In Questo Articolo:

La massa della stufa, il calore del nord.

La stufa di massa, detta anche stufa a inerzia o stufa scandinava, è un sistema di riscaldamento sconosciuto, ma efficace, proveniente dall'estremo nord. Il suo design originale è particolarmente apprezzato nei paesi freddi per ottenere un calore costante e morbido senza consumare una quantità di legna al mese. Ecco perché questa settimana HandymanDuanche vedrà cosa viene fatto nel Nord Europa per farti scoprire la massa della stufa.


Il funzionamento della stufa di massa.

Il principio della stufa a inerzia è quello di produrre un grande focolaio ad alta temperatura il cui calore è immagazzinato nella massa della stufa e poi ripristinato lentamente, per irraggiamento per un periodo compreso tra le dodici e le venticinque ore a seconda del volume della stufa. È infatti il ​​peso della stufa, solitamente una tonnellata, che consente la radiazione di calore per un lungo periodo di tempo.

Per prestazioni migliori, le stufe di massa usano il principio del postbruciatore. Cioè, consistono in due camere di combustione invece di una in stufe convenzionali. Ciò consente al calore di circolare e diffondersi in profondità e in modo uniforme nella massa della stufa. Attenzione, il carburante utilizzato deve essere perfettamente asciutto, indipendentemente dalla sua essenza, altrimenti la combustione sarà incompleta e quindi la stufa meno efficace. Inoltre, è possibile integrare nella stufa di massa un forno a legna o una panca riscaldata. Infine, le finiture di livello estetico della stufa possono essere terrecotte, cotto, pietra o mattoni refrattari

I vantaggi e gli svantaggi della stufa di massa.

Vincent picarf

I principali vantaggi della stufa di massa sono economici ed ecologici. Infatti, riduce notevolmente il consumo di legna rispetto a una stufa o inserto convenzionale, riducendo di quasi la metà il budget di riscaldamento di una casa. Pertanto, con una stufa di grandi dimensioni posizionata in modo giudizioso, è possibile riscaldare l'intero alloggiamento purché sia ​​ben isolato e ben organizzato. A livello ecologico, i fumi e i gas rilasciati dalla stufa contengono poche sostanze nocive e inquinanti grazie alla completa combustione del legno. Inoltre, le stufe a legna mantengono un calore dolce e costante per molte ore, anche dopo lo scoppio. Questo ti evita di lasciare il fuoco acceso quando dormi o quando sei via. Tuttavia, il peso imponente di queste stufe non consente di installarle in tutti i tipi di abitazioni e inoltre, l'implementazione a volte richiede lunghi e costosi lavori di consolidamento del suolo. Si noti inoltre che più stufe sono pesanti e richiedono più tempo per riscaldarsi, quindi in caso di assenza prolungata potrebbero essere necessarie più di 24 ore per riscaldare adeguatamente l'alloggiamento. Ultimi difetti e non meno importante, il prezzo, dal momento che ci vuole 4 000 € minimo per acquisire uno. Inoltre, la mancanza di distributori e di abili artigiani per installare e progettare questo tipo di riscaldamento è uno svantaggio da tenere in considerazione quando si prende una decisione.

Installazione e manutenzione di una stufa di massa.

L'installazione e la progettazione di una stufa di massa sono un sacco di lavoro. Che si tratti di un modello di kit, di una autocostruzione o di una stufa realizzata su misura da un artigiano, non è facile scegliere o rendere il modello adatto alle esigenze della casa e metterlo a posto. Prestare attenzione prima di intraprendere un auto-costruzione, si consiglia vivamente di consultare altri costruttori, libri o seguire uno stage. Per quanto riguarda la manutenzione, è abbastanza limitato con almeno una visita di ispezione obbligatoria e obbligatoria ogni anno e lo svuotamento del portello di pulizia da effettuare di volta in volta.

Infine, stufe di massa sono ammissibili per il credito d'imposta, fino al 50% massimo per l'acquisto e l'installazione di una stufa di massa reso un professionista qualificato, un significativo aiuto finanziario date le tariffe praticate.

Crediti fotografici: Hespul, Tulikivi e Vincent Pucarf


Istruzioni Video: la stufa a legna Canadese con 12 ore autonomia