In Questo Articolo:

Volendo installare una piscina autosufficiente, vorrei realizzare una lastra di cemento in modo che sia a livello (terreno con una leggera pendenza). Che spessore deve avere questa lastra, deve essere sfregata, dovrebbe essere rottamata? Dovremmo usare sacchetti di calcestruzzo preconfezionato, o dovremmo fare il calcestruzzo da soli? La piscina progettata è di 3,66 m di diametro e 90 cm di altezza.

Se si trattasse di una lastra da pavimento, ti rimando ad un professionista per calcolare esattamente la portata e la capacità di carico di una lastra di questo tipo. Per quanto riguarda una lastra gettata a terra, mi limiterò a darti i principi di base. È davvero una base semplice che non dovrà supportare più di 7t circa. Si tratta solo di garantire la stabilità e l'orizzontalità di una piccola piscina. Mi aspetterei un'erogazione di circa quaranta centimetri. Stabilirei un riccio di 10 cm (pietra) e affondo una lastra (quindi di circa trenta centimetri di spessore) di calcestruzzo, ovviamente demolita. Per il calcestruzzo, porterei una trottola e non mi preoccuperei di rovinarla (soprattutto perché avremo un dosaggio molto migliore, adatto all'uso). Ovviamente tutto dipende dalla stabilità del terreno sottostante. In caso di dubbio, consultare un professionista.

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Come realizzare un balcone con sistema di drenaggio