In Questo Articolo:

In un appartamento di un HLM del 2008, l'aria passa nelle prese e, durante le forti piogge, l'acqua scorre dal bagagliaio delle imposte e sotto la finestra, all'unione tra muro e pavimento. Inoltre, l'alloggiamento è un vero "colino di calore". Come costringere il locatore a gestire i problemi?

Un proprietario, e soprattutto un locatore sociale (HLM), ha l'obbligo di fornire un inquilino con alloggi decenti.
Secondo l'articolo 6 della legge del 6 luglio 1989, l'alloggio è considerato dignitoso e non comporta rischi evidenti che possono influire sulla sicurezza fisica o sulla salute e ha elementi che lo rendono compatibile con l'uso di abitazioni". Il decreto del 30 gennaio 2002 ha reso ancora più chiaro in termini di isolamento, tenuta e riscaldamento.
Inizia inviando un Lettera RAR il padrone di casa per chiedergli di procedere con il lavoro necessario. In caso di mancata risposta, è necessario inserire il commissione di conciliazione dipartimentale (vedi in prefettura). Come ultima risorsa, è possibile cogliere il tribunale distrettuale (Non c'è bisogno di essere rappresentato da un avvocato) Egli può ordinare al proprietario di procedere con i lavori necessari e persino di ridurre l'affitto fino al completamento.
Attenzione: non sospendere il pagamento del tuo affittoti metterei in colpa.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Posizione: qual è il costo della ristrutturazione?
    • Può un locatore richiedere diverse garanzie congiunte?
    • Procura per la riscossione delle rendite
    • Costi di manutenzione: a carico dell'inquilino o del proprietario?
    • Ricorso di un acquirente nei confronti del venditore

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Alloggi indecenti: la denuncia di Ater Verona