In Questo Articolo:

La canna fumaria deve essere ben isolata e sigillata per evitare sprechi di combustibili e danni. Un punto illuminato circa le prestazioni di riscaldamento e la sicurezza di un camino è essenziale...

Perché isolare un camino?

L'isolamento di una canna fumaria è essenziale se è realizzato in un bushel non isolato. Questa operazione deve essere eseguita il prima possibile, indipendentemente dalla posizione della casa interessata.

Canna fumaria non isolata o non isolata correttamente causa danni a volte significativi. Nei casi meno gravi ciò può portare a una cattiva corrente d'aria e ad un consumo eccessivo di carburante. In particolare, la condensazione del vapore acqueo è troppo rapida durante il raffreddamento dei fumi, che è inevitabilmente accompagnata dalla formazione di bisturi (residui di combustione, catrame...). Il bisté viene depositato sulle pareti del condotto e forma una fuliggine che comporta uno spazzamento almeno una volta all'anno.

Ma soprattutto la tenuta e l'isolamento del condotto di un camino consentono di preservare una buona evacuazione dei fumi. Se è difettoso, il fumo può invadere la stanza e causare tosse o avvelenamento peggiore con monossido di carbonio. Questa operazione evita anche un incendio del camino, favorito dalla presenza di bisturi, un prodotto infiammabile.

In tutti i casi, l'isolamento deve utilizzare materiali idonei, per ottimizzare la sicurezza ma anche per rispettare le normative vigenti. La tenuta e l'isolamento del condotto di un camino è un'operazione indispensabile diffusione del calore armonioso e priorità per la sicurezza dell'utente.

Come isolare un camino?

La tenuta e l'isolamento di una canna fumaria vengono gestiti da società specializzate o specialisti di spazzacamini professionisti. Rispetta determinate regole e deve soddisfare i requisiti del DTU standard 24.1, documento tecnico unificato CSTB (Scientific and Technical Center Building).

Nel caso di un condotto situato in un'area abitata, i materiali isolanti e le guaine devono mantenere una temperatura inferiore a 50° C sulle pareti e meno di 80° C per un condotto. camino situato in una parte non occupata (soffitta non riscaldata per esempio). È importante utilizzare bushel isolanti o materiali isolanti che non sono combustibili (lana minerale o equivalente).

Prova la tenuta e l'isolamento di un camino

Questo test è eseguito da a spazzacamino professionale per verificare che la canna fumaria sia perfettamente a tenuta stagna e che non sia necessario deplorare le crepe. Se si rilevano perdite, è essenziale una riabilitazione del tubo.


Istruzioni Video: Come impermeabilizzare un comignolo con Bostik Gomma Liquida