In Questo Articolo:

Una volta risolto il problema del pompaggio, è ovviamente necessario portare l'acqua al punto di irrigazione. L'attrezzatura utilizzata sarà fondamentalmente diversa a seconda che si tratti di un'irrigazione superficiale o di un'annaffiatura interrata.

Gli irrigatori

Questo irrigatore a pistola Gardena ha un raggio d'azione molto ampio (14 m, oltre 600 m ²).

Questo irrigatore a pistola Gardena ha un raggio d'azione molto ampio (14 m, oltre 600 m ²).

• Irrigazione superficiale Irrigazione superficiale, che si basa sull'uso di tubi flessibili, è fatto per mezzo diirrigatori di diversi tipi, la cui funzione è quella di distribuire l'acqua spruzzando, in modo corretto. Troviamo qui diversi sistemi:
- gli irrigatori-fontane per piccole aree;
- irrigatori oscillante, che consentono una distribuzione precisa dell'acqua su un determinato settore;
- irrigatori rotante (tornelli, cannoni), che irrigano grandi aree (fino a 600 m2) in modo circolare;
- infine, irrigatori mobile, o treni di irrigatori, che avanzano lungo il tubo, la pressione dell'acqua assicura la motricità del dispositivo (il loro prezzo è molto alto).

L'irrigazione sotterranea di Gardena non richiede lo scavo di trincee molto profonde.

L'irrigazione sotterranea di Gardena non richiede lo scavo di trincee molto profonde.

• Irrigazione interrata
L'irrigazione sotterranea si basa sull'uso di punti d'acqua distribuiti sul prato in maniera giudiziosa, a seconda della natura degli irrigatori da collegare. Nel caso più comune (ad esempio la pipeline di Gardena), sarà una semplice custodia a protezione di una connessione automatica sulla quale è possibile collegare uno spruzzatore rotante o il collegamento di un tubo. Per installazioni fisse elaborate (Toro, Rainbird, ecc.), L'irrigazione è fornita da ugelli, generalmente retrattili, che fuoriescono dal terreno sotto l'effetto della pressione dell'acqua. Può anche essere reso completamente invisibile sostituendo, dopo l'uso, un piatto d'erba nella posizione degli ugelli. La spruzzatura è sempre circolare, mediante getti fissi o rotanti (quest'ultimo tipo di ugello deriva direttamente dalle tecniche di irrigazione agricola).

Irrigazione: materiali e tecniche: tecniche

I tubi di plastica rigidi conducono ai fori per l'irrigazione, dove i dispositivi si adattano.

Irrigazione: materiali e tecniche: tecniche

I fori per l'irrigazione sono sepolti qui nella sabbia, fino all'affioramento del coperchio che protegge l'alloggiamento della bocca.

La programmazione

Il programmatore (qui microprocessori) è il cervello di un'installazione; fornisce annaffiature, secondo le tue istruzioni, durante la tua assenza.

Il programmatore (qui microprocessori) è il cervello di un'installazione; fornisce annaffiature, secondo le tue istruzioni, durante la tua assenza.

La messa in servizio di qualsiasi sistema di irrigazione comporta l'apertura di una valvola. Il caso più semplice è l'apertura di un semplice rubinetto, il sistema più comune per l'irrigazione con tubo. L'ideale è ovviamente che questa apertura o chiusura avvenga automaticamente. Ora ci sono timer che, collegandosi al rubinetto, possono essere collegati al tubo. Un'impostazione limita automaticamente il tempo di irrigazione da pochi minuti a circa due ore. Questo tipo di apparecchiatura può essere facilmente associato a un sistema di irrigazione interrato di base.
Le installazioni sotterranee sofisticate sono solitamente associate a un programmatore più o meno elaborato che non solo consente l'avvio e l'arresto automatici dell'irrigazione, ma anche l'avvio selettivo dei vari ugelli (circa dieci direzioni per modelli medi). Questo tipo di programmatore consente anche l'avvio automatico di una elettropompa. I modelli più recenti sono microprocessori elettronici (programmi registrati per circa due settimane).

Quando innaffiare?

Ogni buon giardiniere sa che non devi innaffiare i fiori e le verdure in pieno sole: le gocce d'acqua che si depositano sulle foglie potrebbero formare una lente d'ingrandimento e bruciare la pianta. Con il tappeto erboso, il rischio di ustioni è molto più basso, le goccioline d'acqua tendono naturalmente a fluire dal filo d'erba per raggiungere direttamente il terreno. Tuttavia, è abbastanza ovvio che l'evaporazione in pieno sole richiede di innaffiare un prato più a lungo. Pertanto è meglio irrigare al di fuori dei periodi di sole, al mattino o alla sera, prima o dopo il tramonto. Sembreremo piuttosto per un irrigazione mattutina, periodo della giornata in cui inizia l'attività clorofilliana.

Calendario dell'inizio dell'annaffiatura *
regioniTerra siliceoTerra liberaTerreno argilloso
Costa Azzurra15 aprile15 maggio1 luglio
Provenza
Valle del Rodano
Midi-Pirenei
1 maggio1 giugno15 luglio
Languedoc
Aquitaine
15 maggio15 giugno1 agosto
Charentes
Massiccio Centrale
Alsazia
1 giugno1 luglio1 agosto
Regione di Lione
Borgogna
Orléannais
15 giugno15 luglio1 agosto
Regione parigina
nord
Picardie
15 giugno15 luglio1 agosto
Regioni di montagna1 luglio1 agosto15 agosto
Normandia15 luglio15 agosto1 settembre
Brittany1 agosto15 agosto1 settembre
* Dati come indicazione

Quanto tempo ad acqua?

Questo è sempre un problema delicato, la durata dell'irrigazione dipende dalle esigenze del prato, che sono esse stesse legate alla natura del terreno, alla densità della semina e al clima.
In generale, non dobbiamo dimenticare che l'irrigazione non è un'operazione superficiale.
È ovviamente la terra che deve essere completamente bagnata per nutrire le radici.
Il grado di permeabilità del suolo sarà quindi un fattore determinante. D'altra parte, dovremmo sapere che è meglio annaffiare spesso piuttosto che molto in una volta. I programmatori nei sistemi di irrigazione interrati sono sempre sintonizzati in questa direzione e risparmiano sui costi dell'acqua.

Come innaffiare?

Nonostante l'elevato numero di irrigatori disponibili sul mercato, l'irrigazione viene effettuata in due forme: circolare o rettangolare (l'irrigazione interrata è del tutto di tipo primo).
Lo spray circolare ha il vantaggio di coprire una vasta area con un singolo irrigatore e di essere insensibile al vento a causa della potenza del getto o dei getti. Tuttavia, comporta il rischio di una distribuzione irregolare tra le diverse parti del prato, i cerchi descritti intersecano e non si toccano come spesso accade: intere aree rimangono non irrigate. L'installazione di un'annaffiatura interrata dovrà tener conto di questo fenomeno.
Lo sprinkler oscillante, d'altra parte, elimina questo rischio poiché consente di irrigare sotto forma di rettangoli di dimensioni maggiori o minori. Perfettamente regolabile, può, per esempio, essere posizionato lungo una facciata, l'acqua ai piedi di esso, che è impossibile con un irrigatore circolare. È, tuttavia, molto sensibile al vento, e il meccanismo relativamente complesso su cui poggia vieta di usarlo in un sistema sepolto (dove è preferito gli irrigatori circolari).

Acqua di irrigazione

il qualità dell'acqua può influenzare direttamente l'aspetto di un'erba. Acqua di città ovviamente si adatta nella maggior parte dei casi. D'altra parte, l'acqua da a bene può causare alcuni problemi. suo temperatura può danneggiare le piante (più fiori di erba), e il suo composizione causare alcuni disturbi: un'acqua troppo calcare possono avere le stesse conseguenze sulla pianta di quelle osservate sugli apparecchi sanitari, in questo caso l'intasamento dei pori che permette alla pianta di respirare. Ciò comporterà l'essiccazione della pianta e ad alte dosi, indurimento del terreno. Ma è anche possibile che l'acqua del pozzo sia perfetta e ti consenta di abbeverare a un costo molto inferiore rispetto all'acqua di rete.
Acqua da a fiume può essere inquinata. Attenzione agli agglomerati o alle industrie che possono scaricare i loro effluenti a monte. Ma succede anche che anche lei possa adattarsi perfettamente. Quindi, ancora importanti risparmi.
Finalmente l'acqua di a stagno può essere dannoso per un prato, specialmente in estate quando la concentrazione di microrganismi (muschi, licheni, crittogame) è molto importante. Il rischio è più probabile.

Sullo stesso tema

  • prodotti
    • Pompa di irrigazione DIPRA

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: IRRIGAZIONE GOCCIA GOCCIA | COME CREARLO, QUALE SCEGLIERE | ORTO E GIARDINAGGIO