In Questo Articolo:

Lo scaldacqua a doppia energia: solare ed elettrico

Eco-friendly ma anche molto economico, lo scaldacqua solare ti consente di riscaldare la tua casa tutto l'anno senza contribuire al riscaldamento globale. Contrariamente alla credenza popolare, questo sistema funziona anche nelle regioni più austere. Con l'energia solare si tratta di circa il 60% del fabbisogno di riscaldamento e acqua calda che sarà coperto ogni mese senza spendere un centesimo una volta installato.


Il funzionamento dello scaldacqua solare

Il funzionamento di uno scaldacqua solare è paragonabile a quello che si ottiene lasciando un tubo da giardino pieno d'acqua in pieno sole: l'acqua nel tubo viene riscaldata dalla radiazione solare. Per applicare questo principio su una scala più ampia e adattarlo all'uso domestico, lo scaldacqua solare richiede diversi elementi.

I collettori solari termici, solitamente collocati sul tetto delle case, catturano i raggi del sole e trasmettono il calore a un fluido termovettore solitamente composto da acqua e glicole. Si tratta di una scatola di vetro (vetro prismatico che trattiene il 95% dei raggi solari) isolante che produce un effetto serra. Contiene tubi di rame, neri, chiamati assorbitori. Sono quelli che catturano i raggi e riscaldano il refrigerante.

Lo scaldacqua a doppia energia: solare ed elettrico: doppia

Questo liquido viene quindi convogliato da un circuito chiuso isolato verso un serbatoio di acqua calda situato all'interno della casa.

Il pallone è un serbatoio metallico perfettamente isolato che contiene la riserva di acqua calda sanitaria. Nel serbatoio di stoccaggio, il liquido di raffreddamento passa attraverso uno scambiatore di calore (una serpentina), dove cede il suo calore all'acqua sanitaria contenuta dal palloncino senza entrare in contatto con esso. Infine, il serbatoio sarà collegato da un lato alla rete di acqua fredda per rifornirlo, e dall'altra parte alla rete di acqua calda per servire i rubinetti. Dopo aver attraversato lo scambiatore, il fluido termovettore viene reindirizzato al collettore solare per riprendere il ciclo.

Per impostare il liquido termovettore nel suo circuito, è necessaria una pompa elettrica: il circolatore. La pompa viene attivata mediante un dispositivo di regolazione che si basa sulla temperatura grazie a un termostato collegato a una sonda situata nel serbatoio e un'altra situata ai sensori. Quando la sonda a palloncino è più calda di quella dei sensori, la pompa viene disattivata dal controller. Ciò evita di perdere il calore del pallone di notte o in inverno se è riscaldato da un dispositivo ausiliario.

Il refrigerante può fluire in due modi diversi tra i sensori e il palloncino. con circolazione naturale, il liquido circola grazie alla sua differenza di densità con l'acqua del palloncino, più caldo e meno denso di esso, sale naturalmente verso i sensori di thermocirculation. Per fare ciò, i sensori devono essere posizionati più in basso rispetto al pallone. Gli scaldacqua che funzionano secondo questo principio sono chiamati termosifoni.

Lo scaldacqua a doppia energia: solare ed elettrico: solare

Lo scaldabagno: un'energia extra

In sostanza, le energie rinnovabili sono instabili nel tempo: sono irregolari e variano ciclicamente nel tempo. Per l'energia solare, il primo caso è caratterizzato dall'alternarsi di giorni di pioggia e di bel tempo, e il secondo caso dalla successione delle stagioni.

Al fine di appianare il primo fenomeno, è comune sovradimensionare la capacità dello scaldacqua in una certa misura: più acqua calda viene immagazzinata durante i periodi soleggiati, il che consente un po 'di tempo in caso di nubi. Il secondo fenomeno, d'altra parte, non può essere controbilanciato in modo così semplice, quindi usiamo generalmente un'energia di riserva (fossile e continua) per prendere il sole quando non è disponibile.

Il caso più comune è quello di utilizzare un resistore elettrico simile a quello presente negli scaldacqua convenzionali. In caso di collettori solari insufficienti, il circolatore sarà disattivato. Il termostato accoppiato alla resistenza elettrica rileva una temperatura troppo bassa nel serbatoio e quindi riscalda la resistenza elettrica per prendere il controllo del solare.

Dimensionando bene il suo scaldacqua solare

Lo scaldacqua a doppia energia: solare ed elettrico: energia

In media, una famiglia francese consuma cinquanta litri d'acqua a cinquanta gradi al giorno a persona. Per una famiglia di tre persone è sufficiente uno scaldabagno di centocinquanta litri. Per maggiore comodità, potrebbe essere necessario aumentare alquanto questa capacità: evita di finire in mancanza di acqua calda in caso di consumo eccezionale. Fai attenzione, tuttavia, poiché qualsiasi sovradimensionamento avrà un certo impatto sul consumo di energia extra, la redditività totale del sistema sarà inferiore. Inoltre, il prezzo del materiale è proporzionale all'area del pannello e alla capacità di stoccaggio del pallone. Sarà quindi necessario determinare se la priorità è rendere l'installazione redditizia il più rapidamente possibile, o se la comodità di utilizzo è una priorità.

Anche la redditività complessiva del sistema sarà fortemente influenzata dal consumo delle famiglie. Infatti, maggiore è il consumo di acqua calda, più veloce sarà l'installazione. Da un punto di vista puramente finanziario, il calcolo non è necessariamente vantaggioso per una coppia senza figli. Al contrario, una famiglia di cinque persone si incontrerà lì piuttosto rapidamente.

Lo scaldacqua a doppia energia: solare ed elettrico: scaldacqua

In media, i risparmi di energia fossile ottenuti installando uno scaldacqua solare sono gli stessi indipendentemente dalla latitudine (in Francia). Il sole medio è ovviamente più alto nel sud, ma questo fenomeno è compensato dalla temperatura media dell'acqua fredda, che è anche più alta nel sud. L'energia necessaria per riscaldare l'acqua fredda è quindi inferiore, il che (con una resa maggiore) fornisce approssimativamente un risparmio economico equivalente.

Infine, la temperatura impostata sull'energia extra (elettrica nel nostro caso) ha un forte impatto sui risparmi ottenuti attraverso l'energia solare. Per massimizzare i guadagni e minimizzare il consumo di energia, è importante mantenere una temperatura impostata sufficientemente bassa per la resistenza elettrica. È inoltre auspicabile interrompere completamente il backup elettrico quando le condizioni meteorologiche lo consentono. Fai attenzione, tuttavia, a non tagliare troppo in fretta o a non impostare un set troppo basso il rischio di creare un terreno fertile per la salmonella. Anche lì, tutto è una questione di compromesso.


Istruzioni Video: COME FUNZIONA IMPIANTO SOLARE PER ACQUA CALDA 1