In Questo Articolo:

Il voto del bilancio provvisorio rimane un obbligo giuridico in comproprietà, ma è soprattutto uno strumento indispensabile per consentire a ciascun comproprietario di avere visibilità sull'ammontare delle spese correnti che dovrà pagare. Concentrarsi sulle diverse regole che regolano il voto del bilancio provvisorio.

Qual è il budget stimato per la comproprietà?

Il budget stimato è uno strumento che registra le spese comuni che saranno sostenute dal condominio per il prossimo anno. Serve come base per la fatturazione tra diversi comproprietari in base alla loro quota, vale a dire l'istituzione di chiamate di fondi, il più delle volte inviate trimestralmente.
Riguarda le spese correnti della comproprietà, in modo che le grandi opere, ad eccezione di quelle previste da eventuali contratti di manutenzione, e il cui elenco è fissato per decreto, siano oggetto di un voto di una fatturazione distinta.
Tutto l'interesse del budget stimato è può anticipare le spese e avere un flusso di cassa sano.

Come viene stabilito e votato il bilancio provvisorio del condominio?

Il budget stimato è stabilito per i prossimi due anni dal fiduciario della comproprietà. Viene quindi votato, a maggioranza, dalla riunione dei comproprietari all'Assemblea generale in convocazione; il suddetto bilancio è inoltre allegato alla spedizione di quest'ultimo. Inoltre, la legge richiede anche che la votazione sul bilancio si tenga entro sei mesi dall'ultimo giorno dell'esercizio contabile precedente.
Per prendere la loro decisione in sessione, i diversi comproprietari hanno, inoltre, i budget e le previsioni degli anni precedenti. Possono anche, in caso di dubbi e / o domande, consultare la contabilità del condominio direttamente al fiduciario.

Possiamo mettere in discussione il budget stimato votato?

Un comproprietario non può mettere in discussione il budget stimato votato dall'Assemblea Generale sulla base del fatto che ha obiettato, si è astenuto o non era presente.
Tuttavia, può invocare la nullità di un'Assemblea Generale, e quindi le decisioni che sono state prese lì, se la convocazione non è stata inviata nelle regole (scadenze non rispettate o assenza di invio per esempio), o sfidare il bilancio se prevede oneri abusivi.


Istruzioni Video: Forio. Grazia Parpinel vota no al bilancio di previsione.