In Questo Articolo:

Se la piallatura manuale ha ancora buone ore davanti a lui, è principalmente limitata alle piccole lavorazioni. Difficile davvero, a meno di un lungo allenamento, per pianificare perfettamente una tavola ruvida con una mano d'aereo. Il suo potere di controparte è, a questo riguardo, più veloce e preciso, se non più manovrabile...

Usa un aereo elettrico

Velocità di rotazione e regolarità

Un importante produttore di chip, l'aereo elettrico ha molteplici usi. Diventerebbe quasi giocoso, ma non dobbiamo perdere di vista i rischi associati all'uso di questa macchina "muscolare".
La sua principale risorsa è la sua velocità di rotazione. Un utente, anche un principiante, gestisce in un'unica passata per pianificare una trave lunga diversi metri. Rimane il problema della larghezza di lavoro... Su una tavola più larga dei ferri, è necessario lavorare in due o tre passaggi giustapposti, il che è delicato.
Un altro vantaggio è la regolarità: la profondità di piallatura è costante, a patto che teniamo il suo utensile correttamente, specialmente dentro e fuori. In termini di restrizioni, è necessario evocare l'alto livello sonoro, così come il peso e il volume della macchina che può essere molto disabilitante. Soprattutto quando si tratta di lavorare su parti già in posizione.

l'operazione

Un cilindro orizzontale, fiancheggiato sul lato inferiore, è azionato da una cinghia collegata all'albero motore. Ha due solchi dove sono alloggiati i corrieri di ferro, che racchiudono i ferri nelle loro mascelle. Sottili barre d'acciaio, i ferri lavorano in opposizione (dalla parte posteriore alla parte anteriore).
Il cilindro di ferro è fisso. Infatti, è la suola anteriore che, andando su o giù quando agisce sul dispositivo di regolazione (ruota o impugnatura anteriore), rilascia più o meno i ferri e "offre il legno al loro appetito". A seconda della macchina, la regolazione può essere effettuata in millimetri o decimi. La profondità di lavoro varia da poco più di 1 mm per i modelli meno potenti, fino a 3 mm o più grandi per i modelli più grandi. Per quanto riguarda la larghezza, è ovviamente determinata dalla lunghezza dei ferri, cioè da 65 a 120 mm.

Possibilità di utilizzo

La piallatrice consente innanzitutto di rettificare la planarità e l'aspetto del legno di tutte le larghezze e specie. Dopo aver regolato la profondità di taglio, introdurre lo strumento all'inizio della tavola e avviare il motore: attendere fino a quando non è a piena velocità per mettere la flangia anteriore piatta sul pezzo di legno, premendo la maniglia end. Quindi muoverti lentamente. Quando la protezione retrattile si attesta contro il bordo della tavola, si avverte resistenza. Aumenta un po 'la pressione, ma senza indebitamente sforzo: l'attacco del legno sarebbe troppo brutale.
Se necessario, accompagnare il sollevamento del protettore usando il polpastrello sulla leva laterale. Quando i ferri hanno attaccato il bordo della tavola, puoi bilanciare la pressione su entrambe le maniglie e accelerare la velocità di avanzamento. Questo viene regolato in base alla durezza del legno e allo spessore della pialla. Controllare le condizioni del legno dietro la macchina e regolare i progressi. Alla fine della tavola, scaricare la maniglia anteriore in modo che l'aereo non si tuffi, il che creerebbe una depressione. Attendere la sostituzione del protettore prima di sollevare la macchina e spegnere il motore.
Essere consapevoli del fatto che il piano elettrico non consente di operare a proprio agio in un angolo. Sulla parte anteriore, il lavoro è limitato dal naso dello strumento. Ai lati, il copricinghia o il dispositivo di battuta impedisce l'accesso per lavare un bordo. Lo sconto è accessibile alla maggior parte delle macchine. Lavoriamo in questo caso sul lato destro del cilindro, la cui estremità è appena nascosta da una linguetta retrattile. La profondità del battente è limitata dalla distanza tra il bordo del ferro e il fondo del cofano laterale. Non raggiunge la metà del diametro del cilindro. Per lavorare con precisione, è preferibile montare sul lato del dispositivo un arresto di profondità, oltre alla guida parallela.
La smussatura del bordo è possibile con modelli con suola anteriore a "V". Ma la precisione non è propriamente appropriata, l'aereo tende a passare da una parte o dall'altra. Tuttavia, riusciamo a ottenere smussi abbastanza regolari con un po 'di abitudine. Si può persino lavorare uno stampaggio interrotto, dopo aver acquisito una buona conoscenza della sua macchina.

Precauzioni di base

Scollegare la pialla prima di sollevare il cappuccio protettivo dei ferri a mano. Il pulsante di blocco non è una garanzia sufficiente, e l'avvio improvvisato avrebbe conseguenze spiacevoli... Controllare, prima di ogni utilizzo, il serraggio dei supporti di ferro nelle scanalature del cilindro. Controllare anche le condizioni dei ferri: il carburo può a volte rompersi.
Livello di rumore della stazione: per un lavoro a lungo termine, non esitare a portare una cuffia con cancellazione del rumore. Inoltre, alcuni legni sono irritanti o pungenti (ad esempio nyangon): una semplice maschera con filtro in carta non tessuta apporterà un notevole comfort, che potrai rinforzare con occhiali ermetici. Indossare abiti aderenti, evitando le pieghe o le sciarpe della camicia. Se hai piallato i legni, rimuovi e lucidi di tanto in tanto la suola con un tampone di lana d'acciaio extrafine. Quindi passare la paraffina per facilitare lo scivolamento.
Prima di attaccare la piallatura di un pezzo di legno, osserva tutti i suoi volti per assicurarsi che non includa chiodi, viti, graffette o ghiaia. Questi non solo danneggerebbero irreparabilmente i ferri, ma rischierebbero, oltre a generare esplosioni pericolose.

Ferri e accessori

I ferri forniti di serie sono generalmente reversibili e in metallo duro. Affilati su due lati, vengono rovesciati se consumati o scheggiati. Ci sono anche ferri in acciaio temprato. Se sono più economici da acquistare, richiedono un know-how per affilarli alla giusta angolazione. Le guide speciali di affilatura sono offerte dai produttori, ma l'investimento non è veramente giustificato.
Alcuni ferri in metallo duro hanno scanalature per truciolatura: sono molto utili su legni fibrosi e sono particolarmente preferiti durante le passate spesse. I ferri iridescenti, con onde più o meno strette, consentono di ottenere finiture "rustiche". Ancora una volta, è necessario un allenamento per ottenere un effetto regolare ed estetico. Sono forniti con un supporto in ferro specifico, le lame non possono adattarsi al modello standard.
Per il lavoro di precisione, viene comunemente fornita una guida laterale (parallela) con la macchina: particolarmente indicata quando la scheda è più larga del ferro. Una guida di profondità è essenziale per l'abbattimento. Non sempre fornito di serie, consente una regolazione precisa dello spessore del battente quando sono necessarie dimensioni precise.
Il piano elettrico può essere utilizzato anche in una posizione fissa. Ad oggi sono proposti adattamenti specifici, i più semplici dei quali consentono solo la piallatura. Lo strumento è montato capovolto su un telaio, la scheda viene spinta a mano in contatto con il ferro. Naturalmente, un dispositivo di protezione specifico è collegato alla macchina, il cofano originale deve essere ritratto in modo da non ostacolare il progresso. I frame più elaborati consentono anche l'allineamento. L'utensile viene quindi fissato "capovolto" in una cornice a "U", che forma un tunnel come su una macchina da officina. Azionamento automatico e larghezza di lavoro in meno...

Borsa o aspirazione?

Senza un dispositivo di recupero, la piallatura produce all'uscita dei chip un getto che può arrivare a 3 m. La borsa di raccolta, a volte fornita di serie, trova rapidamente i suoi limiti a causa della sua piccola capacità. Non è sempre molto pratico. Chiaramente più efficiente, ma non necessariamente più manovrabile, l'attacco di aspirazione evita lo noioso (e polveroso) svuotamento. A condizione, naturalmente, di avere un aspirapolvere con acqua e polvere di sufficiente potenza e capacità: gli elettrodomestici si astengono! Il diametro del tubo flessibile deve anche essere adattato alla quantità di trucioli da evacuare. Il piccolo tubo da 32 mm deve essere rimosso automaticamente (rischio di inceppamento).

Cambia i ferri

Quando la superficie pialla non è più perfettamente chiara, striata di segni irregolari, è il momento di sostituire i ferri. Difficilmente ci si può fidare dell'aspetto dei trucioli, che dipende dalla densità del legno lavorato, dalla velocità di avanzamento e dalla profondità del passaggio.
Alimentazione scollegata, rimuovere la protezione. Per maggiore praticità, bloccarlo in questa posizione con uno spessore fornito o disponibile come opzione. Con la chiave inglese aperta su un lato della macchina, girare le tre viti a testa esagonale in modo che si inseriscano nel supporto ferro e rilasciarlo. Quando il morsetto viene rilasciato, farlo scorrere fuori dalla scanalatura, facendo rientrare il coperchio del deflettore con un dito. C'è quindi solo per estrarre il ferro dalla sua gola, in cui non è fissato.
Per il rimontaggio, eseguire le operazioni inverse. Ma assicurati di centrare il ferro sul cilindro, in modo che la sua estremità non tocchi le coperture su entrambi i lati. La regolazione della profondità è necessaria, specialmente con i nuovi ferri. Prima di serrare le tre viti di fissaggio, utilizzare le viti a brugola sul supporto in ferro per portare il filo a filo con le flange.

anatomia

anatomia

A: Regolazione della profondità
B: maniglia anteriore
C: Trigger
D: Avvia sicurezza
E: maniglia posteriore
F: leva di rilascio cappuccio protettivo in ferro
G: Filetto per accessori di montaggio

Pialla dal basso

Pialla dal basso

H: ugello di espulsione dei trucioli
I: coperchio del binario laterale retrattile
J: suola anteriore regolabile
K: scanalatura di smussatura
L: cilindro di ferro
M: ferro e ferro da stiro
N: suola fissa

ferri da stiro

ferri da stiro

O: ferri reversibili in acciaio al carburo
P: ferri in acciaio carburo rompitruciolo
Q: ferri ondulati con specifico supporto in ferro

Coprire in arresto e uscita

Coprire in arresto e uscita

Il cilindro è nascosto da un cappuccio che si ritrae automaticamente quando si appoggia alla tavola e viene rimesso in posizione all'uscita. Può essere cancellato manualmente per cambiare i ferri.

Attaccare e rimuovere il supporto di ferro

Attaccare e rimuovere il supporto di ferro

Il supporto in ferro è flangiato in una scanalatura ricavata nel cilindro. Per smontarlo, è necessario serrare le viti con la testa esagonale, che la libera dalle pareti. Viceversa, per riattaccare, si sviterà.

Far scorrere il supporto di ferro

Far scorrere il supporto di ferro

Lavorato in una coda di rondine leggera, la scanalatura del cilindro non consente di estrarre il porta ferro dall'alto. Deve quindi essere fatto scorrere dall'estremità rilasciata rilasciando il dispositivo di battuta.

Aggancia il ferro

Aggancia il ferro

Il ferro viene tagliato o fatto scorrere nel morsetto longitudinale del supporto di ferro. Scivola in un modo o nell'altro. Basta girarlo o sostituirlo, quindi sostituire il supporto in ferro centrandolo bene.

Regolare il supporto di ferro

Regolare il supporto di ferro

Il supporto in ferro ha le viti per la regolazione della profondità. Impostare il quadrante anteriore su "0" e, posizionando un righello di metallo su entrambe le flange, regolare il supporto in ferro con una chiave a brugola.

Regola la profondità di planata

Regola la profondità di planata

La ruota anteriore (o la maniglia in base ai modelli) consente di regolare la profondità di planata. Agisce sulla suola anteriore e la alza o abbassa, rilasciando più o meno la sezione del cilindro.

Inizia la piallatura

Inizia la piallatura

Con il motore acceso, esercitare una pressione sull'impugnatura anteriore e scaricare la mano posteriore per evitare di creare una depressione nei primi centimetri. Dopo l'avvio, la pressione di entrambe le mani deve essere bilanciata. Avanzare spingendo le braccia e, se necessario, camminando lentamente, il busto destro.

Sbocco di piallatura

Sbocco di piallatura

All'uscita, è necessario scaricare la parte anteriore della macchina e aumentare la pressione sull'impugnatura posteriore, finché la copertura retrattile non riprende la sua posizione. Altrimenti, il cilindro potrebbe scavare il legno.

Pianifica il canto di una stanza stretta

Pianifica il canto di una stanza stretta

Per plasmare il canto di una stanza stretta, giustapporre un "martire" della stessa sezione, traboccante un po 'di lunghezza. Servirà come supporto e subirà qualsiasi output di deformazioni.

Smussi e bordi macchina

Smussi e bordi macchina

La scanalatura triangolare della pedana anteriore, presente sulla maggior parte dei modelli, viene utilizzata per lavorare gli smussi sui bordi. Attenzione, in questa configurazione, il ferro è nudo su entrambi i lati.

Pianifica un pezzo largo

Pianifica un pezzo largo

La guida laterale (o parallela) consente di piallare un grande pezzo appoggiandosi su un bordo liscio e rettilineo. Capovolgere la guida per pianificare la seconda fascia o camminare nell'altra direzione. Ma con questo metodo pratico, è quasi impossibile ottenere una superficie perfettamente pulita. La levigatura finale aiuterà. In alternativa, lavorare leggermente ad angolo rispetto alla venatura del legno e giustapporre i passaggi.

Fai una battuta

Fai una battuta

Lo scontro (per incorporare una vetrata ad esempio) viene eseguito dall'estremità libera del cilindro. La copertura laterale è retratta per misurare. Un arresto di profondità (non presente qui) fornisce una precisione soddisfacente.

Adattare l'aereo a una posizione fissa

Adattare l'aereo a una posizione fissa

Gli adattamenti in posizione fissa sono molto pratici perché consentono di guidare il legno a mano con precisione. Assicurati che il legno rimanga a contatto con le due suole.


Istruzioni Video: 9 ARMI MILITARI PIÚ AVANZATE E FOLLI IN AZIONE