In Questo Articolo:

Prima di tutto per le superfici di finitura, piatte o meno, questo "eccentrico" ha più di un trucco nella sua borsa. Dalla sgrossatura alla lucidatura, la levigatrice sa essere aggressiva quanto delicata. Resta da scoprire queste diverse funzionalità e sfruttarle al meglio.

Utilizzare una levigatrice eccentrica

Una macchina eccentrica ed efficiente

Con la sua piastra di levigatura circolare che combina movimento orbitale e rotatorio, questa macchina combina eccentricità ed efficienza. In concorrenza con le altre levigatrici, ha rapidamente scolpito un ampio spazio, dimostrando belle abilità in settori diversi come il lavoro del legno o quello della carrozzeria. Il vibrante e il triangolare sono riluttanti ad affrontare i grandi lavori, mentre il nastro è limitato ad esso quasi esclusivamente.

Una particolare operazione

La piastra non è fissata direttamente alla fine dell'albero del motore. È eccentrico, tramite un cuscinetto a sfere, su un piano intermedio. Dotato di alette, quest'ultimo funge anche da turbina di aspirazione integrata. Pertanto, all'avvio, la piastra di levigatura viene prima animata da un movimento ellittico. Quindi è l'unica forza centrifuga che la getta in una rotazione sempre più veloce. La combinazione di questi due movimenti conferisce ai grani abrasivi una corsa a spirale. Solo occasionalmente vengono stirati nella stessa posizione, con conseguente carteggiatura simile a quella del lavoro manuale di qualità.
Sia l'efficienza che l'aggressività della levigatura dipendono dalla frequenza delle oscillazioni e dalla loro ampiezza. Ma anche la dimensione dell'abrasivo, la pressione esercitata sulla macchina, la capacità del sistema di aspirazione. Per non parlare dello stato del supporto!

Forme e diametri

Esistono due tipi di levigatrici eccentriche: la classica, con due manici e la levigatrice "a palmo". Più compatto e di media potenza, questi ultimi sono particolarmente riservati alla levigatura mentre la finezza o la lucidatura sono difficili da raggiungere. Le levigatrici "a due mani" sono più adatte per grandi superfici, ma sono molto precise purché siano trattate in modo flessibile.
Inizialmente offerti con una lastra di ø 115 mm, le levigatrici eccentriche oggi sono per lo più dotate di 125 o addirittura 150 mm, come la nostra macchina. Ciò consente una superficie di lavoro più ampia, un motore più potente e un comfort migliore da usare.

Funzioni essenziali

Il potere La motorizzazione delle levigatrici sul mercato varia da 200 a 500 watt. Poiché la levigatura a piena velocità non è facile, non è richiesta potenza elevata. Un motore da 350 a 400 watt ha un campo di regolazione sufficientemente ampio per adattarsi sia alla sgrossatura che alla finitura e al lavoro rapido, senza affaticamento eccessivo.
Il disco. La maggior parte delle macchine ha una manopola di controllo della velocità. Una funzione molto utile, che modifica la velocità di rotazione della piastra e, quindi, la frequenza di oscillazione, a seconda del mezzo da carteggiare. Le basse velocità vengono utilizzate per irruvidire, lucidare e levigare materiali sensibili al calore come vernici o materie plastiche. Le velocità elevate sono riservate per finiture e materiali resistenti come legni duri o metalli.
Il limitatore di velocità. Tutte le levigatrici eccentriche hanno un sistema di "frenatura" che impedisce alla piastra di raggiungere la velocità di rotazione massima troppo rapidamente e limita i giri vuoti. Semplice corona in gomma, pad in ABS o regolazione elettronica, questi freni consentono di avvicinarsi delicatamente al supporto, senza il rischio di scavarlo non appena questo primo contatto.
Il vassoio di levigatura. Il foglio abrasivo è fissato a una piastra di levigatura con un rivestimento autoaderente "Velcro". Quello montato di serie sulle levigatrici ha una flessibilità media per l'uso universale. Altre opzioni sono offerte con diverse densità. I più morbidi consentono di levigare o lucidare le superfici con una curvatura pronunciata. I più duri offrono importanti capacità di abrasione e facilitano il lavoro piano.
Per risparmiare tempo durante il suo cambio, l'attacco della placca sulla flangia viene solitamente ridotto a una vite centrale. Su quelli con viti multiple, la manovra non è molto più complicata e il rischio di allentarsi durante il lavoro è zero.

Scegli i tuoi abrasivi

Il disco, sul retro del quale è incollato un floccaggio, è fissato con una mano sul rivestimento auto-presa della piastra. Standardizzato, le perforazioni dei dischi si adattano ai fori di aspirazione delle piastre di levigatura. La famiglia di abrasivi disponibili è ampia. I dischi di corindone (normalmente di colore rosso) sono piuttosto riservati per materiali "asciutti": legno non resinoso, metalli non verniciati, ecc. I dischi anti-fouling sono rivestiti con una sostanza simile al talco. Pertanto, i materiali (vernice, resina...) non aderiscono all'abrasivo, che rimane utilizzabile più a lungo.
Le granulometrie laterali, gli abrasivi sono sul lato opposto l'indicazione del numero di grani per pollice quadrato (da 40 a 600). Più basso è il numero, maggiore è l'abrasione, maggiore è, più fine sarà la finitura. I grani 80 e 120 coprono l'uso delle correnti.

accessori

Oltre agli abrasivi convenzionali, è possibile montare dischi di lana di pecora, feltri o spugne per lucidatura sul vassoio. Ciò consente di ravvivare la pittura di un corpo, di riparare il marmo macchiato, di lucidare una cera, ecc.
Ci sono anche pastiglie abrasive in nylon non tessuto. Questi dischi spessi si adattano in modo particolare alle superfici fragili, alla sbucciatura tra due strati di vernice o vernice, ecc. Le spugne abrasive conferiscono al legno un aspetto rustico e facilitano il recupero delle lacche "opacizzandole".

Evacuazione della polvere

L'aspirazione efficace ritarda l'incrostazione degli abrasivi. Cancella la superficie e consente all'utente di seguire meglio il suo lavoro. Durante la levigatura, la turbina integrata aspira la polvere direttamente sotto il vassoio per respingerla verso l'ugello di uscita. Quest'ultimo riceve come standard un sacco di salvataggio fatto di carta o tela. Ma è anche possibile collegare un tubo di aspirazione, tramite un raccordo spesso venduto come opzione. L'efficienza dell'aspirapolvere è superiore a quella della borsa, anche se a volte il tubo è fastidioso.

Al lavoro!

Come altri utensili elettrici, non è consigliabile lavorare in ambienti umidi. È possibile solo la carteggiatura a secco, che limita un po 'l'uso di questo corpo macchina. Alcuni produttori consigliano anche contro la levigatura dell'intonaco e dell'intonaco. Nonostante la grave aspirazione, la loro polvere abrasiva fine potrebbe danneggiare il motore e la meccanica.


Per quanto riguarda la start-up, due scuole competono. Dovremmo mettere la macchina sul supporto prima di avviarla, o iniziare "in aria" e poi metterla delicatamente? Infatti, in uso, ognuno sceglie il suo metodo. La partenza aerea è predominante per lavori pesanti mentre su superfici delicate, è meglio premere il pad prima di premere il grilletto.


Le levigatrici tradizionali hanno tre aree di presa: la maniglia posteriore, un ausiliario nella parte anteriore e il cosiddetto "palmo" sopra il basamento. Il primo è solo per mantenere la macchina piatta. Il secondo è usato per dirigere la levigatura che può essere fatta in tutte le direzioni, anche contro il filo sul legno. Questa maniglia si piega o si smonta a volte per lavorare vicino a un ostacolo. Quello nella parte superiore dell'alloggiamento, consente di prendere una presa di una mano, per lucidare per esempio.


È la pressione sulla macchina che decide la rotazione più o meno libera della piastra levigatrice. Con un po 'di allenamento, il suo dosaggio viene imparato rapidamente. Per la sgrossatura, utilizzare solo una piccola quantità di pressione sullo strumento. Spinto dalla forza centrifuga, il disco ruota ad alta velocità e rimuove quanto più materiale possibile. Viceversa, per lavori fini, rallentare la rotazione premendo sul coperchio della macchina. Il movimento eccentrico quindi predomina e raggiunge la sua massima efficienza.

l'intervista

Si riduce su queste macchine, le cui parti sensibili (cuscinetti e motore) sono in linea di principio ermetiche. Al massimo, di tanto in tanto, smontare il vassoio ed eseguire una pulizia rapida con la pistola per rimuovere la polvere dalle alette e sotto la flangia. D'altra parte, astenersi dal ingrassarli. Ciò favorirebbe l'amalgama di polvere e si otterrebbe l'effetto opposto di quello cercato. Un getto di aria compressa nelle aperture di ventilazione del motore ne preserverà il raffreddamento.

Anatomia della macchina

Anatomia della macchina

A: maniglia anteriore rimovibile
B: variatore di velocità
C: manico "palmo"
D: trigger
E: maniglia posteriore
F: sacchetto della polvere
G: bocchetta di aspirazione
H: pulsante di blocco
I: vassoio di levigatura

accessori

accessori

A: dischi di corindone per legno;
B: dischi antivegetativi per vernici;
C: lana d'agnello di pecora;
D: tampone per lucidatura;
E: rete di nylon abrasiva.

Adatta la velocità di levigatura

Adatta la velocità di levigatura

Il variatore elettronico consente di adattare la velocità in base al materiale. Scegli uno lento per superfici o vernici fragili, uno veloce per legni duri o la rimozione della ruggine dei metalli.

Impostare il disco abrasivo

Impostare il disco abrasivo

L'installazione di un disco abrasivo richiede una piccola abilità per allineare le sue perforazioni con i fori di aspirazione del pad. Piegare il foglio e allinearlo con due fori.

Regola la velocità

Regola la velocità

Prima di mettere la macchina in superficie, impostare la velocità, avviare il motore e attendere fino a raggiungere la velocità massima. Quindi, posizionare delicatamente il pad sul materiale per evitare di scavare.

Sabbia in circolare, avanti e indietro

Sabbia in circolare, avanti e indietro

La maggior parte del lavoro, con questa levigatrice, viene eseguita stampando movimenti circolari e avanti e indietro. Non parcheggiare mai nello stesso punto per uniformare l'abrasione.

Iniziare

Iniziare

Alcune operazioni, come la levigatura di questo brano, richiedono una presa molto precisa. A volte è meglio tenere la macchina con entrambe le mani per "sentirsi meglio" piuttosto che usare la maniglia anteriore.

Polvere e residui

Polvere e residui

I sacchetti di polvere sono di efficacia limitata. Un raccordo adatto alla macchina, a cui è collegato il tubo di un aspirapolvere, raccoglie infinitamente meglio i residui e rilascia meglio la zona di lavoro.

Affina la levigatura

Affina la levigatura

Per rifinire una levigatura o insistere su un'area più resistente, è possibile inclinare la macchina e lavorare con il bordo del vassoio. Ma attenzione, in questo modo, l'abrasivo si usura in modo irregolare!

Mantenere la macchina in piano

Mantenere la macchina in piano

L'impugnatura anteriore e posteriore, ampiamente distanziata, serve a mantenere la macchina in piano. Premere leggermente verso il basso per rallentare la rotazione e beneficiare del movimento orbitale.

Sabbia con finezza

Sabbia con finezza

Nella cavità dei pezzi concavi, sono ancora i bordi della piastra che sono i più sollecitati. Spostare regolarmente la macchina per carteggiare finemente e valutare l'andamento del lavoro.

Carteggiare i materiali dipinti

Carteggiare i materiali dipinti

La levigatura dei metalli verniciati è alla portata della macchina. Fai grandi cerchi per consentire alla stanza di raffreddarsi tra due passaggi. Utilizzare un abrasivo antivegetativo, altrimenti il ​​disco si macchia rapidamente.

Carrozzeria polacca

Carrozzeria polacca

Il tampone di lucidatura, realizzato in morbida schiuma, rende possibile applicare lucidi o paste lucidanti sulla carrozzeria. Impostare l'unità su bassa velocità e distribuire il prodotto in modo uniforme.

Pulire il vassoio di levigatura

Pulire il vassoio di levigatura

La piastra di levigatura è fissata al suo cuscinetto solo tramite una vite a brugola centrale. È quindi facile da smontare, sostituire o eseguire una pulizia regolare.

Togliti la polvere

Togliti la polvere

Di tanto in tanto, un colpo di "pistola ad aria compressa" all'interno del corpo della macchina si spegne. Questi agglomerano sulle alette di aspirazione o sui cuscinetti e ne limitano l'efficacia.

impostazioni

impostazioni

Specifico per questa macchina (SXE 450 Duo Metabo), una regolazione consente di avere una corsa eccentrica di 3 mm per lavori fini (a sinistra) e di 6 mm per levigatura più abrasiva (a destra).


Istruzioni Video: LA DIFFERENZA TRA LEVIGATRICE TONDA ORBITALE E ROTORBITALE