In Questo Articolo:

Lo zinco è il materiale tradizionale per la produzione di grondaie, a volte imposto dalle normative locali. Gli elementi sono assemblati sia per saldatura con stagno, sia per incollaggio, o per semplice incastro con guarnizione siliconica.

Montare una grondaia di zinco

Le grondaie sono definite dal loro sviluppo e dalle loro discese per il loro diametro. Questi dati sono correlati al volume di acqua da evacuare in base alla superficie del tetto. Il loro sviluppo e il loro diametro dovrebbero essere rispettivamente di 16 e 5 cm. Sotto 30 m2, 25 e 8 cm tra 30 e 80 m2, 33 e 10 cm oltre 80 m2.

Elementi di grondaia da assemblare

Le grondaie sono fissate sia in sporgenza del tetto da ganci che sposano il loro sviluppo, alla fine di travi del telaio (palo dritto o festonato), o sulla banda di bordo.
Questi elementi sono talvolta fissati direttamente solo alla fine delle tessere o dei piatti corrugati. Inoltre, ci sono elementi terminali (chiamati "fondi di fondo"), connessione alle discese ("nascite") e connessioni che consentono l'unione di quest'ultimo. Gli angoli uscenti o rientranti, a 90 o 45° seguono la conformazione dell'edificio.
Le discese cilindriche sono tenute sulla parete da ganci a forma di anelli, gomiti e maniche. I "delfini" in ghisa sono la parte finale della discesa. Si collegano direttamente al sistema di drenaggio delle acque piovane o hanno una base curva per diffondere l'acqua dai piedi del muro. Gli elementi dritti, appoggiati, aprendo, si tagliano facilmente seghetto a mano. Ma è più conveniente usare un nibbler per la parte curva, ma l'orlo deve essere tagliato con un seghetto (come le discese). I fori per nascite sono realizzati con sega a tre punte con lama per metallo.

Saldare i raccordi

Tutti gli elementi della grondaia (diritti, fondi, tacchi, nascite e angoli) sono assemblati da saldareil legame è realizzato utilizzando un metallo d'apporto a base di stagno (33%). Questo metodo (il modo più sicuro per garantire la tenuta e la resistenza degli assemblaggi) viene eseguito su nuove grondaie o, se sono vecchie, dopo un metallo nudo per rimuovere qualsiasi traccia di ossidazione. La brasatura viene effettuata senza fiamma, con un saldatore specifico per gas o elettrico, con forte rottura, che consente la distribuzione del calore ad una temperatura di circa 800° C, ideale per la fusione delle barre di saldatura basate su latta. L'incollaggio avviene all'interno di grondaie e nascite, e su entrambi i lati per i fondi di gronda.

Tagliare la grondaia

  • Disegna la linea di taglio prima di iniziare la grondaia con le cesoie mordicchianti, partendo dal bordo senza orlo. Il taglio dovrebbe essere pulito e la parte arrotondata intatta per un assemblaggio stretto.

Taglio dello zinco con un seghetto

  • L'orlo è troppo forte per tagliare con le cesoie.
  • Usa un seghetto, guidando la lama con il pollice. Fai attenzione, una volta tagliato, lo zinco è estremamente nitido!

Preparare la saldatura

  • Dopo aver sgrassato con il sostituto del tricloroetilene, preparare la saldatura applicando il flusso di stripping nella zona di sovrapposizione o di connessione.

Saldatura per grondaia

  • Con un ferro da tetto in zinco, riscalda il metallo, quindi avvicinati a una barra saldante di stagno.
  • Sciogliere la stanza alla periferia e all'esterno del fondo della grondaia

Montare gli elementi della grondaia

  • Appendere gli elementi diritti sui ganci (qui applicati sul bordo) che devono essere fissati in modo da garantire una pendenza da 3 a 5 mm / m per un buon flusso d'acqua.

Chiudi i ganci sulla grondaia

  • Chiudere i ganci sulla grondaia, prima a mano, poi con un paio di pinze.
  • Fai lo stesso tetto laterale sul bordo della grondaia. Stai attento a non farti male!

Assemblaggio della grondaia

  • Saldare gli elementi.
  • Applicare un primo strato liscio, quindi un secondo in "barre" per rafforzare l'assemblea.
  • La brasatura non deve essere estetica dato che è invisibile da terra.

Finiture per grondaia

  • Montare la S e la grondaia, posizionare la discesa nei mezzi colletti attaccati al muro. Chiudere i collari avvitandoli (una goccia di schiuma nei collari impedisce alla discesa di scivolare).

Suggerimenti per tuttofare

Per un buon flusso d'acqua, è importante che le grondaie beneficino di un qualche pendenza, solitamente da 3 a 5 mm / m, determinato al momento dell'aggancio (ogni 40 cm).
Per evitare la congestione delle grondaie da parte delle foglie e altri depositi di piante, è interessante porre un riccio cilindrico, il cui diametro è da scegliere in base allo sviluppo della grondaia.


Istruzioni Video: 2 STAZIONI DOPPIE SALDATURA BOMBOLE GPL