In Questo Articolo:

Tre vecchi edifici costruiti intorno a un piccolo cortile... è stato sufficiente per i proprietari decidono di chiuderlo per recuperare 32 m2 vivibile. L'estensione è costruita in blocchi, rivestiti con uno strato di isolamento e un rivestimento in pietra paese.

Trasforma un cortile in una stanza extra

difficoltà: 4/4
costo: Da 250 a 300 € / m2 (muratura, cornice,
copertura), escluso il lavoro (125 € / m2) e finisce
tempo: 2 settimane circa, a 3 o 4 persone
Caratteristiche particolari: guanti, casco, sega a mano, strumenti
di muratori, cavalletti e tavole per impalcature
o impalcature all'interno, betoniera, scalpello a martello,
smerigliatrice e disco diamantato, carrello elevatore (noleggio)...

Recuperare la superficie di un cortile per trasformarlo in un soggiorno, la soluzione è possibile a condizione di conoscere i limiti legali imposti dal comune e le formalità obbligatorie richieste per questo tipo di progetto.

Massoneria composita: quali vantaggi?

I vecchi edifici sono qui in pietra: nessuna questione di costruire una facciata in blocchi coperti con un rivestimento (l'opzione più semplice). I blocchi saranno tuttavia utilizzati come supporto per aggiungere isolamento prima di posare la pietra esposta. Questa soluzione offre numerosi vantaggi: meno pietre necessarie (lo spessore della parete è in blocchi), costi ridotti, rapida implementazione e superfici di pareti interne perfettamente piatte, adatte a qualsiasi tipo di finitura. Questa scelta ha anche il merito di portare ciò che viene chiamato in isolamento termico distribuito in gergo professionale (ITR).

ITR: guadagno garantito garantito

Il principio dell'ITR si basa sulla presenza di un isolatore integrato nello spessore della parete stessa. Qui, sono pannelli in poliuretano espanso inseriti tra le pietre e i blocchi mentre vengono assemblati. Ovviamente, la performance non è quella di un materiale "monomur" (vedi Sistema D No. 778, novembre 2010), ma il guadagno di comfort è reale rispetto a una solida muratura ordinaria. Soprattutto se si presta attenzione a limitare i ponti termici (negli angoli e le connessioni con i muri esistenti).

Tradizione e prestazioni

Tradizionalmente posate, le piastrelle del canale sono basate su pannelli sandwich isolanti: il loro nucleo in polistirene espanso (da 120 a 160 mm) è intrappolato tra un pannello truciolare resistente all'acqua (lato del tetto) e un supporto in cartongesso in cartongesso, idrorepellente o meno (lato interno). Una volta coperto con una barriera al vapore, il rivestimento accoglie i controfleni e / o i listelli che verranno utilizzati per fissare gli elementi di copertura. I principali vantaggi di questi pannelli sono la leggerezza e la velocità di implementazione. La loro rigidità consente anche loro di fare a meno delle travi. La distanza tra i guasti varia da 2,40 a 2,10 m a seconda del tipo di copertura e del carico corrispondente per metro quadrato (da 100 a 200 kg).

1 FONDAZIONI E ASSISI

1 FONDAZIONI E ASSISI

Scava una fossa lungo la facciata futura. Posare il telaio e sigillarlo nelle pareti laterali. Versa il cemento.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Allineare la prima fila di pietre bianche ed estendere la lunghezza del pannello a muro futuro alla porta d'ingresso.

Trasforma un cortile in una stanza extra: extra

Se necessario, accorcia i blocchi troppo lunghi con lo scalpello (adescare il taglio sulla smerigliatrice).

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Metti un po 'di mortaio sul primo blocco. Controlla il piombo e livella con la linea (allungata su tutta la lunghezza del muro). Fai lo stesso leggermente di più con un altro blocco.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Posizionare un letto di malta di 2 cm di spessore sul terreno e montare la prima fila di pietre. Riempi gli interstizi con la malta.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Per la riga successiva, scegli le pietre il cui lato inferiore corrisponde agli elementi della riga precedente (stringa tesa). Inizia a posare i blocchi.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Lasciare uno spazio corrispondente allo spessore delle lastre isolanti. Fai la tacca per il passaggio delle maniche.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Una seconda corda, stirata all'interno, consente di allineare i blocchi dei seguenti ranghi. Controlla l'orizzontalità e la verticalità di ciascuno di essi mentre vengono posizionati.

2 MONTAGGIO DELLE PARETI CON ISOLAMENTO

2 MONTAGGIO DELLE PARETI CON ISOLAMENTO

Montare 3 file di blocchi e inserire i pannelli isolanti tra la parete interna e le pietre della facciata.

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Riempi gli intervalli con la malta. Oltre i 6 a 7 cm, aggiungere piccole pietre.

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

Nell'angolo, il disordine delle pietre è maggiore di quello delle pareti. Tuttavia, lo spazio è riempito con una goccia di pannello disposta ad angolo per evitare un ponte termico.

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

Dopo aver posato l'isolante, posare la pietra angolare ridimensionandone l'interno se necessario.

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

I blocchi che formano gli stipiti della futura porta d'ingresso sono posti possibilmente rettificando le facce sul macinino.

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Crea giunture mentre vai, in modo da liberare i volti delle pietre. Usa un pezzo di legno o una spatola per scavare un po 'di malta fresca.

Trasforma un cortile in una stanza extra: cortile

Qui, il doppiaggio in blocchi blocca da 15 a 20 cm prima degli stipiti. Controlla il vuoto lasciato ad ogni fila con una goccia di legno tagliata a lunghezza e tenuta orizzontalmente.

3 INSTALLAZIONE DELLA PORTA LINTEAU

3 INSTALLAZIONE DELLA PORTA LINTEAU

Dopo aver posizionato l'architrave su un letto di malta (spessore 2 cm), verificarne il loft e l'allineamento con le altre pietre

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

La parte anteriore delle pareti può essere completata nella scia o dopo l'installazione della struttura e dei pannelli del tetto. In ogni caso, allineare ogni fila di pietre con le facce orientate degli stipiti.

4 PREPARAZIONE DEL QUADRO

4 PREPARAZIONE DEL QUADRO

Le pareti laterali servono come supporto per guasti del telaio, traccia la linea di pendenza alla linea. Individua le posizioni degli arcarecci e scavali con lo scalpello (o scalpello) e la smerigliatrice.

Trasforma un cortile in una stanza extra: cortile

Un mozzicone di fallimento è quello di schiarirsi con lo scalpello perché è proprio sulla linea di pendenza, c'è ancora da disegnare con la corda.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Prima di tracciare la linea di pendenza sulla seconda parete, fare riferimento all'altezza anteriore / posteriore del tetto da un segno orizzontale (tracciato a 1 m da terra).

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Misurare la distanza tra una parete e l'altra nella parte inferiore dell'alloggiamento. Quindi deduci ciò che è necessario (10 cm o più) per poter impegnare la rottura di un lato, poi dell'altro. Quindi accorcia le travi.

Trasforma un cortile in una stanza extra: extra

I guasti vengono consegnati non elaborati, è più facile eseguirli su tre facce prima di metterle in funzione. Qui viene utilizzato il piano di un falegname, sebbene possa essere adatto anche un modello normale.

5 ASSEMBLAGGIO DEL QUADRO

5 ASSEMBLAGGIO DEL QUADRO

Avvolgi una fettuccia di nylon intorno alla punta per sollevarla (non annodare mai). Ispezionare prima di ogni utilizzo e posizionare al centro della punta.

Trasforma un cortile in una stanza extra: trasforma

Se i dintorni sono circolabili, un carrello elevatore sostituisce una piccola gru. Assicurati di indossare un casco e non essere sotto carico...

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Infilare ogni punta in una fessura, poi nell'altra. Se ciò non è possibile, correggere il bordo superiore della prenotazione con lo scalpello per inserirlo sufficientemente.

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Controlla l'orizzontalità dei guasti. Regola il loro livello bloccandoli dal basso con piccole pietre piatte (ecco perché i loro alloggi devono essere sempre più grandi del necessario...).

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

Allineare anche gli arcarecci sotto una corda tesa a ciascuna estremità e mantenere le loro distanze fissando temporaneamente le tacchette. Spostati verso l'interno, non interferiranno con l'installazione dei primi pannelli del tetto.

6 IMPOSTAZIONE DEI PANNELLI SANDWICH

6 IMPOSTAZIONE DEI PANNELLI SANDWICH

I pannelli sandwich sono impostati manualmente. Controllare la loro direzione di installazione (rivolta in alto).

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

Quindi inchiodali (due chiodi per difetto, preferibilmente con una testa a forma di uncino) lungo la parete più diritta.

Trasforma un cortile in una stanza extra: cortile

Scanalato, i pannelli sono uniti da false lingue truciolari (fornite). Aumentano la loro rigidità, che limita le deformazioni e le fessure sopra le articolazioni.

Trasforma un cortile in una stanza extra: extra

Il primo pannello inchiodato negli arcarecci, aggiungere il seguente. Allineare le estremità superiore o inferiore a quelle del precedente. In alto, tutte le giunzioni sono allineate sopra un errore.

Trasforma un cortile in una stanza extra: stanza

Poiché la seconda parete di supporto non è completamente parallela alla prima, è necessario rettificare gli ultimi pannelli: ritagliare i biselli dopo aver misurato le dimensioni dei tagli.

7 POSE DI COPERTURA

7 POSE DI COPERTURA

Inchiodare le controverse nella direzione della pendenza. Nella parte inferiore della rampa, posizionare trasversalmente il primo schermo del sottotetto. Stringerlo e graffettarlo sui contro listelli.

Trasforma un cortile in una stanza extra: pietre

Fai lo stesso per quanto segue, lungo il segno di sovrapposizione di ciascuna gamba. Unisci le stecche lungo la pendenza e aggiungi le tessere (vedi Sistema D # 808, maggio 2013).

Aumentare la sua superficie

Non appena c'è la creazione di spazi abitativi e, in questo caso, aumentare l'area del pavimento di un edificio esistente (quindi la sua impronta), sono previste alcune formalità.
Deve essere assicurato che il progetto sia fattibile laddove l'impronta è limitata da un piano territoriale (SOP) o da un piano urbano locale (PLU).
Informarsi presso i servizi di pianificazione urbana del municipio. È inoltre necessario un permesso di costruzione quando l'impronta aumenta di 20 m2 almeno (40 m2 con un POS o PLU). Sotto i 20 m2 (40 m)2 con un POS o PLU), è sufficiente una dichiarazione.
Infine, l'uso di un architetto è obbligatorio quando l'impronta dell'intero edificio (estensione inclusa) supera i 170 m2.

Supplies
• Calcestruzzo dosato a 350 kg / m3 (cemento CPJ-CEM II, sabbia secca da 0 a 4 mm, inerti di spessore da 5 a 30 mm)
• Rinforzo (base di corsa o concatenamento di fondazione)
• Pietre naturali (simili a quelle della costruzione originale)
• Blocchi di 10 cm
• Malta per calce, (predosata)
• Pannelli isolanti poliuretanici da 5 cm (scanalati su 4 lati)
• Guasti (tronchi 105 x 225 mm o altra sezione)
• Tacchetti (tapparelle)
• Pannelli sandwich (da 0,60 x 3 a 4,80 m)
• Ganci a L (pannelli + 6 cm)


Istruzioni Video: Pergolato in legno fai da te