In Questo Articolo:

Tracce di calcare sono inevitabili soprattutto su un lavello che è in contatto con l'acqua per definizione. Usando un addolcitore ritarda le tracce di calcare, ma come sbarazzarsi di loro quando appaiono. Dipende tutto dal materiale, ecco alcuni suggerimenti per far risplendere il tuo lavello come nuovo.

Tracce di calcare su un lavandino cosa fare per sbarazzarsi di esso?

Tracce di calcare su un lavandino cosa fare per sbarazzarsi di esso?

Sbarazzarsi di calcare su un lavandino in acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile richiede manutenzione regolarema non troppo aggressivo perché è facilmente graffiato. Ogni giorno, sciacquare il lavandino dopo l'uso e asciugarlo. Ritarderai quindi le tracce di calcare.

Puoi anche usare aceto bianco e il succo di limone per prevenire o rimuovere tracce di calcare. Se ci sono molte tracce bollire aceto bianco e strofinare con un pennello. Ricordati di aprire la finestra, perché punge gli occhi e la gola!

Se il lavello non è stato pulito a lungo, fare la tua pasta lavante con 25 g di bicarbonato e 5 cl di succo di limone.
Mettere la miscela su una spugna umida e strofinare delicatamente l'acciaio inossidabile, facendo cerchi. Se tutte queste ricette non hanno successo, utilizzare una miscela di acqua e acido cloridrico. Affrontare con cura avendo letto le istruzioni sulla bottiglia di acido!

Sbarazzarsi di calcare su altri materiali

Ogni giorno, il lavello in ceramica viene pulito con una spugna imbevuta di acqua e detersivo per piatti. Per eliminare il calcare, puoi lavare le pareti del lavandino con mezzo limone. Puoi anche usare il bicarbonato di sodio. Se è molto sporco, spruzzare un prodotto per pulire il forno. Per farlo brillare, usa un pennello morbido ricoperto con un dentifricio anti-tartaro senza dimenticare di risciacquare abbondantemente.

Per i lavelli realizzati in resina o composti acrilici miscelati con granito, la manutenzione giornaliera viene eseguita con una spugna imbevuta di detersivo per piatti. Quando viene attaccato dal calcare è necessario mettere al bando la spugna abrasiva ei detersivi in ​​polvere. Preferisco la pietra d'argilla, un prodotto per pulire le finestre o l'aceto bianco diluito. Attenzione, alcune resine nere o colorate non supportano, candeggina, aceto o limone e non resistono ai liquidi bollenti. Chiedi al produttore.

Per rimuovere tracce di calcare su un lavandino di pietra passare a panno imbevuto di olio da cucina e una goccia di limone con gesti circolari. Se hai un lavandino di vetro puoi usare l'alcol a 90°, Spagna bianca, un detergente per vetri o una miscela di aceto bianco e olio.


Istruzioni Video: 5 consigli per la pulizia dei rubinetti