In Questo Articolo:

Strumenti per l'elettricità

L'elettricità è un campo che utilizza una serie di strumenti specializzati, oltre agli strumenti di base che fanno parte della panoplia di qualsiasi buon tuttofare. Questi strumenti devono essere di ottima qualità, perché contribuiscono tanto alla sicurezza dell'installazione quanto a quella che vi interviene, la regola base è sempre quella di tagliare la corrente del circuito (o dell'intera installazione) ) su cui si interviene.

I passaggi

  1. Estrattori da spogliare
  2. I cacciaviti elettricista
  3. Gli utensili da taglio dell'elettricista
  4. Pinze per elettricisti
  5. Altri strumenti dell'elettricista

Estrattori da spogliare

Morsetto laterale

Morsetto laterale

1. Morsetto laterale. Questa pinza completamente automatica di alta qualità garantisce uno stripping rapido e preciso. Diverse tacche nelle mascelle corrispondono alle diverse sezioni del conduttore.

Pinze automatiche

Pinze automatiche

2. Pinze automatiche. Questa pinza automatica economica non garantisce un'estrema precisione, ma consente un lavoro rapido. La regolazione è fatta da una manopola sul retro della mascella superiore.

Morsetto frontale regolabile

Morsetto frontale regolabile

3. Morsetto frontale regolabile. La spogliatura è un'operazione semplice, ma deve essere eseguita con cura. Questo morsetto, attualmente il modello più utilizzato, è regolato con una vite a testa zigrinata, che offre la garanzia di non danneggiare il conducente durante il taglio della guaina isolante.

I cacciaviti elettricista

indicatore di cacciavite

indicatore di cacciavite

1. Cacciavite a LED. Questo è indubbiamente lo strumento base dell'elettricista, davvero essenziale, anche per montare una semplice spina o un interruttore di filo flessibile. La sua lama stretta corrisponde alla piccola dimensione delle viti che si trovano nella maggior parte delle apparecchiature elettriche, dalla più semplice alla più complicata. Un piccolo bulbo è posto nella sua manica trasparente, che si illumina quando la lama entra in contatto con la corrente elettrica e il pollice portato sulla parte superiore della maniglia è di massa; il cacciavite dell'elettricista consente quindi di controllare se un guidatore è in tensione. Questa operazione è alla base di qualsiasi risoluzione dei problemi. Alcuni modelli hanno una lampadina che può essere sostituita quando si tratta di griglia.

Cacciavite con lama isolata

Cacciavite con lama isolata

2. Cacciavite con lama isolata. Più grande del cacciavite dell'elettricista, il cacciavite a lama isolata offre una coppia di serraggio e allentamento migliore a causa della lunghezza della lama e della dimensione della maniglia. La punta della sua lama rimane stretta, il che la rende versatile. Ma, soprattutto, la sua guaina e la guaina in plastica plastificata la rendono isolante, eliminando ogni rischio di elettrocuzione in caso di alimentazione accidentale dell'installazione durante il lavoro su un dispositivo.

Gli utensili da taglio dell'elettricista

Il coltello dell'elettricista

Il coltello dell'elettricista

1. Il coltello dell'elettricista. È stato a lungo considerato lo strumento essenziale per la spelatura del filo. Di solito ha due lame forti, un ottavo, l'altro a destra. Oggi molto competitiva con le pinze da taglio e, in particolare, gli spelafili, è usata solo per tagliare i condotti semirigidi e la guaina esterna dei cavi multipolari. Questo coltello a due lame può tuttavia fornire molti piccoli servizi all'elettricista che assembla un impianto (rettifica di un bastone di legno o di uno stampaggio in materiale plastico, taglio di una scatola di interruttore per l'ingresso di figlio, ecc.).

Forbici da elettricista

Forbici da elettricista

2. Forbici da elettricista. Sono caratterizzati da lame corte e spesse, che vengono utilizzate per tagliare conduttori di grande sezione senza danni. Ancora una volta, questo è uno strumento fortemente in competizione con le pinze da taglio, o anche con le pinze universali, con strumenti per un uso più versatile. Tuttavia, le forbici possono funzionare più velocemente, specialmente per sezioni più piccole. Alcuni modelli hanno una tacca nella parte inferiore della lama per rimuovere i driver in una determinata sezione.

Pinze per elettricisti

Pinza a becco lungo

Pinza a becco lungo

1. Pinza a becco lungo. È uno strumento specializzato utile solo nel caso di interventi frequenti o installazioni importanti. Il suo becco lungo consente di intervenire in luoghi o su dispositivi con accesso difficile. Permette anche di creare dei loop alla fine dei conduttori, essenziale per alcune connessioni. È molto utile per la presa di conduttori in condotti a filo. Infine, serve a rosicchiare la plastica delle custodie per consentire il passaggio dei conduttori nei luoghi previsti.

Pinze da taglio

Pinze da taglio

2. Pinze da taglio. Sostituiscono, in molti casi, le forbici e il coltello dell'elettricista. Può essere un cutter frontale (spesso confuso con una pinza) o un cutter laterale. Ma è comune usare un morsetto universale che, sebbene meno conveniente, offre possibilità di taglio molto sufficienti. La taglierina laterale consente tagli più precisi dei conduttori. È inoltre necessario menzionare le pinze da taglio con lame storti, molto utili per il taglio di cavi multiconduttore di grande sezione.

Altri strumenti dell'elettricista

Martello di elettricista

Martello di elettricista

1. Martello di elettricista. È caratterizzato da un lungo manico e una piccola sezione, ma soprattutto da un guasto e da un colpo molto stretto, che consente di inchiodare punti sottili. Viene principalmente utilizzato per l'installazione di aste inchiodate, ponti e cavalieri.

Scatola per mitra e sega

Scatola per mitra e sega

2. Scatola a schede. È essenziale solo nella misura in cui si prevede di installare sotto aste (legno o plastica). Permette un taglio preciso di 45°, essenziale per il montaggio delle aste ad angolo retto. La sega a zaino è il complemento logico della scatola di taglio, spesso associata all'acquisto. L'orlo in metallo (la parte posteriore) della lama nella parte superiore garantisce un taglio alla profondità desiderata senza il rischio di danneggiare il fondo della scatola di taglio. I suoi denti fini assicurano un taglio preciso e pulito.

Cacciavite per tester di tensione

Cacciavite per tester di tensione

3. Tester di tensione. Il tester di tensione è, in pratica, il dispositivo più comunemente utilizzato. Ovviamente serve solo a rilevare un'interruzione senza fornire ulteriori informazioni sulla natura del fallimento.

Scatola di torcia elettrica

Scatola di torcia elettrica

4. Scatola di torcia elettrica. Permette di testare la continuità elettrica di un circuito o di un apparato utilizzando un piccolo dispositivo facilmente realizzabile da un alloggiamento per torcia. Basta collegare la base della lampada a un conduttore con una spina a banana o una clip a coccodrillo e fare lo stesso collegamento al secondo pad della batteria. Il circuito o l'apparato, essendo stato ovviamente precedentemente diseccitato (cioè scollegato), può quindi essere testato. La lampadina dovrebbe accendersi quando le spine del tester di continuità improvvisato entrano in contatto con ciascun conduttore nel circuito o nell'apparecchio.

Controller universale

Controller universale

5. Controller universale (amperometro e voltmetro). È un uso molto più versatile poiché fornisce informazioni quantificate sulla corrente elettrica: tensione, potenza, ma anche intensità, resistenza, ecc. È particolarmente essenziale bilanciare le fasi di un'installazione trifase. Precedentemente un dispositivo professionale, il controller universale è ora disponibile in versioni molto economiche.

(foto / grafica: © DIY-prod, tranne menzione speciale)

Sullo stesso tema

  • Consigli di fai da te
    • Strumenti: abiti da tuttofare
    • Officina ben consolidata

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Strumenti per misure elettriche testo 745 750 755 760 770