In Questo Articolo:

Installazione di un sistema per riscaldare i 32 m3 La piscina era diventata indispensabile per la famiglia Minetto. Grazie al sole il riscaldamento non è costoso e l'acqua della piscina supera i 18° C.

Realizza uno scaldacqua solare per la piscina

installare pannelli solari per riscaldare la piscina

difficoltà: 3/4
costo: circa 200 €
tempo: 3 giorni
Caratteristiche particolari: massa, martello, lima di metallo, chiavi a tubo, cacciavite, diamante, smerigliatrice, trapano a percussione e a colonna, cacciavite, kit per saldatura ad arco, cannello per saldatura, taglierina al plasma...

Tuttofare senza eguali, Daniel Minetto ha impiegato quindici anni per ampliare la sua casa, trasformare un grande laboratorio esterno... e installare una piscina fuori terra per un meritato relax. Ma in Piccardia, il sole non è il punto forte della regione... Ed è diventato urgente trovare una soluzione per godere appieno delle gioie del nuoto! Questo è ora fatto con questo pannello solare "fatto in casa", che opera da una rete idraulica.

Il sistema "disfa"

Per progettarlo, il nostro esperto di recupero sta cercando "buoni piani" e tutto ciò che può essere recuperato. Pertanto, oltre ad alcune connessioni, tubi, viti e un complemento di tubo, vengono recuperati tutti gli elementi strutturali e i componenti del circuito idraulico. La cornice del pannello solare proviene da un negozio deli (in legno e vetro), il telaio di supporto di un vecchio pilone elettrico, il piatto di compensato di un vecchio cartellone, le basi di un terrazzo, il lana di roccia da un controsoffitto smontato... Anche la corona del tubo reticolato in polietilene (PE) è stata recuperata in una discarica...

Design efficace

Assistito dai suoi figli, Florian, Nicolas e Julien, Daniel Minetto trasforma la cornice della vetrina, che detta le dimensioni del suo pannello (1.520 x 3.100 mm), avendo cura di mantenere il vetro di 6 mm. Compensato e bastoni formano la cassaforma che ospita la lana di roccia rivestita di rame (per immagazzinare un massimo di energia solare) su cui è collocato il circuito idraulico PE (75 m). Il set è coperto con una vernice nera (per l'assorbimento di calorie), messo fuori aria grazie alla vetratura, quindi fissato sul telaio mantenuto dal piede sigillato a terra. L'ultimo passo è installare la pompa recuperata da una vecchia caldaia, un termostato e collegare tutto (rete di alimentazione e rete idrica) in un blocco di brezza ai piedi del pannello

Adattamento delle parti recuperate

smontare la cornice della finestra

  • Il lavoro inizia con lo smantellamento del telaio della finestra.
  • I profili in alluminio vengono rimossi e messi da parte per un uso successivo.
  • Le aderenze del vecchio mastice vengono rimosse.
  • Gli occhiali sono depositati e conservati.

taglio di compensato con una sega circolare

  • Su una tavola di compensato appoggiata su cavalletti, i marcatori sono contrassegnati e i tagli sono disegnati con un righello di un grande muratore.
  • Quindi la scheda viene ritagliata con una sega circolare (1520 x 3100 mm).

tagliando basta

  • I minimi (45 x 120 mm) sono tagliati e tagliati per incorporare i profili di alluminio che verranno tagliati nella giusta dimensione durante la posa della vetratura.
  • Il gruppo viene quindi assemblato con colla poliuretanica e viti in acciaio inossidabile (Ø 4 x 30 mm).

tagliare gli angoli e i profili alla smerigliatrice

  • Il pilone è smontato.
  • Angoli (80 x 80 mm) e profili a U (60 x 300 mm) vengono tagliati sulla smerigliatrice dotata di uno specifico disco composito.

grindare le staffe a U

  • Molto arrugginiti, angoli e profili a U sono accuratamente rettificati.

applicazione di uno stabilizzatore di ruggine

  • Uno stabilizzatore di ruggine viene quindi applicato alle parti.

Assemblaggio della struttura

angoli e profili di saldatura

  • Le sezioni ad U vengono perforate ogni 30 cm con un trapano.
  • Quindi gli angoli e i profili sono saldati all'arco.
  • Due angoli perpendicolari fungono da supporto per il piede.

prova la testa rimovibile del piede

  • La testa rimovibile del piede è posizionata sugli angoli centrali per testarne il fissaggio con bulloni.

riempire il gioco con i dadi

  • Il gioco è pieno di dadi.
  • Quindi questa parte del piede viene rimossa per il prossimo passo.

vernice per metallo

  • La struttura metallica è rivestita con una speciale vernice di ferro contro la ruggine e una vernice di legno viene applicata sulla cassaforma.

assemblaggio di elementi

  • Tutti gli elementi sono quindi assemblati per verificare la stabilità.

posare le piastre di rame su un'incudine

  • Le piastre di rame, poste su un'incudine, sono raddrizzate sulla massa e sul martello.
  • I guanti protettivi sono obbligatori per questa operazione.

riempire il modulo con lana di roccia

  • Il rame viene tagliato con cesoie per evitare sovrapposizioni.
  • I bordi sono levigati per un comfort di saldatura ottimale.
  • Quindi, il fondo della cassaforma viene riempito con lana di roccia e i pezzi di rame vengono posizionati su tutta la superficie dell'isolante.

stagno per saldatura

  • Le lastre di rame vengono quindi saldate insieme allo stagno con una lampada a gas.

Installazione della rete idraulica

tagliare strisce di rame

  • Utilizzando una taglierina del plasma (più precisa ed efficace) o, in mancanza, una cesoia, strisce di 12 mm di larghezza vengono tagliate nel rottame di rame per mantenere la rete idraulica PE.

cunei di legno per tenere il tubo

  • Cunei di legno (40 mm) rendono difficile la curvatura del tubo (Ø 20 mm).
  • Rimangono sul posto per il tempo per fissare le strisce di rame con rivetti e viti in acciaio inossidabile (Ø 4 x 60 mm).

buchi nel pannello

  • Usando un cacciavite e una punta di metallo speciale, due fori (Ø 22 mm) sono fatti al centro del pannello per consentire l'ingresso e l'uscita della rete.
  • Le aperture vengono quindi sbavate con il file di metallo.

pompa recuperata in una caldaia

Recupero mirato

La pompa recuperata in una caldaia viene pulita e controllata. Corpi di plastica e corpi di acciaio inossidabile sono preferiti su raccordi in ottone, rame o ghisa che non sono compatibili con l'acqua della piscina clorurata che circola nella rete.

Sigillatura del piede e posizionamento del pannello

montaggio del piedino del pannello solare

  • Il piede viene esteso utilizzando un tubo dello stesso diametro.
  • Un'armatura, in ferro rinforzato in cemento (Tor) è saldata alla base del piede e all'estensione per garantire una buona presa sul terreno.
  • Il piede viene quindi inserito in uno scavo di 70 cm di profondità.

sigilla il piede

  • Per sigillarlo, cemento dosato a 350 kg / m3 viene versato e levigato con una cazzuola

fissaggio del pannello solare

  • Dopo la completa essiccazione del cemento, la struttura viene posizionata sul piedino e dipinta di bianco (vernice speciale di ferro).
  • Quindi il pannello è fissato sul suo supporto con viti a testa piatta in acciaio inossidabile.
  • Una tacchetta è posta al centro per sostenere la vetratura.

tagliare le piastrelle

  • Due tessere sono tagliate su misura con un diamante.
  • Nonostante lo spessore del vetro (6 mm), è facilmente tagliato lubrificando la linea di taglio con lo spirito bianco.
  • I profili di alluminio sono avvitati nelle scanalature, quindi la vetratura viene fissata con un cordone di colla mastice.

installazione del termostato

  • Il termostato è installato sul retro della struttura e collegato alla sala tecnica, sepolto ai piedi del pannello.

dito guanto

  • Regolato a 30° C, il bulbo del sensore è inserito in un "dito di guanto" progettato con tre attacchi filettati e un pezzo di tubo di acciaio inossidabile saldato al TIG.


Istruzioni Video: Piscina fotovoltaica