In Questo Articolo:

Per chi possiede auto, padiglione con giardino, terrazza... l'idropulitrice, o idropulitrice, fa ora parte dell'attrezzatura attuale. Ma se questo strumento mostra una potenza in grado di rimuovere le macchie ostinate, può causare danni se usato in modo improprio.

Utilizzare un idropulitrice

Potere e potenziali rischi di un idropulitore

Non è sufficiente collegare un idropulitore e premere il grilletto! Prima di familiarizzare con il dispositivo e i suoi suggerimenti per la manipolazione, è necessario considerare il suo potere ei potenziali rischi associati. Per semplice negligenza, gli incidenti si verificano anche a pressioni "basse" di 70 o 80 bar. Inoltre, fare attenzione: tenere lontano i bambini e non puntare mai il getto su una persona energizzata, su un circuito animale o elettrico.
Questo strumento è in realtà una pompa che aumenta significativamente la pressione dell'acqua distribuita dalla rete o, per alcuni modelli, da un serbatoio o stagno. Tramite un tubo rinforzato, l'acqua viene convogliata ad alta pressione, fino a quando una lancia viene chiusa da un ugello. È la forma di questo che determina la concentrazione o la larghezza del getto.

Idropulitrice: più applicazioni

L'idropulitrice è utile su qualsiasi superficie fragile. Resta da determinare le loro soglie di resistenza e prendere alcune precauzioni con il più tenero o sensibile: legno, vetro, pietra calcarea, elementi verniciati o anodizzati, ecc. Pulire una superficie è buona... Senza danneggiarla, è meglio!

La gamma di funzioni e accessori è particolarmente ampia. Ma tra i molti servizi resi da queste macchine, è ancora da scoprire: togliere le vernici, intonacare e rivestire su tutti i media; soppressione di parassiti (muschi, muffe, efflorescenze, innalzamento di cemento, catrame...) sulle facciate, sui tetti e sui terrazzi; disaccoppiamento dei tubi; rimozione del terreno e delle infestanti tra gli elementi di levigatura; in muratura; pompaggio; trattamento delle piante, ecc. Nota: gli usi più insoliti richiedono l'acquisto di accessori specifici.

ugelli

La lancia è generalmente equipaggiata di serie con un ugello a getto variabile. Permette di scegliere tra alta e bassa pressione e di regolare la forma del getto. Un jet-pencil concentra il potere in un punto. Un flusso piatto diffonde il ventilatore con un angolo di circa 30°. Da questo angolo, la distanza di lavoro ideale è tra 15 e 20 cm tra l'ugello e la superficie da pulire. Su alcuni detergenti per manometri, si regola la potenza dell'alta pressione a seconda della durezza del materiale. Altrimenti, aumentare la distanza per lavorare agevolmente su materiali fragili. Sempre più diffuso, il rotabuse concentra la potenza. Il jet-pencil originale è associato a un movimento rotante che lo fa funzionare in cerchio. Gli ugelli a bassa pressione trasformano la lancia in una mela che annaffia.

detersivi

In acqua fredda, lavare senza detersivo è una sfida. Un serbatoio detergente aggiuntivo o integrato con controllo del flusso fa parte dell'attrezzatura di base delle idropulitrici. Scegli un prodotto adatto al lavoro svolto, facendo riferimento alle indicazioni del barattolo. Non deumidificare mai il substrato da pulire prima di spargere il detergente. Con la lancia impostata su "bassa pressione", spruzzare sempre dal basso verso l'alto della superficie da trattare. Lasciare agire per qualche minuto, quindi senza attendere l'asciugatura, risciacquare questa volta con "alta pressione". Per ammorbidire il grasso e aumentare l'efficacia del detergente, alimentare l'apparecchio con acqua calda (da 40 a 60° a seconda dei modelli).
Combinando diversi composti chimici, i detersivi commerciali sono alcalini, neutri o acidi a seconda del caso. La loro scelta dipende dalla natura dello sporco e dalla superficie da pulire. Gli alcali sciolgono grassi, catrami e oli, ma deteriorano l'alluminio, lo zinco, la vernice... I neutri devono essere riservati a substrati fragili. Gli acidi agiscono sul tartaro, l'ossidazione ma attaccano calcare, cemento, metalli ferrosi...

Messa in servizio di un idropulitore

Preparatevi, acqua ed elettricità raramente vanno d'accordo. Innanzitutto collegare il tubo di ingresso dell'acqua al raccordo sull'apparecchio. Assicurarsi che il tubo di alimentazione sia in buone condizioni e che il suo diametro sia sufficiente (standard 19 mm). Per il corretto funzionamento di un detergente è necessaria una scorta minima di 10 l / h: controllare il flusso della fornitura d'acqua e aprire completamente il rubinetto. Sul raccordo di ingresso, un filtro protegge dalle impurità (sabbia, calcare, limatura di metallo...) dai pistoni della pompa ad alta pressione. Controllare sempre la sua presenza e pulizia.

Per il collegamento elettrico, tenere in considerazione la tensione del pulitore e l'intensità tollerata dalla presa. Collegherete i dispositivi più potenti (circa 3000 W) ad una presa protetta da un fusibile adatto (20 A) o, meglio, un interruttore differenziale ad alta sensibilità da 30 mA. Se è necessario l'uso di un'estensione, srotolarla completamente prima di iniziare, eviterete l'effetto bobina che riscalda i conduttori. Fare attenzione che l'acqua proiettata non cada sul raccordo! Ci sono gusci di plastica protettiva. Altrimenti, un secchio restituito al raccordo, a sua volta elevato, offre una buona sicurezza.

Pareti, terrazze, passi carrai

Sentiti libero di spegnere o seriamente proteggere i cavi elettrici, le prese e gli interruttori esterni. I materiali impermeabili standard sono resistenti all'umidità, a volte resistenti all'immersione, ma non resistenti alla pressione. Durante i lavori pesanti, ostruire le prese d'aria per impedire all'acqua di entrare e proteggere l'ambiente circostante che potrebbe soffrire: enormi, prati, fioriere... per mezzo di teloni. Su una superficie verniciata, verificare la resistenza della vernice per evitare la desquamazione. Prendi in considerazione la fragilità delle finestre se pulisci i bordi delle finestre. Per lavorare in altezza o su un tetto, un'estensione del tubo flessibile elimina la necessità di sollevare il pulitore sulla scala o sull'impalcatura.
Per una manutenzione regolare, non insistere sulle giunture tra le lastre o le piastrelle del pavimento: i distacchi sono piuttosto frequenti. Per quanto riguarda le finitrici con sabbia, è possibile che le loro articolazioni scompaiano durante la pulizia. Infine, quando è necessario spostare il dispositivo di pulizia, tirarlo delicatamente dalla maniglia di trasporto, mai dal suo tubo.

Lavare un'auto con un'idropulitrice

Spruzzare il detergente e farlo funzionare. Lavorare preferibilmente all'ombra, asciugare troppo velocemente lascia tracce difficili da eliminare. Per strofinare il corpo, utilizzare una spazzola morbida. Quindi un pennello con setole dure per pulire senza sforzo i bordi. Durante il risciacquo, ridurre la pressione o lavorare a una distanza sufficiente (30 cm in media) per evitare di danneggiare la vernice.
La lancia piegata consente di cospargere i davanzali e raggiungere ogni angolo. Non usare mai alta pressione sulle coperture del tipo Blackson che proteggono la parte inferiore dell'auto. Anche da evitare, pulizia del motore: circuiti elettrici ed elettronici non amano questo trattamento d'urto. È probabile che il potere del getto sblocchi l'amalgama di olio che contribuisce alla tenuta delle vecchie articolazioni.

Diversificare le funzioni

Gli accessori forniti o opzionali ampliano gli usi del detergente HP. Il kit di levigatura a base d'acqua consente, con sabbia speciale, di rimuovere la vecchia vernice e di arrugginire gli attrezzi da giardino e altre parti metalliche. Non dimenticare di lasciare asciugare le superfici decapate prima di finire.
Il tubo aperto è costituito da un ugello montato all'estremità di un tubo flessibile. Scioglie i tappi mentre si aziona da sola nei tubi grazie ai retro-jet laterali. L'ugello nebulizzabile consente di spruzzare alberi o arbusti con prodotti fitosanitari prediluiti.

Stoccaggio e manutenzione

Spegnere l'alimentazione dell'acqua e tirare il grilletto per scaricare la pressione nel circuito prima di mettere via l'unità. Lubrificare i raccordi a baionetta a intervalli regolari. Avvolgere il tubo ad alta pressione senza nodi o rotture per evitare di danneggiare la rete metallica. Conservare il dispositivo in un luogo asciutto. Se non può essere conservato senza brina, aspirare la pompa con antigelo per autoveicoli, a base di glicole propilenico.
La pressione irregolare indica l'intasamento o il ridimensionamento dell'ugello. Rimuovere il foro con l'ago di pulizia, che è normalmente fornito. L'ingresso dell'acqua ha un filtro setaccio, la cui pulizia è anche frequentemente controllata. La maggior parte dei detergenti HP sono ora lubrificati a vita. Non è quindi più necessario aggiungere regolarmente olio o eseguire periodici cambi di olio. Un dettaglio per verificare comunque le istruzioni del dispositivo! Se necessario, utilizzare sempre l'olio consigliato dal produttore e completare la minima mancanza. A rischio di vedere i pistoni afferrare e il dispositivo si deteriorerà in modo permanente!

anatomia

anatomia

A: maniglia per il trasporto
B: tubo di collegamento
C: avvolgitubo
D: cavo elettrico
E: avvolgicavo
F: lancia ad alta pressione
G: Trigger
H: Sicurezza
I: riserva detergente solida
J: tubo alta pressione
K: serbatoio detergente liquido
L: avvolgitubo

accessori

accessori

A: pipeline stripper
B: prolunga del tubo ad alta pressione
C: pennello rotante
D: lancia angolata
E: Maniglia
F: Rotabuse
G: Lance 3 funzioni
H: lancia rotante
I: Estensioni di lancia

Approvvigionamento idrico

Approvvigionamento idrico

Per quanto riguarda il cibo, basta un tubo da giardino. Assicurati solo che non sia danneggiato. La minima perdita causerebbe cadute di pressione che riducono l'efficienza.

Metti la pompa di un detergente sulla strada

Metti la pompa di un detergente sulla strada

La pompa viene avviata dopo il collegamento dell'acqua, altrimenti potrebbe danneggiarsi. Un sistema manometrico spegne automaticamente il motore quando viene rilasciato il grilletto.

Proteggi la connessione elettrica

Proteggi la connessione elettrica

Per impedire all'acqua di immergere il collegamento elettrico, sollevarlo su un mattone o un blocco e coprirlo con un secchio o una busta di plastica. Ma ci sono scafi progettati per questo scopo.

Alza la pressione

Alza la pressione

Su questo modello, basta girare la punta della lancia di un quarto di giro per passare dalla pressione bassa a quella alta. La prima posizione riguarda la spruzzatura e il risciacquo del detersivo.

Sicurezza ad alta pressione

Sicurezza ad alta pressione

In alta pressione, il getto è molto più concentrato. Non avvicinare troppo le mani all'ugello e considera il contraccolpo all'avvio che può sorprendere su macchine potenti.

Utilizzare un rotabuse

Utilizzare un rotabuse

L'uso del rotabuse richiede un certo controllo. Regolare la distanza tra l'ugello e il supporto in base alla durezza dell'ugello. Esegui un pretesto in un posto invisibile.

Pulire i giunti di malta

Pulire i giunti di malta

Sui giunti di malta, la lancia deve essere tenuta più di 15 o 20 cm. Altrimenti, il potere dell'acqua si disintegrerebbe irrimediabilmente. Fai anche attenzione a non parcheggiare troppo nello stesso posto.

Pulisci le superfici molto dure

Pulisci le superfici molto dure

Su superfici molto dure, come gradini in calcestruzzo modellato, la distanza può essere ridotta per enfatizzare una macchia ostinata. Tenere la lancia a una pendenza di circa 15°.

Pulire in altezza

Pulire in altezza

Per pulire in altezza, come sotto questa avanzata di copertura, è necessaria una tenuta stagna. Guanti di gomma, occhiali cerati e chiusi non saranno troppo per proteggerti dall'acqua e dalle proiezioni.

Pulire i sedili di plastica

Pulire i sedili di plastica

I sedili in plastica sono facili da pulire ad alta pressione. Sovrapponete diversi per resistere alla forza del getto e date l'angolo della lancia per non attaccare troppo materiale.

Pulisci una macchina con acqua fredda

Pulisci una macchina con acqua fredda

Per pulire la macchina in acqua fredda è necessario uno spray detergente. Qui, il serbatoio viene riempito con un prodotto speciale per il corpo e la portata viene regolata grazie alla ruota integrata nel tappo.

La spazzola rotante

La spazzola rotante

Meno aggressivo del getto ad alta pressione, la spazzola rotante rimuove lo sporco, senza danneggiare la vernice o le articolazioni, sempre fragile. La forza dell'acqua trasforma il pennello in una turbina.

Pulire una spazzatura

Pulire una spazzatura

Per la pulizia di un cestino, è sufficiente stare indietro e dirigere il getto verso l'interno di questo. In tal modo, non rischierai di ottenere delle proiezioni nella figura.

Aprire il tubo flessibile

Aprire il tubo flessibile

L'ugello del tubo di scarico ha getti rivolti all'indietro. Quindi avanza da solo nella pipa bloccata, ma dagli movimenti dalla parte anteriore a quella posteriore per liberare l'ostruzione.


Istruzioni Video: Idropulitrice ad acqua fredda Karcher K 5 standard 145 BAR MAX 2100W