In Questo Articolo:

Piastrelle e pietre naturali

La diversità dell'offerta dei mercanti di piastrellisti dovrebbe rispondere a tre criteri di scelta: il luogo di installazione, l'uso della superficie piastrellata e infine l'aspetto estetico da accordarsi con l'ambiente. Mentre le piastrelle di ceramica a base di argilla si sforzano a volte di riprodurre materiali naturali attraverso vari processi di miscelazione e cottura, l'uso della pietra naturale, sia grezza che calibrata, come pavimentazione, conferisce ulteriore autenticità. a seconda che tu scelga marmo, travertino, ardesia o scisti colorati. Ci sono anche lastre di pietra ricostituita, più economiche e spesso molto belle.

Materiale necessario

  • Classificazione UPEC:
  • U per usura
  • P per Punzonatura
  • E per acqua
  • C per prodotti chimici (agenti)
  • Il numero fascicolato indica il livello di resistenza in ordine crescente da 0 a 4

I passaggi

  1. piastrelle
  2. Pietre naturali

piastrelle

Doc. Francia Alfa - Piastrella di arenaria

Doc. Francia Alfa - Piastrella di arenaria

Nelle tessere, il nome "arenariaSi applica a tre tipi di qualità:
1. Il gres porcellanato: cotto a 1300° C. Offre le migliori qualità, resistenza all'abrasione e al gelo. Può quindi essere utilizzato sia all'interno che all'esterno. Non lucidare o verniciare.

Piastrella di arenaria (porcellana)

Piastrella di arenaria (porcellana)

Le piastrelle di arenaria (porcellana) possono essere lisce o hanno rilievi come questa imitazione del mosaico antico. Le loro forme sono varie. Sono destinati a rivestire pavimenti o pareti. Possiamo incontrarli sotto forma di tomettes o vecchie lastre, opache, satinate o smaltate. I colori tendono anche a dare l'illusione di tinte di vecchie piastrelle, giallo, ocra, fiammato o marrone.

Doc. Terre d'Auvergne - Tegola di arenaria stirata

Doc. Terre d'Auvergne - Tegola di arenaria stirata

2. La pietra arenaria si allungò: aspetto "grezzo" o "smaltato" (quest'ultima qualità non è raccomandata a terra per l'esterno perché troppo scivolosa quando è bagnata). La sua resistenza è un po 'meno, anche il suo prezzo. Lavare con sapone o detersivo.

Doc. Terre d'Auvergne - Piastrella in gres porcellanato smaltato

Doc. Terre d'Auvergne - Piastrella in gres porcellanato smaltato

3. L'arenaria smaltata: è una pietra arenaria vestita con uno strato di smalto generalmente decorato. È il materiale più utilizzato per le piastrelle decorative. Con la tecnica "monocottura" si ottiene una vetrificazione simultanea dello strato di smalto e del suo supporto (tegola in terracotta). Rinforzando le qualità del prodotto e rendendolo non poroso, questo processo rende possibile utilizzarlo all'aperto senza problemi.

I diversi aspetti dell'arenaria

I diversi aspetti dell'arenaria

L'arenaria presenta molte differenze nell'aspetto e nella qualità della resistenza o della tenuta. Tre termini gustosi lo classificano in relazione all'uso della pavimentazione:

La mezza arenaria

La mezza arenaria

La mezza arenaria: la sua cottura raggiunge solo i 1000° C, è consigliata solo per l'interno, perché la sua vetrificazione non è totale e rimane più o meno porosa. È anche più economico. Protezione con prodotti cerati (con antislip). Lasciare qualche lisciviazione di tanto in tanto.

Doc. Rairies - Terracotta

Doc. Rairies - Terracotta

Il faience: è una "terracotta" ricoperta da uno strato di smalto che la rende impermeabile. Questo materiale, cotto solo a 1000° C, non è vetrificato, quindi è resistente all'usura e può essere usato solo come rivestimento per pareti. La smaltatura può essere eseguita a mollo, a spruzzo o, più artiginalmente o artisticamente, a mano, secondo una decorazione scelta.

Doc. Rairies - Terracotta

Doc. Rairies - Terracotta

Terracotta: è il più vecchio dei materiali per pavimentazione. La sua forma più famosa è la tomette. Essendo cotto a 900° C, rimane poroso e relativamente fragile. Pertanto, può essere utilizzato solo in ambienti chiusi, tranne che per sottoporlo a trattamento impermeabilizzante oa smalto (così realizziamo oggi bellissime terrazze in terracotta).

La pasta di vetro

La pasta di vetro

La pasta di vetro: questo materiale è tra la ceramica e il vetro. È resistente e impermeabile e può essere utilizzato come mosaico sia all'esterno (per piscine) che nei bagni in cui viene utilizzato più frequentemente. Per una posa più semplice, viene fornito in quadrati di 30 cm x 30 cm, laminati su un supporto (carta, rete, ecc.).

Pietre naturali

Pietra naturale

Pietra naturale

Pietra naturale: a differenza delle piastrelle, non subisce alcuna operazione di cottura. Viene estratto solo da cave come qui in Travertino, e addebitate secondo gli standard di dimensione della domanda, sia in lastre di terreno che in piastre di recupero per le pareti. Questo materiale naturale, sia esso scisto, calcare, arenaria, granito, ardesia o marmo, è ovviamente utilizzato all'aperto e può anche decorare la vostra casa.

Strada privata in pietra naturale

Strada privata in pietra naturale

I commercianti di materiali offrono anche a queste pietre naturali cadute irregolari addebitate, meno costose, con le quali è possibile realizzare pavimenti, viali o terrazze in opera incerta o in gradini giapponesi. Il metodo consiste nel sistemare queste gocce sul terreno per ottenere un'irregolarità "ragionata" e fare giunture, anche irregolari, per dare al finale un insieme armonioso.

Pietra ricostituita

Pietra ricostituita

La pietra ricostituita: piastrelle e piastrelle che imitano la pietra naturale si trovano spesso sul mercato. Questo è lo stesso processo che è stato usato per molto tempo per l'imitazione di statue "antiche" e altri accessori decorativi. Le tecniche basate su nuovi materiali consentono di ottenere prodotti che invecchiano bene all'aria aperta.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Domande sulla garanzia delle piastrelle incrinate
    • Come sostituire un vecchio parquet piastrellando?
    • Come incollare lastre di scisto sul muro e sul pavimento?
    • L'arenaria è un buon rivestimento per il pavimento?
  • Consigli di fai da te
    • Posa delle piastrelle del pavimento: finiture
    • Piastrellatura sul vecchio pavimento: preparazione del supporto
    • Posa di piastrelle su un pavimento di pannelli di particelle
    • Posa una piastrellatura con doppio incollaggio
    • Come mantenere una vecchia tessera?
    • Come tagliare e forare le piastrelle?
    • Affiancamento su una terrazza
    • Piastrella di un bagno
    • Affiancamento su una colonna
    • Come fare una scala piastrellata?
    • Sostituzione di una piastrella
    • Piastrelle di arenaria su colla cementizia
    • Lastre di scisto su malta
    • Taglio e preparazione di piastrelle
    • Fare un massetto di malta su una lastra prima di piastrellare

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Come usare i platorelli resinoidi per levigare e lucidare gres porcellanato e pietre naturali