In Questo Articolo:

Diventa indispensabile per i professionisti che realizzano l'equilibrio termico di un alloggiamento, una termocamera è uno strumento di precisione, costoso da acquistare, che è ora disponibile per l'affitto.

La termocamera: misura per isolare bene

Inizialmente applicata ai sistemi di puntamento militari, la termovisione (o termografia) ha molte varianti nel mondo civile: sorveglianza del sito, navigazione marittima, guida notturna... In breve, tutte le circostanze in cui la mancanza di illuminazione, la presenza il fumo o le ostruzioni opache disturbano notevolmente la visione.

Rivelatore senza sensori

Thermovision è anche utilizzato nel settore per rilevare fughe di gas e più in generale, per controllare la temperatura dei tubi o il riscaldamento di componenti elettrici (trasformatori...) o meccanici (cuscinetti, cuscinetti...). Ma questa tecnologia non ha eguali anche nell'identificazione dei ponti termici. Soprattutto dal momento che la misura senza contatto è stata aggiunta la possibilità di catturare immagini fisse o persino realizzare piccoli film, grazie a termocamere diagnostiche che combinano le funzioni di un termometro e una fotocamera. Le immagini raccolte vengono quindi analizzate utilizzando un software specifico.

Vuoi isolare il tuo attico a 1 €?

Metti alla prova la tua idoneità compilando il modulo sottostante:

E per un individuo?

Dato il suo prezzo (€ 2.000 e oltre), l'acquisto di tali apparecchiature non ha senso per un individuo. Tuttavia, il suo noleggio (€ 170 per 24 ore) non manca di interesse soprattutto quando si prevede di intraprendere importanti lavori di ristrutturazione, o in caso di dubbio sulle prestazioni di isolamento esterno annunciato, una veranda, oggetti in legno... La scelta della modalità di misurazione dipende dal contesto: per un oggetto piccolo o un punto specifico, scegliere la misura "spot"; altrimenti, optare per la zona mini o maxi. Messa a fuoco tranne, la modalità Fotocamera digitale non fornisce alcuna impostazione. E la qualità dell'immagine è molto scarsa! Opta invece per Infrarossi o Immagine nell'immagine (PiP). Diventa indispensabile per i professionisti che realizzano l'equilibrio termico di un alloggio, questo strumento di precisione, costoso con l'acquisto, è oggi disponibile per l'affitto. Una termocamera viene anche utilizzata per rilevare il passaggio di tubi non metallici (quindi non rilevabili da un metal detector) in una parete opaca o una lastra: tubi di riscaldamento o distribuzione sanitaria in PER (polietilene reticolato), evacuazioni in PVC... Facilita anche il rilevamento di perdite o infiltrazioni, mentre le loro manifestazioni non sono ancora visibili (attorno a una finestra sul tetto, dietro una fodera o un muro sepolto...). Questo dispositivo risponde anche meglio di quanto le differenze di temperatura siano importanti. Questo è il motivo per cui, nel caso di perdite attraverso le pareti (o falegnameria) di un edificio, è meglio operare durante il periodo di riscaldamento. I valori raccolti saranno tanto più significativi.

Le impostazioni principali

Il modello qui utilizzato (Flir i50) acquisisce solo immagini fisse su una scheda MicroSD (o un'unità flash USB). Sono disponibili tre modalità di visualizzazione: Fotocamera digitale, Infrarossi o PiP (Picture in Picture). Nella modalità Fotocamera digitale, l'immagine è a colori, senza alcuna indicazione di temperatura. Questo appare solo nelle modalità Infrarossi e PiP. In modalità Infrarossi, la radiazione termica del corpo occupa l'intero schermo, opzionalmente in tre palette di colori: dal nero al bianco (tipo "Grigio"), dal blu scuro al giallo chiaro (tipo "Ferro") e da da verde a rosso (digitare "Arcobaleno"). In modalità PiP, l'immagine termica appare al centro dello schermo.

Elementi di misura

Distinti dall'immagine termica, la zona di misurazione viene ridotta sia al punto centrale della misurazione "spot", sia a un quadrato di 1,5 cm di lato. In entrambi i casi, viene utilizzato un puntatore laser per localizzare accuratamente l'area controllata. Il quadrato mostra solo il valore minimo o massimo dell'area. Se, ad esempio, si cercano ponti termici, il valore minimo verrà utilizzato dall'interno di uno spazio riscaldato per scoprire da dove proviene il freddo; e il valore massimo se si procede dall'esterno per sapere dove escono le calorie. Sebbene il dispositivo stesso definisca il campo di misura, è possibile inserire altri valori. Il contrasto dell'immagine termica viene quindi modificato. Quale può renderlo più significativo.

La termocamera: misura per isolare bene: termocamera

Non appena lo accendi e dopo l'inizializzazione automatica, tutto ciò che appare davanti all'obiettivo appare sullo schermo. Attenzione: la distanza minima di messa a fuoco è di 40 cm.

La termocamera: misura per isolare bene: modalità

Messa a fuoco tranne, la modalità Fotocamera digitale non fornisce alcuna impostazione. E la qualità dell'immagine è molto scarsa! Opta invece per Infrarossi o Immagine nell'immagine (PiP).

La termocamera: misura per isolare bene: modalità

La scelta della modalità di misurazione dipende dal contesto: per un elemento piccolo o un punto specifico, scegliere la misura "spot"; altrimenti, optare per la zona mini o maxi.

La termocamera: misura per isolare bene: isolare

La termocamera: misura per isolare bene: termocamera

Per materializzare le radiazioni, non è necessario utilizzare la tavolozza monocromatica "Grigia". Scegli la palette "Ferro" o la palette "Arcobaleno", che sono molto più leggibili.

La termocamera: misura per isolare bene: modalità

La termocamera: misura per isolare bene: isolare

La modalità a infrarossi è tanto più leggibile con una grande differenza di temperatura, come sopra (24-46° C) su una finestra sul tetto. Quando è basso (21-32° C), preferisci la modalità PiP (immagine nell'immagine) per una migliore leggibilità (in basso).

La termocamera: misura per isolare bene: isolare

La termocamera: misura per isolare bene: misura

Combinando le modalità Infrarossi e "Ferro" (a sinistra) o PiP e "Arcobaleno" (a destra), l'immagine visualizzata sullo schermo diventa molto più significativa.

La termocamera: misura per isolare bene: misura

La modalità manuale (M) consente di affinare la visualizzazione delle misure. È così possibile variare i minimi e massimi delle temperature misurate, insieme o indipendentemente.

La termocamera: misura per isolare bene: misura

Se gli specialisti prendono in considerazione vari parametri, un individuo può utilizzare i valori predefiniti per la temperatura atmosferica e l'emissività dei materiali.

La termocamera: misura per isolare bene: modalità

La termocamera: misura per isolare bene: termocamera

I profili della falegnameria in alluminio sono da considerare in primo luogo: mancano certamente le barre in poliammide che rompono i famosi ponti termici che possono essere eliminati solo sostituendo la falegnameria.

La termocamera: misura per isolare bene: misura

La termocamera: misura per isolare bene: bene

Un doppio vetro può non essere isolante come si immagina... Qui la temperatura della superficie è di 18,7° C contro 20° C e più per le superfici circostanti (incluso un radiatore a 27,4° C).

La termocamera: misura per isolare bene: bene

La termocamera: misura per isolare bene: bene

La termocamera: misura per isolare bene: termocamera

La termocamera: misura per isolare bene: modalità

Sul retro di questa porta del garage in pieno sole, la misurazione "spot" mostra un ponte termico nella posizione dei dispositivi di ancoraggio (ma in plastica) dell'isolante riflettente: 27 invece di 20 a 23,7° C.

La termocamera: misura per isolare bene: isolare

A volte ci sono ponti termici attorno alle prese a muro, integrati in un complesso di raddoppiamento dell'isolamento... Non è questo il caso.

Termometro a infrarossi

Termometro a infrarossi

Molto più economico delle telecamere diagnostiche, i termometri a infrarossi eseguono anche una lettura della temperatura istantanea. Alcuni possono anche memorizzare le loro misure (Ryobi Doc).

La termocamera: misura per isolare bene: misura

Per perfezionare la rilevazione delle deviazioni di temperatura, la sensibilità di un termometro può talvolta essere regolata da 0,5 a 3 o 5° C. Il colore del puntatore (LED) cambia da verde a rosso (Black & Decker Doc).


Istruzioni Video: Manutenzione predittiva ventilatori industriali. Perché devi eseguire un check up periodico?