In Questo Articolo:

Area geografica soggetta a precipitazioni, terreno ripido, natura impervia del suolo... l'acqua piovana può essere una vera calamita causando ripetute inondazioni, entrambi i vostri spazi verdi come la vostra casa. Cosa dice la legge sulla gestione dell'acqua piovana? Quali soluzioni possono essere implementate per evitare le inondazioni? Elementi di risposta.

L'acqua piovana inonda la mia terra, cosa fare?

L'acqua piovana inonda la mia terra, cosa fare?

Gestione delle acque piovane, i principi fondamentali

La gestione delle acque piovane si basa su diversi testi di riferimento.
Il codice civile prevede in primo luogo che ciascun proprietario approfittare della sua convenienza acqua piovana che è sulla sua terra. Questi devono fluire sul proprio terreno o sulla strada pubblica; il comune può, in questo contesto, imporre un canone annuale per la sua gestione.
Inoltre, senza un particolare sistema di raccolta, l'acqua piovana che è caduta a casa potrebbe arrivare per andare dai tuoi vicinie viceversa, soprattutto a causa del livello di pendenza del terreno. Questa situazione, definita come servitù del flusso naturale, deve essere accettata da ciascun vicino che non deve in alcun modo aggravarlo a vantaggio dell'uno o dell'altro (costruzione di un muro o altri lavori, ad esempio).
Inoltre, per le case vicine, è necessario installare tutti i canali di scolo in modo che l'acqua che cade sul tetto della propria casa cada direttamente sulla propria terra e non su quella del vicino, a meno che non case a schiera
Infine, alcuni comuni stabiliscono nei loro documenti di programmazione un obbligo di connessione per l'acqua piovana, in particolare quando si tratta di domande di autorizzazione edilizia.

Soluzioni per raccogliere l'acqua piovana e prevenire le inondazioni del terreno

Esistono diverse soluzioni per la gestione dell'acqua piovana e la limitazione o addirittura l'eliminazione del rischio di allagamento. In tutti i casi, è consigliabile utilizzare un professionista per scegliere il più adatto al suo campo.

Collettori di acqua piovana, barili o serbatoi sotterranei, ad esempio, sono tra i mezzi di raccolta più popolari. A seconda del sistema, l'acqua piovana può essere riutilizzata per l'irrigazione degli spazi verdi. Tuttavia, a meno di un'installazione specifica, non consentono di regolare la gestione del troppo pieno del recuperatore.

Le terrazze sul tetto, molto popolari ultimamente soprattutto se sono piantate, sono un'altra soluzione poiché trattengono l'acqua che evapora una volta che il tempo è finito e può essere restituita alla terra ma in modo controllato.
Trincee, fossati o vallate vegetate consentono ai loro lati di mantenere le acque sulla linea di proprietà.
Infine, pozzi d'infiltrazione, stagni e giardini di pioggia sono altre alternative per evitare di inondare la sua terra.


Istruzioni Video: sistema NO DIG - raised beds, nessuna lavorazione e letti rialzati come si comporta con il temporale