In Questo Articolo:

Gli standard di abitabilità sono essenziali perché definiscono il concetto di alloggio decente e, a questo proposito, un proprietario non può affittare una casa che non rispetta questi standard. Scopri quali criteri rendono abitabile una dimora.

Ci sono degli standard che determinano la vivibilità di un'abitazione

Affinché un'abitazione (appartamento o casa) sia considerata abitabile, deve soddisfare la definizione di alloggio decente, il che significa che deve essere in grado di garantire l'igiene, la sicurezza e il comfort degli occupanti. Prima di tutto, esiste uno standard per lo spazio abitativo dell'abitazione, perché secondo la composizione della famiglia, l'abitazione deve conformarsi a una certa dimensione:

  • Avrà una superficie minima di 9m² per una persona.
  • La superficie dovrebbe essere di almeno 16 m² per due persone.
  • Aggiungerà 9m² per persona aggiuntiva.

Inoltre, l'alloggio deve garantire la sicurezza e il comfort dell'inquilino dalla presenza di determinate attrezzature:

  • L'alloggiamento deve avere un sistema di rinnovo dell'aria, un'illuminazione naturale sufficiente e un'apertura verso l'esterno. Un'abitazione senza finestre, ad esempio, sarebbe considerata indecente e quindi non abitabile.
  • Le installazioni elettriche, di gas e di riscaldamento devono essere conformi alle norme.
  • L'alloggio deve avere un sistema di distribuzione dell'acqua potabilefreddo e caldo.
  • un dispositivo di riscaldamento deve essere stato installato.
  • Ogni unità deve avere una cucina o una zona cucina con lavandino.
  • L'alloggio deve avere un bagno o una doccia in buone condizioni.
  • Il bagno deve essere separato dalla cucina o dalla stanza in cui vengono presi i pasti.

Infine, sii consapevole che l'alloggio deve generalmente mostrare un buono stato di manutenzione, così come l'occupazione e l'uso che devono essere fatti devono essere coerenti con la sua destinazione.

Quali sono i rimedi se gli standard di abitabilità di un'abitazione non sono rispettati?

In termini assoluti, puoi alloggiare chiunque in qualsiasi alloggio, indipendentemente dalle sue condizioni, purché sia ​​gratuito. D'altra parte, quando si tratta di affittare una casa, gli standard di abitabilità sono inevitabili, e il proprietario-locatore incorre in sanzioni se l'alloggio che affitta non soddisfa questi standard.

Se sei un inquilino e consideri che l'abitazione che occupi come a residenza principale non è conforme standard di abitabilità, puoi chiedere al tuo padrone di casa la conformità. Se quest'ultimo sembra non essere d'accordo, puoi prendere il giudice che noterà la non conformità degli alloggi agli standard di abitabilità e richiederà lavoro. Allo stesso modo, il giudice potrebbe essere in grado di chiedere una riduzione del canone.

Infine, sappiate che la giurisprudenza ritiene che se occupate un'abitazione indecente, avete il diritto di andar via senza essere obbligati a rispettare il periodo di preavviso della partenza. D'altra parte, nota che dovrai fornire la prova di indecenza di casa.


Istruzioni Video: Agibilità e Abitabilità degli immobili