In Questo Articolo:

Il lavabo angolare consente di risparmiare spazio ed è quindi adatto per piccole cucine. Lungi dall'essere un riparo, si presenta in tutte le forme e può essere un elemento di design che ti aspetta a turno per una zona di lavaggio pratica ed estetica.

I vari tipi di lavelli d'angolo

Per piccoli spazi il lavabo angolare mono-ciotola è l'ideale Si inserisce in un mobile ad angolo retto che consente di gustare un vassoio quadrato o rotondo su un lato e uno spazio di scarico o un piano di lavoro sull'altro. Questo modello può essere accompagnato da una salsa vuota o no.

Se hai un po 'più di spazio, puoi cadere lavello ad angolo a doppia vasca. Lo stesso principio Due bidoni su un lato, e la salsa vuota e il vassoio antigoccia sull'altro. Pensa alla posizione del vassoio antigoccia, in anticipo a seconda che tu sia mancino o destrimano. A differenza del tradizionale lavello, il lavello d'angolo non è sempre reversibile, il che lascia la scelta dell'orientamento dei vari piani.

Infine, se si dispone di un angolo e un sub-armadio a 90°, lavandino angolare a farfalla è per te Sotto forma di un occhio, consente uno e più spesso un mezzo serbatoio per il risciacquo, lasciando spazio su ciascun lato per un piano di lavoro e uno scolapiatti.

Gli imperativi di un lavandino d'angolo

Il rubinetto è una scelta imprescindibile per rendere funzionale il lavabo d'angolo. Devo favorire un beccuccio girevole a 360° in modo da spazzare ampiamente la vaschetta raccogligocce e i tini, in versione a doppio vassoio oa farfalla. Nel caso di un lavello a una vasca, è sufficiente un rubinetto con una rotazione di 90° a 120°.

Il cabinet del lavello deve anche soddisfare specifiche rigorose. Ovviamente deve prevedere un layout in basso per il passaggio dei tubi di alimentazione e l'evacuazione dell'acqua. È anche necessario pensare alle dimensioni necessarie per incorporare o posizionare il serbatoio in base alla sua profondità. Infine, a seconda delle capacità dei mobili, è possibile integrare un cestino attaccato alla porta o preferire i vassoi a mezza luna rimovibili.

In generale, il lavandino angolare è più costoso di un lavandino tradizionale. A seconda della sua forma e del materiale scelto, il suo prezzo varia tra 400 e 2000 €. La personalizzazione è un investimento a lungo termine.


Istruzioni Video: 7 modi per sfruttare l'angolo in cucina (il 7° ti sorprenderà!)