In Questo Articolo:

Diretto da Jacques Auguste-Lavaud, sfoggia la forma esagonale cara ai gazebo e altri chioschi sempre apprezzati nei nostri giardini. Senza essere strettamente un'opera di compagna, è comunque originale e molto interessante da costruire.

Un rifugio in gloriette

LIVELLO: confermato
REALIZZAZIONE: 4 fine settimana
COSTO: ca. 1220 €
MINI ATTREZZATURA: sega circolare (capacità di taglio da 50 mm a 60°), trapano, avvitatore a batteria, troncatrice...

Vedi il piano di questa realizzazione (in pdf): Un rifugio gloriette: il piano

Semplice da realizzare per quanto riguarda le pareti, la forma di questo rifugio implica invece un'opera di regolazione piuttosto grande sul lato del telaio. Ma il risultato sarà all'altezza dello sforzo richiesto. La sua costruzione utilizza principalmente pino trattato, integrato con pannelli di compensato e truciolato (CTB-X e CTB-H) scelti per la loro buona resistenza all'umidità.

■ Costruito su fondamenta in muratura, le sei pareti sono costituite da cornici rivestite di assicelle. Uno ospita la porta d'ingresso con due porte, l'altro ha come una finestra un'apertura unica chiusa da un otturatore. Il telaio comprende sei galloni angolari, due dei quali, completati con un punzone e irrigiditi da due flange stampate, formano un "azienda"I rimanenti quattro, collegati da"fallimentiIl set è rinforzato da semicarter intermedi, alti e bassi, il tetto è costituito da tegole bituminose posizionate su pannelli di agglomerati CTB-H. rive e una parte inferiore in "triplamente"di 6 mm.

■ Questo tipo di costruzione richiede una previa dichiarazione di lavoro nel municipio. Per eseguirlo, oltre agli strumenti di base, una sega a nastro o una sega elettrica a mano faciliterà alcune operazioni di taglio.

fondazioni

Per materializzare l'impronta, descrivi un cerchio con un raggio di 2 me poi sei volte questa misura sulla circonferenza. Riprodurre la forma esagonale delimitata con il gesso nella trincea per scavare una fossa di 25 x 25 cm. Preparare un calcestruzzo dosato a 350 kg / m3 di cemento e versarlo nello scavo armandolo con due ferri di ø 8 mm. Assicurati di regolare il livello della tua fondazione: dopo l'asciugatura, monta una fila di blocchi di 15 x 20 x 50 cm. Macinare i blocchi terminali con un angolo di 60° rispetto alla smerigliatrice e accertarsi che ciascuno dei sei lati sia esattamente lungo 2 m.

Disegna e scava l'esagono

Disegna e scava l'esagono

Pianta un paletto nel centro della posizione scelta e disegna l'esagono come faresti sulla carta. Scava la trincea periferica larga 25 cm e profonda.

Le pareti

Il modo più semplice è quello di renderli in officina e trasportarli sul posto per montarli. I telai sono formati da quattro montanti (due angolari e due intermedi) assemblati a metà legno su due binari alti e bassi. Solo gli importi sono dentellati. Addebita tutti i pezzi per una lunghezza di 2 m. Traccia l'intaglio del mid-wood all'estremità dei montanti, quindi reggilo lateralmente per segnare subito le spalle con una sega circolare. Quindi, smaltire i rifiuti su ciascun pezzo, separatamente, con sega a nastro, sega a mano o sega a mano. Infine, con la sega circolare guidata lungo un righello, smussare a 60° il bordo esterno dei montanti. Ciò consentirà una precisa giunzione delle pareti seguendo la forma esagonale.

■ Su un supporto piatto (ad esempio il pavimento dell'officina), disegnare un quadrato di 2 m di lati che servirà da gruppo di jig. Per prima cosa avvitare i montanti angolari sulle traverse, verificandone l'ortogonalità e quindi le quantità intermedie. Questi ultimi sono distanziati di circa 60 cm l'uno dall'altro, eccetto il lato della porta la cui larghezza di apertura è di 140 cm. Nail l'assicella da cima a fondo su ogni fotogramma, rendendoli un po 'sporgenti. Quindi, con la sega circolare, regolare le rispettive lunghezze a seconda del muro, a seconda che abbia o meno un'apertura. Assicurati di incrociarli lateralmente e in alto per un perfetto allineamento.

■ Posizionare una prima parete sul muro dei blocchi e fissarla con due staffe avvitate al piede dei montanti intermedi. Normalmente, la faccia esterna della guida inferiore deve essere allineata con quella dei blocchi, la medicazione del rivestimento viene fuori bordo. Assicurarsi che il muro sia a filo con il muro e poi assemblare i seguenti nello stesso modo, ogni volta avvitando i pilastri di collegamento per fissarli. Come il nostro lettore, ora puoi sminuire il tutto in almeno due strati.

Correggi i muri

Correggi i muri

Prefabbricati in officina, le pareti sono fissate sulla parete dei blocchi da due linguette di tenuta ogni volta. Una volta fissato avvitando i montanti angolari, è possibile installare la fattoria.

La cornice

Inizia tagliando le due chevron e il punzone che formeranno la fattoria base, tagliandone le estremità superiori. Quindi assemblare la fattoria piatta bloccando i tre pezzi sulle flange CTP, il tempo di forare i fori di assemblaggio e imbullonare il tutto. Infine tagliare le flange a filo delle travi.

■ Posizionare la fattoria sui muri, centrandola bene, per contrassegnare e tracciare le tacche nella parte inferiore delle travi. Rimuovere il gruppo per eseguire i tagli sul terreno, quindi reinstallarlo bloccandolo temporaneamente. Questo è fatto, mitra l'estremità superiore delle altre quattro parentesi angolari e presentale in modo simile per tracciare le loro fessure di incavo. Una volta tagliato, fissarlo con due viti lunghe BTF a ciascuna estremità.

■ Aggiungi i sei difetti collegando le travi a circa un terzo della loro altezza. Per semplificare il lavoro, sono di due lunghezze diverse: una su due è posta sopra il punto di connessione, l'altra sotto. Ogni padella è rinforzata da quattro semicarter intermedi: un superiore centrale e tre inferiori, di cui uno nell'estensione del primo. In base alle loro rispettive posizioni, vengono fissati mediante semplici avvitature sugli elementi del telaio o tramite culle realizzate con tre pezzi di tacchetta (32 x 32 mm) assemblati in "U". Nella parte inferiore, poggiano sulle pareti dove sono avvitati, la loro lunghezza viene regolata in sporgenza del tetto.

Montare la cornice

Montare la cornice

Le travi (o travi) della fattoria sono inserite tra le due flange e il punzone. Il resto del telaio viene montato sfalsando gli arcarecci per facilitarne l'attaccamento.

Taglia le travi

Taglia le travi

Il telaio in posizione, i galloni vengono ridimensionati in basso per metterli alla stessa lunghezza. È meglio usare una sega a mano rispetto alla sega circolare quando si lavora così a distanza di braccio...

Raccordi di inquadratura

Di varie forme e dimensioni, i raccordi del telaio sostituiscono vantaggiosamente i tradizionali gruppi in legno. Piatti, staffe, zoccoli o staffe in metallo e forati limitano i tagli di legno e offrono quasi la stessa resistenza delle connessioni ad incasso, senza indebolire le parti.

La copertina

Le dimensioni e gli angoli di taglio dei pannelli del tetto sono sollevati sul telaio e riportati sui pannelli di supporto. Dopo il taglio, vengono presentati e avvitati sul telaio. I bordi sono poi coperti con strisce di asfalto per sigillarli.

■ Le tegole bituminose, abbinate ai tetti circostanti, sono inchiodate ai pannelli con punti galvanizzati che attraversano le giunzioni e rispettano la sovrapposizione. Le facce secondarie sono tagliate e avvitate in un mazzafrusto che corre lungo le pareti e nelle travi. I bordi sono finalmente inchiodati (con punte in acciaio inossidabile) alla fine di quest'ultimo.

Aperture e finiture

Persiane e porte sono fatte di assicelle inchiodate su barre e sciarpe per la prima, su telaio per i secondi. Cornici, barre e sciarpe possono essere tagliati nell'assicella. Il montaggio delle porte è rinforzato da staffe. Aggiungi una copertina su una delle foglie e proteggi il bordo delle aperture con una stecca.

■ Una volta lucidati, le porte e le persiane sono montate sulla struttura tramite cerniere zincate. La chiusura della porta è assicurata da una serratura posta a muro e quella dell'otturatore da un bullone. Resta da passare due strati di macchie su oggetti che non hanno beneficiato durante la costruzione. È possibile completare questa realizzazione con un piano appoggiato sul bordo interno dei blocchi.

le porte

le porte

Nessun sofisticato assemblaggio per le porte: una cornice rivestita di assicelle verticali e irrigidita da quattro quadrati. Due cerniere e una serratura completano il tutto. Per una finitura impeccabile, i tacchetti smussati nascondono gli angoli delle pareti e le coperture dei giunti proteggono i serramenti.


Istruzioni Video: La Gloriette, la villa del camorrista Zaza sulla collina di Posillipo a Napoli