In Questo Articolo:

La semplice formalità per il professionista, l'affilatura delle forbici per legno e altri utensili da taglio è spesso una fonte di battute d'arresto per l'occasionale fai-da-te. Niente di magico ancora, solo un po 'di pratica e occhio!

Testo e foto O. de Goër

Consigli pratici

Bruno Meyer, specialista francese del router, ha pubblicato il primo di due volumi di un libro notevole, sia teorico che pratico, dedicato alla nitidezza. Il suo prezzo è certamente alto (€ 38,80 per 100 pagine) ma è giustificato se si pensa al tempo e al lavoro spesi a raccogliere informazioni, finora mai pubblicate. "Affilatura e manutenzione di utensili e macchine manuali", Bruno Meyer, edizioni del Canopy.
Sito Web: editionscanopee.com

Le regole di affilatura

L'affilatura consiste in tre fasi: sgrossatura (macinazione a secco), affilatura (macinazione con acqua o pietra), decantazione (con una pietra più fine o un feltro rotante con pasta abrasiva).
Lasciare i raffinati affilatori a coloro i cui bisogni sono specifici: riprese, sculture, ecc. Un piccolo tamburo misto, una macinatura a secco e un mulino ad acqua, di 250 W è sufficiente per la maggior parte del tempo. Sostituire la ruota asciutta grigia con una ruota bianca e creare un portautensili per la ruota idraulica. I fan di tutto il elettrico si completeranno con un feltro da demorilizzare sul motore che gira a 1500 giri / min.
Le pietre sono in olio (in effetti, mescolato con il 50% di olio) o acqua. Il lavoro con l'olio è più disordinato, quello con l'acqua richiede la vicinanza di un rubinetto e un serbatoio per immergere le pietre in modo permanente. Se le pietre naturali sono quasi scomparse, il diamante (apparso alcuni anni fa) fa una svolta notevole. Quelli di buona qualità sono costosi ma efficaci e durevoli.

sgrossatura

Questa prima operazione è indubbiamente la più delicata. La ruota asciutta ruota rapidamente, a rischio di affilatura o surriscaldamento irregolare e di azzurramento della smussatura, quindi, per immergerla. Per raffreddare lo strumento, immergerlo regolarmente in un contenitore di acqua tenuto vicino.
Smetti di macinare non appena arrivi alla forma generale, quando il bordo non è più visibile ad occhio nudo. Si tornerà solo se lo strumento è stato danneggiato, o per cambiare l'angolazione o la forma.

affilatura

La ruota idraulica è usata come la precedente ma, ruotando lentamente, non riscalda l'attrezzo. L'acqua deve fluire costantemente sulla sua superficie. Mantenere un livello sufficiente nel vassoio. Spostare lo strumento per utilizzare la ruota regolarmente e vestirlo secondo necessità.
Per affilare con la pietra, lo strumento deve essere tenuto sempre mantenendo lo stesso angolo. Sfregare la smussatura descrivendo otto sull'intera superficie della pietra, distesa piatta. I bordi piccoli possono essere affilati da una dimostrazione di mani. Il lavoro con la pietra di diamante non è diverso. Alla fine dello sharpening, lo scalpello passato sul tuo chiodo deve srotolare un chip fine.

Il demorfilage

Demolifilare o affilare rimuove le sbavature di metallo risultanti dall'affilatura. È fatto su una pietra di grana molto fine, usata per affilare ma lavorando alternativamente la smussatura e la tavola, fino a quando le punte sono staccate. Lo strumento deve quindi tagliare come un rasoio: per testarlo, il carpentiere lo passa sui capelli del polso! La levigatura meccanica avviene con un feltro o una pelle rotante, rivestita con una pasta affilante che lucida la smussatura.

Salva i tuoi ferri!

La pratica dell'affilatura richiede un po 'di allenamento. Sarebbe un peccato utilizzare prematuramente strumenti di qualità, siano essi nuovi o acquistati nei mercatini delle pulci. Praticate prima con le forbici degli asini di "fascia bassa", anche con le cadute di ferro piatto.

Guida il movimento

Guida il movimento

Le dita di entrambe le mani guidano il movimento parallelamente al portautensili, mantenendo lo scalpello in appoggio moderato sulla mola. Il pollice, posizionato vicino allo smusso, monitora la temperatura.

Monitorare la temperatura e raffreddare se necessario

Monitorare la temperatura e raffreddare se necessario

Non appena il dito avverte il calore, raffredda lo strumento in un contenitore d'acqua vicino a te. Non cambiare la posizione della mano sinistra; ti darà l'angolazione indietro alla macina.

Garantire un movimento rettilineo

Garantire un movimento rettilineo

Se il movimento non è rettilineo, lo scalpello fa perno e si usura di più sui lati. Verificare con un quadrato che il tagliente sia diritto e perpendicolare all'asse del ferro. Correggere se necessario.

Ottieni uno smusso giusto

Ottieni uno smusso giusto

Se hai difficoltà a ottenere una smussatura dritta, un modello semplice (due pannelli, due viti e dadi a farfalla) ti aiuterà a guidare il movimento. Verificare che il portautensili sia parallelo al bordo della mola.

Crea modelli

Crea modelli

L'angolo medio di affilatura di uno scalpello è di 25°. È 20° per i legni teneri e può raggiungere i 30° per i legni duri. Crea modelli di controllo di piccole dimensioni nei rottami di lamiera.

Utilizzare un portautensili

Utilizzare un portautensili

Un portautensili è molto utile per la ruota idraulica. È un po 'sofisticato, ma bastano tre pezzi di compensato o una barra di acciaio rigida. L'importante è che sia parallelo all'asse.

Mantieni l'angolo dello scalpello

Mantieni l'angolo dello scalpello

Se stai lottando per mantenere l'angolo dello scalpello sulla pietra, un modello commerciale può aiutarti. Ma è meglio imparare a fare a meno: questo accessorio è usato soprattutto con i pialletti.

Lucidare il tabellone

Lucidare il tabellone

La tavola deve essere liscia, ma questo non è mai il caso su un nuovo scalpello. Trascorri molto tempo sulla pietra. La fine, sotto il bordo, è levigata come uno specchio sulla pietra per essere demoralizzata.


Istruzioni Video: ☑️ RETTIFICARE E AFFILARE SCALPELLI ECONOMICI ?