In Questo Articolo:

Il layout di una stanza umida richiede l'uso di materiali idonei per scegliere la partizione. Trova i prodotti giusti, i loro vantaggi e svantaggi, l'implementazione...

Chiusura di un bagno: quali materiali

partizione in un bagno

In nove come in ristrutturazione, la suddivisione delle stanze deve soddisfare determinati vincoli tecnici.
Se il comfort termico e acustico prevale in un'abitazione, il bagno e la cucina sono soggetti a un requisito aggiuntivo.
In queste stanze, le partizioni e le paratie devono sopportare soprattutto l'elevata umidità.

Porsi le domande giuste per scegliere il tuo muro

Se la scelta del materiale è abbastanza ampia, è suddivisa in due categorie a causa delle diverse caratteristiche tecniche (peso, costo, facilità di installazione...). Da un lato le partizioni "a secco" che sono montate su un telaio, e dall'altro le partizioni "bagnate" che richiedono l'uso di malta o colla.
L'uso di un materiale dell'una o dell'altra categoria è dettato dai vincoli tecnici della stanza (superficie, struttura del pavimento, posizione dei servizi igienici, passaggio di reti di acqua ed elettricità... ).

Vuoi isolare il tuo attico a 1 €?

Metti alla prova la tua idoneità compilando il modulo sottostante:

Scegli il tuo cartongesso

Molto utilizzato dai DIYer per montare un cartongesso, il cartongesso si adatta a tutte le esigenze (fonica, ritardante di fiamma, idrorepellente) ed è facilmente installabile avvitando una struttura metallica.
Tra i suoi numerosi vantaggi, notiamo la sua facilità di taglio (con un semplice cutter), la sua planarità, la semplicità di integrazione delle reti tecniche e la possibilità di inserire un isolamento termico e / o acustico.
Nonostante questi vantaggi, il cartongesso rimane un prodotto fragile. Ad esempio, non supporta un peso superiore a 30 kg. Inoltre, l'unione delle lastre richiede un trattamento con listelli e rivestimento che richiede un certo know-how per ottenere una finitura impeccabile. Un dettaglio la cui importanza è minore se il rivestimento finale è una piastrella.

Le partizioni "a secco"

Non riuscendo a scegliere un prodotto dedicato alle wet room, è possibile optare per prodotti "all-in-one" che si adattano a tutte le configurazioni. È il caso delle lastre "gesso-cellulosa" costituite da gesso e fibre di cellulosa e piastre "cementate" con anima in cemento alleggerita con rete in fibra di vetro (o vetro opaco). Entrambi sono molto resistenti all'umidità e agli urti.
Inoltre, la loro composizione può sopportare carichi pesanti (fino a 50 kg), come un lavabo o un lavabo sospeso. L'implementazione laterale, nonostante un peso di circa 13 kg / m² (contro circa 10 kg / m² per un cartongesso), viene semplicemente installata mediante avvitamento e da bordo a bordo. Qui, senza intonaco, la stuccatura è fornita da un cordone di colla accuratamente posizionato sul bordo del piatto.

La soluzione per le partizioni "bagnate"

Le stanze umide non mostrano grandi aree (in media 5 m² per un bagno e 10 m² per una cucina) e sono spesso contigue a una o più pareti periferiche per beneficiare di un'apertura verso l'esterno sinonimo di ventilazione leggera e naturale.
Nella categoria delle cosiddette partizioni umide, c'è una grande varietà di materiali solidi o cavi: cartongesso, blocchi di cemento cellulare, mattoni di argilla, blocchi di cemento, ecc.
A differenza del drywall, l'implementazione di questi prodotti si riduce a rovinare una malta o una colla speciale.
D'altra parte, non tutti i riferimenti sono resistenti all'umidità. In particolare piastrelle di gesso! È quindi indispensabile scegliere un prodotto impermeabile, facile da riconoscere il suo colore (blu verde). Il suo formato (66 x 50 x 5 a 10 cm) consente un'esecuzione veloce, per rendere più pallidi i plaquistes.
Lo stesso tipo di vantaggio per i blocchi di cemento cellulare è una soluzione interessante. Disponibili in diverse dimensioni (da 60 x 25 a 60 x 60 cm con spessore di 5, 7 o 10 cm), combinano leggerezza e facilità di lavorazione.
Riposare materiali tradizionali come cotto o blocchi di cemento. Così pochi fai-da-te li usano per creare partizioni, questi prodotti rivelano alcune caratteristiche importanti e non dovrebbero essere messi da parte. Se solo per la loro naturale insensibilità all'umidità, la loro resistenza meccanica e la loro capacità isolante.
Inoltre, sono disponibili in un'ampia varietà di spessori (da 5 cm) per formati generosi come piastrelle di gesso (20 x 40 o 50 cm, 25 x 38 cm, ecc.). Tuttavia, per tutte queste soluzioni, rimangono tre inconvenienti: devono essere rivestiti su tutta la loro superficie, devono essere praticate delle fessure per passare i condotti elettrici in caso di installazione ad incasso, ma soprattutto devono essere implementati a pavimento in grado di sostenere il proprio peso in caso di installazione a pavimento o in soffitta.

Non trascurare la finitura di una partizione

Qualunque sia il tipo di materiale che costituisce una partizione o una paratia, la finitura deve essere accurata per garantire la durabilità della struttura.
Il cartongesso, ad esempio, è vulnerabile se la sua giunzione non viene eseguita con un rivestimento impermeabile. In caso contrario, l'acqua si infiltra e deteriora il binario di raccordo, ma anche l'isolamento e la rete elettrica.
Anche con le conseguenze per prodotti che richiedono un rivestimento completo, un prodotto standard rischia di deteriorarsi prematuramente. Per quanto riguarda la verniciatura, è ovviamente necessario applicare una speciale soluzione di camera umida. Se la scelta è piastrellata, è imperativo utilizzare una malta adesiva e una malta impermeabilizzante per eliminare ogni rischio di infiltrazione.

Sigillo per combattere l'umidità

Combatti contro eventuali danni dovuti all'umidità in un bagno non si ferma alla partizione.
Gli apparecchi sanitari come la doccia o la vasca da bagno devono imperativamente essere impermeabili. Per facilitare il compito, ora è molto facile eseguire una doccia, un rivestimento per vasca, una toletta, un magazzino, ecc., Con pannelli noti come "pronti per piastrellare", ma anche pronti per il rivestimento.. Generalmente composti da un nucleo in polistirolo rivestito con una malta speciale rinforzata con fibre di vetro, sono disponibili in pannelli diritti, ricevitori, pannelli pieghevoli, ecc. Disponibili con tutti gli accessori di montaggio (nastri, colla, viti, profili, ecc.), Questi sistemi non hanno difficoltà nell'implementazione.
• Nel rinnovamento, tuttavia, deve adattarsi all'esistente che a volte rende impossibile l'uso di questi sistemi pronti per la piastrellatura. Ciò non rinuncia alla sigillatura delle pareti verticali e dei pavimenti delle docce e delle vasche da bagno. La soluzione più comune è l'applicazione di una membrana impermeabilizzante destinata a ricevere una piastrella. Generalmente posato con malta adesiva per piastrelle, si applica coprendo le strisce. Una tecnica che elimina qualsiasi rischio di perdite.
In alternativa, i sistemi di tenuta liquidi (SELs), che dopo l'essiccazione, formano una membrana stretta, aderente, flessibile e resistente alle crepe. Compatibili con tutti i tipi di supporti (calcestruzzo, intonaco, cartongesso, cartongesso, ecc.), Vengono applicati secondo le istruzioni del produttore su un primer o no.

Certificazione dei materiali di partizione

I materiali utilizzati devono essere conformi alle norme vigenti e soddisfare determinati requisiti (qui la resistenza all'umidità). Il marchio NF è emesso da organismi indipendenti (leggi il nostro sondaggio, Sistema D n. 824, settembre 2014). È particolarmente visibile su cartongesso, blocchi di cemento cellulare, mattoni di argilla e blocchi di cemento. È inoltre necessario garantire le qualità di un prodotto consultando la nota tecnica (TA) o il documento di richiesta tecnica (DTA). Consegnate dal CSTB (Centro tecnico e scientifico dell'edificio), "certificano" l'attitudine all'uso di un prodotto (consultare cstb.fr).

Il parere dell'esperto *

"Per liberarsi dell'umidità, ognuno è libero di scegliere il materiale che gli si addice, ma dobbiamo sempre ricordare che la sua durata è direttamente correlata alla sua composizione e alla qualità dell'attuazione. più, a seconda delle esigenze, sarà necessario tener conto della presenza di mobili sospesi. "


* Pierre Besse, direttore delle vendite regionali, Bio'Bric / Bouyer Leroux

Vantaggi e svantaggi delle lastre

tagliare una lastra di cemento

Cartongesso impermeabile

Composto da un nucleo in gesso idrorepellente e due rivestimenti in cartone verde, questi piatti, di 13 mm di spessore, sono disponibili in diverse misure: 250 x 120 o 60 cm, 280 o 300 x 120 cm ma anche in 125 x 90 cm. Sono tagliati con un cutter o sega e riposano sul telaio.
vantaggi: facile da tagliare, facile da installare, cambiare rete all'interno della partizione, prezzo accessibile.
svantaggi: fragilità, necessità di isolamento e stuccatura, resistenza al carico limitata.
peso: circa 10 kg / m2.
Prezzo: Da 5 a 6 € / m2 (esclusi framing e isolamento termico).

Lastre in gesso e cellulosa

La loro produzione è ottenuta da una miscela di fibre di carta e gesso. In 10 o 12,5 mm di spessore, sono disponibili nel formato 250 x 60 o 120 cm, ma anche in 150 x 100 cm. Si adattano a tutte le configurazioni. Per chiedere su telaio.
vantaggi: resistenza a urti e carichi, passaggio di reti all'interno della partizione, posa da bordo a bordo, senza rivestimento.
svantaggi: pesante, tagliato con utensili elettrici, viti speciali, trattamento sigillante con sigillante specifico.
peso: circa 15 kg / m2.
Prezzo: 7 a 9 € / m2 (esclusi framing e isolamento termico).

Piastre di cemento

(FOTO) - Basati su aggregati leggeri legati al cemento e armati su entrambi i lati, sono larghi 120 cm e lunghi da 100 a 300 cm. Leggero, sono facili da maneggiare.
vantaggi: resistenza a urti e carichi, passaggio di reti all'interno della partizione, posa da bordo a bordo, senza rivestimento.
svantaggi: prezzi, talee con utensili elettrici, emanazione di polvere durante il taglio, viti speciali, trattamento delle giunzioni con mastice specificato, difficile da trovare in GSB.
peso: circa 12 kg / m2.
Prezzo: circa 20 € / m2 (esclusi framing e isolamento termico).

blocchi di gesso

Realizzati in gesso idrorepellente, sono disponibili in 5, 7 o 10 cm di spessore nel formato 66 x 50 cm. Sono assemblati per lingua e scanalatura precedentemente incollati con una speciale colla. Semplice da tagliare con una sega a mano, l'assemblaggio di una partizione è veloce. Possono anche essere utilizzati per la realizzazione di un mobile, un muro di doccia, ecc.
vantaggi: prezzo, dimensioni pratiche, incollaggio, incastro maschio e femmina, pronti per la verniciatura.
svantaggi: peso, piombo con la difficile partizione su vecchi pavimenti, creazione di solchi per incorporare le reti elettriche.
peso: da 50 a 70 kg / m2
Prezzo: a partire da 13 € / m2.

Blocchi di cemento cellulare

Più spesso proposto in 5, 7 o 10 cm di spessore nel formato 60 x 25 cm, è anche declinato in piastrelle di 60 x 60 cm. L'assemblaggio viene eseguito a maschio e femmina per essere incollato con colla dedicata. Richiedono un'ampia opera di rifinitura nel caso di pareti dipinte. Sono adatti alla realizzazione di mobili.
vantaggi: peso ridotto, facile da installare, costo.
svantaggi: fragile quando si maneggia, rivestimento essenziale (pareti dipinte), piombo con la parete difficile su vecchi pavimenti, creazione di scanalature per incorporare le reti elettriche.
peso: da 39 kg / m2
Prezzo: a partire da 10 € / m2.

Mattoni di terracotta

Più difficile da ottenere, i muri di mattoni in cotto sono completamente insensibili all'umidità. Per un buon comfort termico e acustico, è necessario optare per prodotti a doppia cella o che integrano un isolante. Sono disponibili in misure da 40 x 20 a 66 x 50 cm e da 3,5 a 10 cm di spessore.
vantaggi: ampia varietà di dimensioni, solido, molto resistente all'umidità.
svantaggi: posa in muratura, rivestimento essenziale (pareti verniciate), intonaci difficili su vecchi pavimenti, creazione di solchi obbligatori per reti di incastro, isolamento debole.
peso: da 30 kg / m2
Prezzo: 9 a 12 € / m2.

Blocchi di cemento

Leggermente usati, blocchi di cemento spessi 5 cm e spessi 50 x 20 cm sono altamente resistenti all'umidità e offrono un ottimo isolamento acustico. Possono sopportare carichi pesanti.
vantaggi: isolamento acustico, insensibilità all'umidità.
svantaggi: peso, posa in muratura, rivestimento richiesto in caso di pareti verniciate, ottenimento di un perfetto perfetto filo a piombo su vecchi pavimenti, creazione di spurgo obbligatorio per reti elettriche incorporate.
peso: da 70 kg / m2
Prezzo: 6 a 8 € / m2.

partizione con un cartongesso impermeabile

Nel nuovo o rinnovato, il cartongesso impermeabile può essere implementato in partizione, contro parete e parete doccia. Se l'installazione è semplice, prestare particolare attenzione quando si applica la malta per evitare infiltrazioni.

partizione con pannelli di polistirene

Il più nuovo dei materiali impermeabili, i pannelli in polistirolo sono utilizzati per raddoppiare le pareti verticali e creare un piatto doccia, un mobile da trucco, un grembiule per vasca...

partizione con pannelli di polistirene

... la loro superficie di malta rinforzata è un supporto ideale non solo per le piastrelle ma anche per un intonaco decorativo e qualsiasi altro materiale da incollare (compatibile con l'applicazione in ambienti umidi).

partizione con cartongesso resistente all'acqua

Mobili in cartongesso e cartongesso resistenti all'acqua: una soluzione economica per creare un bagno resistente all'umidità.

stuccare una partizione in terracotta

Troppo poco utilizzato, il sistema di partizione che utilizza materiali argillosi rimane uno dei modi migliori per superare le patologie legate all'umidità... perché naturalmente resistente! L'installazione a giunto sottile semplifica enormemente la loro implementazione.

partizione con calcestruzzo cellulare

Il posizionamento di una partizione in cemento cellulare utilizza tecniche tradizionali in muratura. Posa le giunture incrociate, piombo, emorragia per le reti, tutto è lì. Vantaggio innegabile: la sua durata...


Istruzioni Video: