In Questo Articolo:

ATTENZIONE: questo trucco è valido solo per le lavatrici che hanno un'impostazione indipendente per la temperatura dell'acqua (sia dal termostato che dal timer).

È quindi necessario impostare la temperatura dell'acqua su ZERO. Questo sarebbe valido anche con una vecchia macchina che si riscaldava a gas. E in questo caso, non c'è più bisogno di gas...

Prendiamo l'acqua del rubinetto alla temperatura desiderata e la versiamo direttamente nel cestello (una borraccia vuota di 3 o 5 litri di bucato fa il trucco, mettiamo da 10 a 12 litri d'acqua alla temperatura desiderata. (spesso ci laviamo con tiepido).

L'acqua calda proveniente da uno scaldacqua elettrico isolato, e spesso il riscaldamento alla tariffa notturna aggiuntiva tornerà più economica rispetto al riscaldamento dell'acqua della macchina che non è isolato. Per acqua riscaldata da una caldaia a gas o olio, idem.

Un altro vantaggio, fin dall'inizio, l'acqua è alla temperatura desiderata, altrimenti inizia con acqua fredda, quindi all'inizio, il lavaggio è meno efficace.

ATTENZIONE: termostato e timer. Un termostato meccanico di solito su una lavatrice, dà corrente alla resistenza e taglia quando viene raggiunta la temperatura desiderata. Si sente il clic ruotando la manopola di regolazione.

Un TIMER è diverso. darà alla corrente una certa durata più o meno lunga che è stata valutata in base alla temperatura desiderata. Se si mette l'acqua calda e non si mette il pulsante a zero, la resistenza si scalda per un certo periodo poiché la macchina non tiene conto della temperatura dell'acqua all'inizio, e si rischia di lavare troppo caldo, quindi l'importanza del buon azzeramento.

Suggerisci un consiglio per questo tema

Istruzioni Video: elettrovalvola lavatrice non carica acqua