In Questo Articolo:

Se vuoi risparmiare energia, devi prima analizzare e trattare l'isolamento. Questo è il punto di partenza per le apparecchiature di riscaldamento ad alte prestazioni.

Analizza e tratta l'isolamento

Applicabile a tutte le domande di permessi di costruzione da 1st Gennaio 2013, il futuro regolamento termico - chiamato RT 2012 - mira a ridurre il consumo di energia e raggiungere il livello di sfida delle prestazioni energetiche dal marchio BBC-Effinergie. Il consumo medio di energia primaria (energia prima della conversione e trasporto) di nuovi edifici non deve superare i 50 kWh / m2/ Anno. Tuttavia, questo valore è modulato in base al tipo e alle dimensioni dell'edificio, alla zona climatica e all'uso di una bassa energia di CO.2. Naturalmente, nulla vieta di rinnovare una casa per ottenere le stesse prestazioni dell'etichetta.

Tre obiettivi fondamentali

RT 2012 si basa su tre parametri.
• Bisogno bioclimatico: dobbiamo ottimizzare il design del telaio per limitare il fabbisogno energetico futuro relativo alle apparecchiature di riscaldamento, raffreddamento e illuminazione. Questo bisogno è riflesso dal coefficiente chiamato "Bbiomax", che si concentra sul livello di isolamento termico, proprietà congiunta e progettazione bioclimatica degli edifici, migliorando l'accesso all'illuminazione naturale e al guadagno solare. Il valore medio del Bbiomax dell'abitazione è modulato in base alla posizione geografica, all'altitudine e allo spazio abitativo.
• Consumo di energia primaria: è espresso come coefficiente, denominato "Cmax", che si riferisce al consumo di riscaldamento, raffreddamento, illuminazione, produzione di acqua calda sanitaria e ausiliari (pompe e ventilatori). ). Questo coefficiente è di 50 kWh / m2/ anno di energia primaria consumata. È modulato in base alla posizione geografica, all'altitudine, all'area abitativa media e alle emissioni di gas serra. Si noti che l'energia del legno, incluso il contenuto di CO2 è quasi zero (13 g CO2/ kWh), è soggetto a una speciale modulazione di questo requisito, limitata a un massimo del 30%.

Evitare l'uso di aria condizionata

Inoltre, alcuni elementi di consumo di energia, come la ventilazione o l'acqua calda, non sono direttamente correlati alla superficie della casa. Il che, matematicamente, porterebbe la Cmax a svantaggiare le abitazioni al di sotto dei 120 m2 perché la sua esigenza è espressa in relazione a uno spazio abitativo in2. Questo è il motivo per cui il coefficiente Cmax è modulato verso l'alto o verso il basso in base alla superficie dell'abitazione.
• Comfort estivo: RT 2012 impone che la temperatura più calda raggiunta in casa, durante una sequenza di cinque caldi giorni estivi, non superi una certa soglia per non dover ricorrere a un sistema di raffreddamento attivo (aria condizionata). Tutto dipende dal tipo di occupazione e posizione (zona climatica, altitudine, prossimità delle zone di rumore).

Un'implementazione molto incorniciata!

Per raggiungere questi obiettivi, il regolamento definisce i mezzi per attuare... Tra questi:
• la garanzia che i ponti termici siano trattati efficacemente per migliorare l'isolamento termico e che la tenuta ermetica dell'involucro dell'alloggiamento sia alla soglia dell'attuale etichetta della BBC;
• la garanzia del comfort abitativo: una superficie minima dei bovindi è accompagnata da una percentuale minima obbligatoria di finestre di apertura. Allo stesso modo, le protezioni solari dovranno garantire il beneficio degli input solari e dell'illuminazione naturale;
• Il primato delle energie rinnovabili e dei sistemi energetici efficienti. Tuttavia, la priorità è data soprattutto al risparmio energetico e quindi alle prestazioni di edifici e attrezzature. Anche in questo caso, un buon isolamento è inevitabile. L'applicazione della RT 2012 sarà verificata e rilascerà un documento che servirà sia al professionista della diagnostica termica che stabilisce la diagnosi delle prestazioni energetiche che alla persona incaricata di certificare che la regolazione termica ha stato preso in considerazione.

Un ponte termico, che cos'è?
C'è un ponte termico non appena c'è discontinuità dell'isolamento. I problemi principali sono localizzati sulle facciate / pavimenti degli incroci, facciate / muri di recinzioni, facciate / coperture, così come a livello di tutte le aperture. In una casa non isolata, questi cosiddetti ponti termici "strutturali" rappresentano basse perdite. D'altro canto, poiché le pareti sono ben isolate, l'impatto di queste perdite diventa importante.

RT 2012 e isolamento: due obiettivi essenziali: obiettivi

Oggi, i materiali che offrono buone prestazioni termiche stanno sostituendo sempre di più i blocchi di brezza: mattoni monomur, blocchi di cemento rettificati e legno.

RT 2012 e isolamento: due obiettivi essenziali: 2012

La bolletta del riscaldamento annuale può variare da € 250 per una casa a basso consumo energetico a oltre € 1.800 per una casa poco isolata.

BBC: istruzioni per l'uso
The Construction Quality Agency e National Institute of Consumers (INC) pubblicano un opuscolo per informare gli utenti sulle abitazioni della BBC. Gratuito, questo documento è una vera guida per coloro che desiderano ottimizzare le prestazioni energetiche di questo tipo di habitat. Ad esempio, apri windows quando fa caldo; pianta un albero vicino alla casa; aggiungere un riscaldatore ausiliario. Ingrandisci la casa che genera un bilancio termico negativo in caso di cattiva progettazione. Questo opuscolo comprende anche l'uso e la manutenzione corretti delle apparecchiature, nonché i segnali di pericolo che aiutano a rilevare le anomalie. Può essere consultato e scaricato gratuitamente dai siti Web AQC (qualiteconstruction.com) e INC (conso.net). È anche disponibile presso le agenzie dipartimentali di informazione sugli alloggi (Adil).


Istruzioni Video: