In Questo Articolo:

Il tuo contratto di leasing termina e devi restituire le chiavi a casa tua? Inquilini, proprietari, conosci i passi da compiere attorno a questo ritorno di chiavi, quando farlo, come? Ti aiutiamo a vedere più chiaramente.

Ritorno delle chiavi in ​​affitto

Ritorno delle chiavi in ​​affitto

Il ritorno delle chiavi alla fine del contratto di locazione

Quando il contratto di locazione non viene rinnovato, l'inquilino deve restituire le chiavi al proprietario locatore affinché quest'ultimo possa prendere possesso dei locali per un nuovo contratto di locazione, per venderlo o abitarlo da solo. Questa consegna delle chiavi deve essere fatta nelle regole dandole di persona al locatore o all'agente del locatore.

L'abitazione deve essere restituita nelle stesse condizioni in cui è stata affittata, cioè svuotata di tutte le attrezzature appartenenti al conduttore nell'abitazione e nei suoi allegati.
Attenzione perché uno sconto chiavi dopo la data di fine del contratto di locazione lead costi aggiuntivi per l'inquilino a meno che questo ritardo sia attribuito al proprietario.

Come è la consegna delle chiavi alla fine del contratto?

La consegna di tutte le chiavi (chiavi dell'alloggio, cassetta postale e allegati, badge potenziale, doppie chiavi) viene solitamente effettuata alla fine del contratto di locazione dopo che l'avviso è stato rispettato.
L'inquilino è tenuto a consegnare le chiavi personalmente al proprietario, la posta raccomandata è fortemente sconsigliata perché non fornisce la prova che l'alloggio è stato rilasciato.
L'inquilino è obbligato a pagare l'affitto e ad assumere i suoi obblighi dovuti al contratto di locazione fino a tale data di fine del contratto, anche se decide di restituire le chiavi prima di questo. Solo un nuovo affitto degli alloggi in questo periodo annulla questo requisito.
Il più delle volte, il ritorno delle chiavi è accoppiato con la creazione dell'inventario dei luoghi di uscita ma può accadere per vari motivi che queste due fasi siano dissociate.

Prova della restituzione delle chiavi noleggiate

per evitare ulteriori contenziosi, l'inquilino dovrebbe sempre chiedere una ricevuta al proprietario su cui compariranno i due nomi, l'indirizzo dell'abitazione e la data in cui sono state restituite tutte le chiavi.
È da questa data che il termine per la restituzione del deposito cauzionale è di uno o due mesi a seconda del caso.
Questa prova di ritorno può anche indicare che l'inquilino uscente è aggiornato con il suo affitto e le sue spese (saldo di qualsiasi conto o ricevuta).
La ricevuta può essere inviata per posta raccomandata con ricevuta di ritorno se il proprietario non ha questo documento a portata di mano quando consegna le chiavi.

Il principio di non credibilità delle chiavi

Lo sentiamo spesso le chiavi sono portatili e non possono essere lasciate ma conosci il significato?
Ecco due semplici spiegazioni:

  • L'inquilino deve restituire le chiavi in ​​tempo e tempo al locatore senza che uno le rivendichi.
  • Non è il padrone di casa a raccogliere o tentare di recuperare le chiavi dell'alloggio dall'inquilino.


Istruzioni Video: Gestione chiavi in mano degli immobili in locazione: Fabio Salvo (Gromia)