In Questo Articolo:

Ho avuto finestre in legno sostituite da doppi vetri in alluminio in ristrutturazione. Durante l'installazione, l'installatore ha parzialmente tagliato il fondo del telaio in legno (con sega a sciabola) per consentire il supporto delle nuove finestre. Questa pratica è comune, perché sembra un po 'barbara. Inoltre, una delle finestre non è parallela al muro; una rimozione per il riposizionamento è possibile?

Non farò commenti sul taglio della croce inferiore della cornice, sapendo che è una soluzione spesso praticata. D'altra parte è chiaro che se la finestra non è a piombo (dal momento che mi dici che non è parallela al muro...) è indiscutibilmente un difetto di posa caratterizzato che giustifica un ricorso contro la tua "finestra" ". La domanda non è, per voi, se la correzione sia possibile o meno. Questo è il problema della compagnia che è intervenuta...

In generale, sono molto riservato alle soluzioni denominate "rinnovamento", che consistono nel mantenere il frame originale su cui viene inserita una nuova finestra. Ma mi oppongo totalmente ad esso quando si tratta di chiedere una finestra di materiale diverso da quello del frame (il tuo esempio). La coerenza di una cornice è nei miei occhi direttamente correlata a quella dei suoi componenti. Quindi, finestra in alluminio, dormiente.

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Come rinnovare porte e finestre in legno - Leroy Merlin