In Questo Articolo:

Ridipingere i mobili della tua cucina è spesso il modo più economico, ma anche il modo più rapido per rinnovare la tua cucina senza doverla cambiare. Dopo aver scelto la vernice con la massima cura, è importante preparare il supporto per garantire un risultato perfetto e duraturo, per facilitare la verniciatura e aumentare la vita dei mobili della cucina.

Ridipingere mobili da una cucina: viola, un colore di tendenza

Ridipingere mobili da una cucina: viola, un colore di tendenza

Scegliere la vernice giusta

La scelta della pittura dipende principalmente dal tipo di cucina che si desidera riverniciare.

  • Se la tua cucina è in legno massello, è possibile applicare una cosiddetta vernice classica (glicero o acrilico).
  • Se, invece, la tua cucina è in melamina o laminato, sarà più saggio ridipingerla con una speciale vernice da cucina.

Secondo alcuni produttori, l'applicazione di a peluria non è necessario ma è ancora meglio usarlo per avere un rendering più impeccabile e aumentare la vita della tua cucina. Sappi che il glicerolo è adatto per una cucina perché resiste all'umidità ed è facile da lavare. Tuttavia, ha un forte odore ed è piuttosto lungo da asciugare. La vernice acrilica non ha questi svantaggi, ma resiste piuttosto male alle diverse aggressioni. L'ideale è optare per un cucina speciale per pittura acrilica facile da applicare, si asciuga rapidamente e si pulisce facilmente con una spugna umida.
Per più originalità, preferisci una lavagna da pittura, effetto magnetico o metallico.

Preparazione del supporto e applicazione della vernice

Una volta scelto il dipinto, sarà necessario pensarci prepara il tuo supporto.

Se si sceglie di ridipingere solo le porte mobili, il lavoro sarà semplificato. In questo caso, è sufficiente rimuovere le porte e rimuovere le maniglie prima di appenderle per evitare gocciolamenti durante l'applicazione della vernice.
D'altra parte, se si sceglie di ridipingere i mobili nella sua interezzala preparazione e la pittura saranno più lunghe. Dovrai quindi smontare le porte e occuparti anche degli interni dei mobili.

Prima di applicare la vernice, assicurarsi di sgrassare i mobili e le porte con detersivo e poi risciacquare abbondantemente. Quindi applicare il sottopelo per garantire una migliore adesione della vernice (ad eccezione dei mobili in legno massiccio). Dopo l'essiccazione, carteggiare leggermente e applicare la prima mano di pittura. Una volta asciutto, puoi nuovamente carteggiare e applicare la seconda mano di vernice. L'acquisto di una speciale vernice da cucina ti impedirà di applicare un sottopelo e ti permetterà di proteggere i tuoi mobili da grasso, macchie e muffe.

Ricordarsi di proteggere i muri, il piano di lavoro e la credenza con del nastro adesivo prima di dipingere.


Istruzioni Video: Come rifare il look alla cucina