In Questo Articolo:

Secondo la legge del 6 luglio 1989, un proprietario deve consegnare al suo inquilino un alloggio decente. Torna sulle rigide regole di comfort e criteri di decenza, che inquadrano il noleggio di alloggi per le persone.

Affittare una casa: i criteri di decenza

Affittare una casa: i criteri di decenza

Cos'è un alloggio decente?

L'alloggio decente è a alloggio che soddisfa i criteri dichiarato dal decreto del 30 gennaio 2002, vale a dire i criteri di spazio di vita e il comfort delle attrezzature, e non deve pregiudicare la salute e la sicurezza fisica dei suoi occupanti.
Altrimenti, e in caso di controversia, l'inquilino può portare il caso al tribunale distrettuale. Se il giudice scopre che l'abitazione non soddisfa questi criteri di decenza, può:

  • chiedere al padrone di casa di fare il lavoro necessario,
  • imporre una riduzione del canone,
  • o risolvere indennizzo per l'inquilino.

Criteri di salute e sicurezza fisica

L'alloggio deve:

  • assicurare ciò che viene chiamato il chiuso e il tetto dell'inquilino. In altre parole, il lavoro strutturale e l'accesso all'edificio devono essere in buono stato di solidità e manutenzione. E l'alloggiamento deve essere protetto dal deflusso e dalle infiltrazioni d'acqua.
  • disporre di dispositivi di ritenuta personali come ringhiere, balconi, ecc.
  • tutte le apparecchiature e le connessioni della rete elettrica, del gas, della produzione di acqua e del riscaldamento devono essere conformi alle norme vigenti e in un buono stato di utilizzo e funzionamento.
  • contenere dispositivi di apertura o ventilazione per promuovere il rinnovo dell'aria.
  • includere materiali di costruzione, tubi e rivestimenti non danneggiare la salute e la sicurezza fisica dell'inquilino.
  • avere un sufficiente illuminazione naturale nelle stanze principali

Criteri di spazio abitativo

L'abitazione deve avere una stanza principale con una zona giorno almeno 9 m² e un'altezza del soffitto non inferiore a 2,20 metri o un volume abitabile non inferiore a 20 m3.

Criteri di comfort delle attrezzature

L'alloggio deve includere anche:

  • un sistema di erogazione di acqua potabile con portata e pressione sufficienti
  • un sistema di smaltimento acque reflue e acque grigie
  • una cucina o una cucina attrezzata che è attrezzata per ricevere un apparecchio di cottura e che include un lavandino collegato a un impianto di approvvigionamento di acqua calda e fredda
  • una struttura sanitaria con almeno un bagno, in una stanza separata dalla cucina o dalla stanza in cui vengono consumati i pasti, e attrezzature per il lavaggio del corpo come una doccia o un bagno
  • un'installazione che consente un riscaldamento normale
  • una rete elettrica che consente un'illuminazione sufficiente di tutte le stanze principali e degli accessi e che consente l'utilizzo di tutti gli elettrodomestici essenziali per la vita di tutti i giorni


Istruzioni Video: Il video che sbugiarda chi non crede al Reddito di Cittadinanza