In Questo Articolo:

iStock.com/BrianAJackson

Energia rinnovabile, metodi di illuminazione, elettrodomestici: una serie di misure può ridurre il consumo di acqua ed elettricità. Se hai appena comprato, è il momento giusto per equipaggiarti!

Poiché le bollette energetiche continuano a salire, diventa essenziale rendere la tua casa il più passiva possibile. Infatti, questo concetto si basa su una nuova gestione dell'energia, che consente di riscaldare semplicemente con il calore emesso all'interno dell'edificio e quello portato dall'esterno. Un sistema che si basa sulla riduzione della perdita di calore.

Rifletti sull'energia dal design della tua casa

Ridurre il consumo energetico di una nuova casa richiede l'installazione di dispositivi e apparecchiature a diversi livelli dell'edificio, alcuni dei quali devono essere installati dal momento della costruzione. Questo è particolarmente il caso dell'isolamento, dell'impermeabilizzazione e della ventilazione che si riflettono sul design del progetto. L'isolamento per esempio deve essere conforme alla RT 2012. Quindi devi scegliere un costruttore, come Maisons Pierre, che garantisce questa conformità.

Allo stesso modo, la disposizione delle stanze deve essere fatta in base all'orientamento del sole, in modo che il soggiorno e la cucina godano di un sole costante per tutto il giorno.

L'installazione di pannelli solari, pannelli fotovoltaici e una turbina eolica può quindi coprire gran parte del fabbisogno di acqua calda ed elettricità della casa.

Un design interno economico

Al momento dell'installazione, la scelta degli elettrodomestici non è banale. In effetti, alcuni dispositivi, come il frigorifero, consumano più energia di altri. Pertanto, quando si acquista una lavatrice, un frigorifero o una lavastoviglie, è consigliabile optare per i modelli di classe A, A +, A ++ o anche A +++ che garantiscono un risparmio energetico di quasi il 60%, rispetto agli apparecchi tradizionali.

L'illuminazione include anche: LED, lampade a basso consumo, ottimizzazione della luce diurna e timer per ridurre il costo del consumo di elettricità.

Per ridurre ulteriormente la valutazione, i dispositivi devono essere spenti dopo l'uso anziché in modalità standby. Mettere in pausa televisori, console di gioco, caricabatterie, lettori e altri computer costa decine di euro all'anno! E non menzioniamo nemmeno qui l'impatto ecologico di questi dispositivi quando vengono messi in standby.

Infine, per risparmiare acqua, l'installazione di miscelatori termostatici, schiumogeni o docce a risparmio idrico risparmiando sui rubinetti completerà l'utilizzo di acqua sostenibile. Naturalmente, non è necessario lasciare scorrere l'acqua o usarla per lavare la tua auto quando non ha bisogno di acqua potabile per carreggiarsi!


Istruzioni Video: come ridurre il consumo elettrico senza sforzo! (da Report 25/10/2009)