In Questo Articolo:

Prima della ristrutturazione, devi prima identificare il trattamento precedente. Alcuni semplici gesti permettono di farsi un'idea.

riconoscere un pavimento in parquet

Bagnare il pavimento con una spugna umida. Se l'acqua è impregnata (il legno assume un colore più scuro), significa che è crudo.

riconoscere pavimenti in legno trattati

Se gocce di perle d'acqua sulla superficie del pavimento, il legno è stato probabilmente trattato: con cera, olio o vernice.

per sapere quale finitura aveva un vecchio pavimento

Se il pavimento rimane opaco, potrebbe non essere mai stato trattato. Ma è anche possibile che sia una vecchia vernice, molto usurata o un legno che è stato oliato.

Riconosci il tuo parquet prima della ristrutturazione: della

Strofinare il pavimento localmente con un pezzo di carta vetrata fine (grana 120) fino a quando un deposito appare sulla superficie della carta.

Riconosci il tuo parquet prima della ristrutturazione: ristrutturazione

Se il deposito è bianco, fine e polveroso, proviene indubbiamente da una vecchia vernice (o glasura) che in precedenza copriva il terreno.

riconoscere un vecchio pavimento lucido

Se la carta vetrata si sporca con un deposito spesso e scuro, c'è una buona probabilità che il pavimento sia stato cerato in passato.

Precauzioni per riconoscere il suo parquet

Esperti e esperti fai-da-te prendono sempre le precauzioni mantenendo le cadute che inevitabilmente rimangono dopo l'installazione di un pavimento in parquet. Alcune intere pale possono bastare; memorizzarli in un luogo asciutto e sano, ad esempio in fondo ad una credenza.
Questo rende possibile non solo cambiare una lama in caso di incidente, ma anche, quando non si conosce l'essenza di un parquet o il trattamento a cui è stata sottoposta, per consultare i commercianti per ottenere informazioni.


Istruzioni Video: COME FARE STUCCO per LEGNO | 3 minuti di Falegnameria #1