In Questo Articolo:

Fornito in kit, questa attrezzatura da terrazza può essere montata facilmente in mezza giornata. Modulare, è personalizzabile a piacimento per adattarsi a tutti
le aree.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno

Consigli pratici

livello: principiante
costo: 199 euro il pergolato, 149 euro il giardiniere
tempo: 1/2 giorno
Caratteristiche particolari: metro, matita, cacciavite, grande quadrato, maglio
Attenzione alle dimensioni
Anche se le dimensioni del tuo giardino o terrazzo sono piccole, non esitare a pensare in grande, soprattutto se hai intenzione di installare un tavolo sotto il pergolato. In effetti, deve garantire un'ombra sufficiente, anche se il sole gira. Scegli l'attrezzatura con un minimo di 3,50 m (come nel nostro esempio).
Resistere al vento?
Se il pergolato è rivestito con una coperta che potrebbe prendere il vento (canisses, tela, piastre...), deve essere saldamente fissato al suolo.
La soluzione classica è di lanciare un dado di cemento (30 x 30 x 30 cm) nella posizione dei pali del futuro, sigillando una scarpa di metallo nel cemento o come qui collegando i pilastri a 2 o 4 bidoni da 160 litri. Rafforzare anche la connessione tra arcarecci e pali con parentesi quadre.

È raro essere in grado di montare un'attrezzatura di legno all'aperto senza l'uso di una sega. Questo è il caso qui poiché tutti gli elementi della pergola (pino trattato di classe III) sono già stati addebitati. L'unica difficoltà è verificare che le dimensioni indicate nel catalogo siano adatte al tuo giardino o terrazzo!

Square, il modello presentato misura 3,50 m di lato e 2,45 m di altezza ("Supremus" di Cerland). Il produttore offre diversi pezzi per creare layout personalizzati: estensioni, cappelli poliziotti, traversine, tralicci, panchine, bidoni (varie forme e dimensioni)...

La pergola mostrata qui è impreziosita da due contenitori rettangolari da 160 litri (100 x 60 x 60 cm). Installati agli angoli opposti, sono progettati per ricevere piante rampicanti che sono sia decorative che protette dal sole estivo.

Assemblaggio semplice

Per il montaggio, tutto è pianificato. La pergola è formata da due serie, ciascuna composta da due poli (sezione 7 x 7 cm) e una struttura (4,5 x 7 cm). Bloccati da sciarpe, sono uniti da traversine (4,5 x 7 cm) che formano il tetto. tagliare i fischietti alle estremità, le traversine sono tagliate a metà legno per adattarsi agli arcarecci. I gruppi sono rinforzati da avvitamento.

L'hardware è fornito. E per le finiture (da fare prima o dopo l'assemblaggio), avete la scelta: preservare l'aspetto naturale del legno (trattato), privilegiare uno speciale dipinto fuori dal legno, una vernice o una macchia.

La copertina: da scegliere!

Il pergolato è destinato a sostenere il peso delle piante rampicanti. In attesa che questa "copertura" sia abbondante (vedi pagina 28), ma anche per trarre vantaggio da altre opzioni decorative sono possibili varie soluzioni.

Le canne di canne o di plastica forniscono una tonalità rinfrescante perché non resistono alle correnti d'aria. Un doppio spessore disposto in strati incrociati rinforza la protezione al sole. Brandes (heathers) o schermi sintetici venduti in rotoli sono anche buoni schermi solari. Per fissare queste fodere resilienti ai dormienti, utilizzare il filo inguainato o la rafia.

Un'altra possibilità: una copertura rigida basata su piastre nervate (opache o traslucide). Per facilitare la loro installazione e la connessione tra le piastre, assicurarsi di regolare la spaziatura delle traversine. Si noti che queste protezioni tendono a favorire l'effetto serra. Una soluzione alternativa è quella di avvitare pannelli in rete di legno come quelli installati sullo sfondo della terrazza.

Ultima opzione: il tessuto. Dalle semplici lenzuola alle tende (vendute al metro ai commercianti di tessuti), non mancano soluzioni. Per appendere, preferisci un sistema rimovibile. Ad esempio, anelli (rivettati sulla tela) da installare su ganci fissati sotto le traversine. Posizionato rapidamente, rimosso rapidamente, la tela si sporca di meno...

Montare i fioriere

Montare i fioriere

Dopo aver controllato il contenuto del kit (4 lati, 4 piedi, 4 angoli d'angolo e 4 angoli), avvitare gli angoli di metallo alle estremità di un pannello laterale di grandi dimensioni.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: sono

Regolare il lato piccolo rispettando l'allineamento degli angoli metallici e delle guide superiori in legno. posto sotto, il piede facilita la regolazione.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: legno

Gli elementi sono assemblati avvitando. Regolare la coppia del cacciavite per serrare senza danneggiare le teste delle viti (piantate il più dritto possibile).

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: pergolato

Installare l'altro lato grande appoggiato sul piedino sul pavimento (per facilitare la squadratura). Ottieni aiuto per avvitare gli elementi. Posare l'ultimo lato, dopo aver attaccato il terzo piede.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: calore

Il quarto piede è sostituito dall'estremità di un palo della pergola. Questi due elementi hanno la stessa sezione: basta che il palo superi quanto i piedi.

Il montaggio della pergola

Il montaggio della pergola

Individua la posizione dei dormienti sugli arcarecci. Se possibile, adagiateli sul pavimento e sistemate i dormienti sulla perpendicolare. Rispettare una spaziatura di 47 cm.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: sono

Segna la posizione dei dormienti sugli arcarecci con due linee di matita. Praticare le traverse con un foro pilota da Ø 5 mm al centro dell'interblocco programmato (non gli arcarecci).

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: proteggere

Dopo aver rimosso le cravatte, installare un palo su un guasto. La fine del palo è dentellata e si adatta alla punta la cui estremità supera i 20 cm.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: legno

Il palo e la croce sono perpendicolari. Più lunghe sono le ali del quadrato, migliore è l'accuratezza. Avvitare il palo sulla barra trasversale.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: legno

L'assemblea è rinforzata da sciarpe. Ottieni aiuto con l'avvitamento: tenendo il palo in posizione verticale, è più facile incunearsi la sciarpa che garantisce la squadratura.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: legno

L'ultimo assemblaggio è realizzato in altezza a causa del palo che funge anche da piede del giardiniere. Questo stabilizza il tutto durante l'avvitamento e l'installazione della sciarpa.

Correggere le traversine

Correggere le traversine

Posizionare la prima traversa seguendo i segni fatti in precedenza. È possibile tenere temporaneamente la barra trasversale con i morsetti.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: calore

Posizionare le traverse intermedie (seguendo i segni precedentemente contrassegnati) e montarle. Controlla l'ortogonalità dell'insieme.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: sono

Avviti le traversine sugli arcarecci. Il foro pilota guida la vite mantenendo il suo asse verticale. Il tutto è stabilizzato quando tutte le viti sono state posizionate.

Proteggere dal calore: un pergolato in legno: calore

Installa il pavimento nella parte inferiore delle fioriere. Quindi applicare due mani di vernice, smalto o vernice per legno esterna su tutta la struttura.


Istruzioni Video: GazeBox: Il nuovo concetto di Garage! Carport, Garage e Gazebo...TUTTO IN UNO!