In Questo Articolo:

Possedendo stami sopra il pistillo, la rosa è auto-impollinante. I semi sono formati nell'ovaia.

Possedendo stami sopra il pistillo, la rosa è auto-impollinante. I semi sono formati nell'ovaia.

il piantina rimane, ovviamente, il modo più naturale per moltiplicare i cespugli di rose, come la maggior parte delle piante. Infatti, la stragrande maggioranza delle rose contemporanee deriva dall'ibridazione e dall'innesto ottenuto da rose antiche (Rosa gallica) o rosa canina (Rosa canina). Sebbene i fiori e i frutti di un arbusto innestato siano spesso molto diversi da quelli del portinnesto, i semi portano sempre alla riproduzione di soddisfare, non l'innesto ma il portinnesto.

Una rosa canina di queste dimensioni è vicina alla maturità. Lascia che sia colorato, comunque.

Una rosa canina di queste dimensioni è vicina alla maturità. Lascia che sia colorato, comunque.

1. Se lasci che la frutta giunga a una rosa contemporanea, otterrai seminando i semi, il fiore del portainnesto su cui si è sviluppato. Troverete nel commercio i semi di alcune vecchie rose, ma anche alcuni boccioli di rosa.

La rosa canina che ha preso questo colore è matura. Completa la sua maturità in un sacchetto di plastica.

La rosa canina che ha preso questo colore è matura. Completa la sua maturità in un sacchetto di plastica.

2. Tuttavia, puoi facilmente produrre questi semi, permettendo alla rosa canina di maturare.

Con la lama di un innesto ben disinfettato, sbucciate la busta dello scafo rosa per estrarre i semi di rosa.

Con la lama di un innesto ben disinfettato, sbucciate la busta dello scafo rosa per estrarre i semi di rosa.

3. In autunno, basta aprirlo per raccogliere i semi. La semina avviene a novembre, preferibilmente in serra, o in vivaio in primavera. Una miscela di terra e terreno favorisce la germinazione. Spesso ci vuole più di un anno per vedere i caratteristici fiori a cinque petali.

L'apertura di questo frutto rivela un'ovaia molto piena contenente molti semi sani.

L'apertura di questo frutto rivela un'ovaia molto piena contenente molti semi sani.

4. La semina dei semi di rosa dimostra infatti scarso interesse per la produzione di fiori di qualità; è usato principalmente per produrre portainnesti. I soggetti ottenuti sono anche molto utili per coloro che vogliono impegnarsi nell'ibridazione.

Pulisci i semi dei loro peli pungenti e seminali (qui in piccoli filetti).

Pulisci i semi dei loro peli pungenti e seminali (qui in piccoli filetti).

5. Dopo che i semi sono germogliati, fai crescere le giovani rose, poi mettile sull'albero in modo che possano diramarsi correttamente. Quando ti senti molto vigoroso, trapiantalo in secchi, preferibilmente torba. Resta solo da trapiantarli direttamente nel terreno.

La semina così praticata deve essere mantenuta umida, in piena luce, se possibile all'aria aperta ad una buona temperatura (circa 15° C).

La semina così praticata deve essere mantenuta umida, in piena luce, se possibile all'aria aperta ad una buona temperatura (circa 15° C).

Gli allevatori professionisti seminano direttamente in zolle, cioè in piccole reti putrescibili contenenti una manciata di terra. Quando la pianta è in crescita, è sufficiente posizionare la zolla nel terreno, senza annullare la rete.

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Talea di rosa