In Questo Articolo:

Creare un giardino eco-responsabile significa rendersi conto che non possiamo più sprecare le risorse del nostro pianeta. Perché se ci fosse un tempo in cui l'Uomo pensava di dominare la natura, oggi è il momento della responsabilità anche nello sviluppo del suo giardino di approvazione.

Un giardino amenity eco-friendly

Un giardino amenity eco-friendly

Acqua senza sprecare acqua

L'acqua è una risorsa preziosa e alcune semplici azioni ti permettono di innaffiare il tuo giardino pur restando eco-responsabile:

  • Scegli le piante in base alla tua terra e il tuo clima. Per risparmiare acqua, è essenziale scegliere le piante (alberi, arbusti, fiori ed erba) adattate alla qualità del suolo e della regione in cui si vive.
  • La giusta frequenza di irrigazione per non sprecare acqua. Prima di annaffiare guarda il tempo: non c'è bisogno di acqua se viene annunciata la pioggia. L'acqua deve penetrare sempre in profondità per raggiungere le radici, quindi acqua lentamente ed evitare il deflusso. I sistemi di gocciolamento sono molto più economici di potenti getti.
  • Non innaffiare a metà giornata. Fino al 75% dell'acqua evapora: uno spreco inaccettabile...
  • Dovresti innaffiare davvero il tuo prato? Un prato priva di acqua diventerà dormiente e diventerà verde dopo la prima pioggia. Quindi è davvero rilevante per l'acqua? Non falciare il prato troppo in basso per trattenere meglio l'umidità.

Falciare il prato in modo ecologico

Per mantenere un bel prato, è essenziale falciare regolarmente. Ma la falciatura genera molto spreco. Sii attento e rendi la falciatura un atto eco-responsabile!

  • Riutilizzare i rifiuti triturati. Integrarli con il compostaggio. Usali come mulching nei letti o ai piedi di alberi e arbusti per mantenere l'umidità e limitare l'irrigazione. Scomponendosi, forniranno più un fertilizzante naturale.
  • Tagliare in modo diverso per rispettare la biodiversità. Pratica la falciatura in modo differenziato definendo diverse aree: una falciatura corta e regolare intorno alla terrazza e in un angolo remoto fa crescere l'erba in modo che i fiori selvatici abbiano il tempo di prosperare e attirare gli insetti benefici nel giardino.
  • Sostituisci una parte del prato con un maggese fiorito. Richiede pochissima manutenzione e garantisce la biodiversità.

Diserbo in un modo più ecologico

Per cacciare le erbacce indesiderate, ci sono diverse soluzioni disponibili:

  • Diserbo manuale: È il più ecologico. Non appena individuate un intruso, fate a pezzi! Non lasciare che le erbacce prosperino, fioriscano e mandino il loro seme al vento. Tirare sarà più facile se il terreno è bagnato.
  • Diserbanti naturali: Attenzione, non è perché sono naturali che devono essere abusati. Inoltre, usali solo localmente sulle erbacce. È possibile utilizzare aceto bianco, acqua di cottura da patate, riso o pasta, letame di ortica.
  • Diserbanti chimici: Se le erbacce sono localizzate, alcune gocce di diserbante sulle foglie le elimineranno.

Usare saggiamente trattamenti e fertilizzanti

Per trattare le piante contro malattie o parassiti, utilizzare preferibilmente prodotti che non contengono sostanze chimiche sintetiche.

  • La miscela bordolese. È una miscela di calce e solfato di rame. È un antimicotico classico ed efficace.
  • Le purine ortica e / o consolida maggiore Hanno un'azione antifungina ma anche stimolante sulla crescita delle piante.
  • Il letame di felce. È un potente insetticida contro afidi, lumache e wireworms.

Non dimenticare di fornire servizi naturali per ospitare animali selvatici utili al giardino (coccinelle, merletti o forbicine, ricci, ecc.)

Come noi, le piante hanno bisogno di cibo. E proprio come per noi, se vuoi mantenerli in perfetta forma, non dar loro da mangiare comunque! Per una gestione eco-responsabile del tuo giardino impara a conoscere i fertilizzanti per il giardino e ad usarli secondo le loro caratteristiche.


Istruzioni Video: Calling All Cars: A Child Shall Lead Them / Weather Clear Track Fast / Day Stakeout