In Questo Articolo:

Il problema del calcare nei tubi si manifesta con segni sui rubinetti, depositi biancastri sulle resistenze o ostruzioni nei tubi. Di fronte a questi inconvenienti legati all'acqua troppo dura, dobbiamo agire rapidamente.

Calcare: prestare attenzione alla qualità dell'acqua

Il problema del calcare è sempre collegato all'acqua che scorre attraverso i tubi. Quando questo è troppo caricato con calcio e magnesio, noi diciamo che lo è duroe quindi calcare. L'acqua è morbida al di sotto di 15° f (o grado francese, 1° f corrispondente a 4 mg di calcio per litro) e dura oltre i 35° f. È possibile valutare la qualità dell'acqua utilizzando strisce reattive.

In generale, l'acqua è più difficile nelle zone in cui il sottosuolo è particolarmente ricco di calcio (specialmente nella Mosella, nel nord o nella regione parigina). È più delicato dalla parte della Bretagna, dei Vosgi, del Massiccio Centrale e delle Ardenne, e nel complesso poco difficile altrove.

Deposito tartaro: quali conseguenze?

Quando l'acqua è troppo calcarea, la scala si deposita nei tubi. Nello specifico, sono i sali di calcio che si amalgamano sulle pareti dei tubi, ma anche sulla resistenza dei dispositivi. Il diametro dei tubi viene quindi ridotto, il che riduce significativamente l'efficienza e può ridurre la pressione dell'acqua, per non parlare dei problemi di evacuazione.

Se non vi è alcun pericolo particolare di consumare tale acqua, il deposito di incrostazioni è dannoso per gli elettrodomestici e causa un aumento di alcune spese. Il tartaro può, ad esempio, invadere la resistenza di una lavatrice, causando un aumento del consumo di energia dell'ordine del 30%. Può anche toccare una caldaia alterando l'efficienza del riscaldamento e causando anche un consumo eccessivo. Anche i piccoli elettrodomestici subiscono gli effetti dannosi del ridimensionamento: le macchine da caffè e i bollitori vengono danneggiati più velocemente.

Oltre agli effetti su apparecchi e tubature, bisogna sottolineare anche gli effetti sul comfort quotidiano: l'acqua calcarea è aggressivo per la pelle e i capelli e può generare eczema.

Quali soluzioni al calcare?

Di fronte a tubature piene di calcare e problemi di scaling, si possono prendere in considerazione diverse soluzioni. Innanzitutto, come misura preventiva è consigliabile utilizzare un addolcitore d'acqua dopo aver analizzato la durezza dell'acqua. Poi ci sono le azioni meccaniche eseguite da un idraulico professionista (uso di un furetto o una ventosa).

Le soluzioni chimiche devono essere evitate nella misura in cui sono troppo aggressive e inquinanti. Dobbiamo favorire soluzioni "più morbide" come l'uso di aceto bianco precedentemente riscaldato per esempio.

-> Impianto idraulico di emergenza, chiamare un idraulico professionale.


Istruzioni Video: Come pulire tubi acqua da ruggine e calcare