In Questo Articolo:

La cucina aperta, se non è mai stata più popolare di oggi, deve adattarsi alle esigenze degli odori e dei suoni di cottura più recalcitranti che possono essere proibitivi. È qui che interviene il tetto in vetro per isolare la cucina senza dividerla. E questo senza contare sull'eleganza che dà alla stanza. Zoom sulla cucina aperta con tetto in vetro.

Cucina aperta con tetto in vetro

Cucina aperta con tetto in vetro

I numerosi vantaggi della cucina aperta con il tetto in vetro

Aprire la sua cucina è una soluzione ovvia per allargare il suo spazio vitale. E non sminuire lo spirito del loft che emerge, limitando il rumore e l'odore, la vela rimane l'alternativa migliore.

Ampia superficie vetrata appoggiato su una struttura in legno, acciaio o alluminio, il vetro può delimitare lo spazio della cucina senza oscurare la luminosità o bloccare la vista. Offre una soluzione efficiente per creare una cucina semi-aperta.
Con l'installazione di un tetto in vetro ci assicuriamo di mantenere una buona prospettiva sul soggiorno, che si tratti di un soggiorno o di una sala da pranzo. Viceversa, se la vela non ostruisce la vista, consente di attutire il rumore della preparazione dei piatti e di contenere odori di cottura.
Infine, un tetto in vetro è un elemento architettonico particolarmente elegante che conferisce allo spazio un certo prestigio.

I diversi stili di baldacchino per cucina aperta

Esistono tre tipi di tettoie interne:

  • La semplice tettoia che consiste di una o più baie (o partizioni di vetro verticali). Questo tipo di tetto può anche essere dotato di uno specchio di poppa (linea orizzontale in legno o acciaio). Venduto in kit, arriva all'acquisto sotto forma di moduli che dovranno essere assemblati.
  • Il baldacchino dell'officina, composto da una struttura in legno e una base solida. Quest'ultimo prende la forma di un pannello che può essere progettato in legno, come il resto della struttura, o in mattoni di cemento, blocchi di cemento, intonaco, ecc.

trucco: il rosone dell'officina è molto pratico come parte di una cucina aperta. Infatti, questa solida base permetterà di nascondere gli spazi che ospitano elettrodomestici e utensili antiestetici.

  • Il baldacchino su misura, che si adatta completamente alle tue esigenze e ai tuoi gusti. Questa forma di vela è ovviamente la più costosa, ma offre opzioni di personalizzazione senza precedenti, sia in termini di numero di finestre che la compongono, le sue dimensioni, la sua struttura, i materiali utilizzati...

Lato stile, il baldacchino può essere dipinto o lasciato non trattato e quindi armonizzare con molte tendenze decorative. Spazio di progettazione, atmosfera riciclata, lounge industriale, paese scandinavo o chic... la cucina aperta con tetto in vetro si adatta a tutti gli ambienti!

Come installare un baldacchino nella sua cucina?

Installazione di una tettoia di officina

L'installazione di un laboratorio di baldacchino non è alla portata di tutti ed è qui più prudente chiamare un professionista. In effetti, è necessario avere conoscenze in muratura per progettare il seminterrato del baldacchino.

Passaggi di installazione:

1. taglio del muro;
2. installazione del telaio;
3. installazione di finestre;
4. installazione di parentesi graffe.

Il terzo passaggio è il più importante e deve essere eseguito utilizzando un sistema di vetratura, le finestre non sono incollate.

Installazione di una chioma pronta per l'installazione

Il kit baldacchino pronto per l'installazione è ovviamente la soluzione più semplice da implementare e non richiede competenze particolari.
Esistono due tipi di finestre pronti per la posa:

  • la partizione su cilindri, la più semplice da installare poiché non richiede la foratura del pavimento e del soffitto.
  • la partizione su binari scorrevoli, che può essere paragonata alla porta di un camerino. Il baldacchino scorre lungo i binari fissati al soffitto.


Istruzioni Video: 20 TRUCCHI IN CUCINA PER VELOCIZZARE I TEMPI