In Questo Articolo:

L'OPAH (Operazioni di miglioramento programmato dell'Habitat) sono strumenti di assistenza ai sindacati di comproprietà basati sulla collaborazione di tre entità: le autorità locali, lo Stato e l'Anah (Agenzia nazionale del habitat). Lo scopo dell'OPAH è di consentire la prevenzione o la riabilitazione dei condomini in difficoltà, di svolgere lavori essenziali per avviare la loro rivalutazione.

Aiuto mirato per i condomini

Solo le comproprietà che hanno grandi difficoltà possono beneficiare dell'assistenza OPAH. Un'altra condizione, le residenze principali devono rappresentare almeno il 75% delle abitazioni della comproprietà. Le autorità pubbliche hanno investito attraverso l'OPAH in aiuti ai condomini, nonostante fosse un settore privato, per evitare derive catastrofiche da cui può fluire deterioramento in un edificio.

Sono preoccupati, condomini che incontrano problemi finanziari, tecnici o sociali. In questo modo, generalmente, troviamo edifici che presentano danni, spese non pagate, scarsa manutenzione delle aree comuni, danni dovuti a un disastro, cattiva gestione del condominio, problemi ambientali o solvibilità dei comproprietari. Anche se la procedura è destinata a situazioni meno importanti rispetto al caso di un piano di backup per una comproprietà, lo consente fermare la svalutazione uno o più lotti di abitazioni.

I lavori nel contesto di un OPAH di condomini in difficoltà sono molto vari e possono trattare tutti i tipi di aree. Le azioni riguardano prima di tutto la formazione e l'informazione dei comproprietari, la risoluzione di alcuni problemi di gestione (non retribuiti, riduzione degli sprechi, controllo dei carichi...), il miglioramento delle parti comuni e la loro manutenzione e quelle più grandi. funziona come necessario.

Dettaglio dell'aiuto

La procedura "OPAH difficoltà di comproprietà" è stata creata nel 1977 ed è disciplinata dal Codice di pianificazione urbana e dal Codice di costruzione e alloggio, nel quadro di concede da Anah. La domanda di sovvenzione è avviata dall'autorità locale o dall'EPI (ente pubblico per la cooperazione intercomunale) responsabile per l'alloggio.

Come primo passo, una di queste due entità deve eseguire una diagnosi, stabilire una strategia e a programma di lavoro per inviare un file per l'accettazione del progetto. Se il file viene accettato, il sussidio viene pagato direttamente alla comproprietà (sindacato) per tutto il lavoro sovvenzionabile. Anah finanzia lavoro in condomini che sono stati completati per almeno 15 anni.

il tasso di partecipazione Gli OPAH al lavoro si basano sul livello di urgenza e sull'assegnazione della sovvenzione. Generalmente, l'aiuto corrisponde a un massimo del 35% del costo totale delle opere. Affinché l'aiuto possa essere convalidato, il lavoro deve essere eseguito da società costruttrici registrate nel registro di commercio o nella directory commerciale.


Istruzioni Video: IL PORTINAIO SOCIALE