In Questo Articolo:

Motoculture: svuotamento

A contatto con superfici metalliche in attrito, l'olio motore viene gradualmente caricato con residui di usura. (La foto non contrattuale, non riflette necessariamente il disegno)

Inoltre, l'alta temperatura a cui è soggetta lentamente degrada le sue caratteristiche fisiche (viscosità) e chimiche (protezione dalla corrosione); quindi devi cambiarlo periodicamente.
L'intervallo di svuotamento è indicato nel manuale di manutenzione della macchina, che specifica anche la capacità del carter e il tipo di olio da utilizzare.
L'operazione viene eseguita in media due volte l'anno e, almeno, ogni 50 ore di funzionamento. Questa è un'operazione importante, in cui è necessaria un'ispezione completa della macchina: lama (fissaggio e affilatura), candela, filtri, cavi di controllo; cogliere l'opportunità di iniettare olio nei condotti dei cavi di controllo della buretta.

Passi da seguire

Lo scarico deve essere sempre eseguito a motore caldo: l'olio, molto fluido, scorre quindi perfettamente e causa tutte le impurità accumulate. disconnect filo della candela e controllare che non vi sia molto carburante rimasto nel serbatoio se l'operazione richiede di mettere la macchina in basso per accedere al tappo di scarico.
È sempre nella parte più bassa del basamento. In linea di principio, tuttavia, è necessario riportare la macchina in piano in modo che tutto l'olio scorra correttamente. Prima di svitare il tappo di scarico, rimuovere il tappo di riempimento per facilitare il flusso di olio. Posizionare un contenitore sotto il foro di scarico abbastanza grande da contenere tutto l'olio scaricato.
attenzionequesti oli non dovrebbero venire a contatto con la pelle (rischio di cancro), ovviamente non con gli occhi. Per svuotare, dovrai indossare occhiali e guanti protettivi.
La legislazione vieta lo scarico di olio usato nelle fogne o nella natura, così come la loro combustione che genera scarichi tossici nell'atmosfera (diossina, gas serra). Raccogli i residui della discarica in una lattina, che porterai in una discarica o in un garage (anzi, alcuni partecipano all'operazione di recupero degli oli drenanti). Per trovare i punti di raccolta, contatta il tuo municipio. Non mescolare tutti gli oli usati, i contenitori specifici sono a disposizione nei centri di smaltimento rifiuti. Lo scarico di oli usati in natura è punibile con multa che può raggiungere fino a 1000 euro.
Quando l'olio non gocciola, pulire lo scarico e riempire i fori utilizzando un panno pulito e privo di lanugine. Stringere il tappo di scarico senza forzare (altrimenti si potrebbe danneggiare il filo). Se ha un sigillo metallico, cambialo.
Versare la quantità di olio indicata nel manuale di assistenza attraverso il foro di riempimento. Lasciare che l'olio si disperda per 10-15 minuti e verificare che sia stato raggiunto il livello corretto; se necessario, completa il livello.
È raro che l'olio possa essere versato direttamente; è necessario utilizzare un imbuto. La parte superiore di una bottiglia di acqua minerale in plastica può essere utilizzata. Fare attenzione a non lasciare entrare la sporcizia nell'alloggiamento.
Per precauzione, si consiglia di posizionare uno schermo di garza nel collo dell'imbuto. Sostituire il tappo di rifornimento e, se necessario, pulire le sbavature con olio.

Motoculture: svuotamento: olio

Quale olio usare?

Solo motori a quattro tempi e alcuni rari motori a due tempi con lubrificazione separata, scarico. Un classico a due tempi alimentato dalla miscela non scarica. Per la lubrificazione di una falciatrice, un olio motore standard è perfetto. In quasi tutti i climi temperati, un olio da 10 W 40 è l'ideale per le falciatrici a benzina a quattro tempi. Un olio da 10 W 30 perde le sue caratteristiche per l'uso a una temperatura ambiente superiore a 35° C.
Per l'uso in un clima molto caldo, si consiglia un olio da 20 W 50 o anche un olio monovalente SAE 40 o 50. Al contrario, per lavorare in un clima freddo utilizzare almeno un olio SAE 10 o 20.
Le lettere API di solito si trova su uno dei lati più piccoli della può indicare che l'olio è stato testato dall'Istituto americano del petrolio, che è una garanzia della qualità del prodotto.
La lettera S riguarda i motori a benzina e la lettera C è riservata ai motori diesel. Queste due lettere sono seguite da un'altra (a volte un'altra e un numero) da stabilire un classificazione secondo i requisiti dei produttori.

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: --REPARATION--honda gcv 135