In Questo Articolo:

Massoneria: cassaforma e armature

Per ottenere una struttura in cemento, destinata a subire masse, tiri o allungamenti, che si tratti di architrave, lastra, pali, fondazioni o davanzali, è molto spesso necessario rinforzare con una struttura metallica che rende idoneo il lavoro del "cemento armato". Questi rinforzi chiamati "barre di cemento" sono in realtà lunghe aste di acciaio trafilato. Sarà quindi necessario preparare una cassaforma che abbia le dimensioni della struttura da produrre come misure interne, quindi creare il rinforzo secondo queste misurazioni e infine versare il calcestruzzo nella cassaforma per coprire completamente questo rinforzo.

Materiale necessario

  • Metro e matita
  • piazza
  • livello
  • sega a mano
  • pinze
  • Martello, martello
  • tenaglie
  • pala
  • cazzuola
  • Artiglio da piegare

I passaggi

  1. Fare una cassaforma
  2. Realizzazione del rinforzo

Fare una cassaforma

Fare una cassaforma

1. La realizzazione di una cassaforma non è sempre ovvia. Spesso è necessario usare l'ingegno per ottenere il risultato desiderato sul posto, perché è raro poterlo fare in officina. È anche un commercio specializzato nell'edilizia. Il rigore nel prendere le quote è il primo passo che deve essere rispettato. E attenersi ad esso.

Massoneria: cassaforma e armature: massoneria

2. È quindi necessario avere sempre in mente le forme del lavoro finito perché sono il negativo della cassaforma da realizzare. Così l'installazione della tacchetta interna in questa cassaforma, farà una riduzione per la parte superiore della porta nella base dell'architrave. È ancora necessario essere in grado di valutare il peso e la spinta del calcestruzzo quando ha riempito la cassaforma che dovrà sigillare il materiale. Infine, una volta che il calcestruzzo è stato versato e sufficientemente preso, è necessario essere in grado di rimuovere la cassaforma senza danneggiare il lavoro ancora fresco.

Massoneria: cassaforma e armature: della

3. A seconda delle dimensioni del lavoro da svolgere, non lesinare sui mezzi per rafforzarlo in modo che la sua forma rimanga stabile sotto tutti gli aspetti. Tavole di abete spessore 27 mm sono il materiale ideale per questo tipo di lavoro in gamma. Piallati, daranno facce lisce al lavoro mentre, usato segato grezzo, lasceranno sul cemento un'impronta più o meno marcata. Rivestire le loro facce interne con olio di rilascio forma (evitare l'olio che drena il calcestruzzo).

Massoneria: cassaforma e armature: armature

4. Montare il primo quadrato verticale della plancia sul quadrato della doga e inchiodarlo senza spingere completamente i chiodi, tranne nei punti più sensibili alla pressione: pensare allo stripping. Continuare con metro e matita, quadrato e livello, sega a mano, chiodi, pinze e martello.

Massoneria: cassaforma e armature: armature

5. Una volta posizionata la cassaforma, potrebbe essere più semplice installare il telaio e bloccarlo secondo gli standard da rispettare prima di completare l'assemblaggio. Vale a dire: deve esserci un'equidistanza minima di 20 mm tra l'esterno del ferro e l'interno delle tavole della cassaforma. È pertanto necessario incuneare l'intero rinforzo su questa dimensione e assicurarsi che non si muova durante l'operazione di riempimento per soddisfare gli standard di rivestimento. È quindi possibile, e con questa condizione, terminare l'assemblaggio della cassaforma per poter versare il calcestruzzo.

Massoneria: cassaforma e armature: massoneria

6. Riempi il modulo con una pala o un secchio e, senza spostare il telaio, facilita la distribuzione del cemento a cazzuola in modo da non creare un vuoto e il materiale aderisce bene alla cazzuola. l'armatura.

Massoneria: cassaforma e armature: cassaforma

7. Finire colpendo gli elementi laterali della cassaforma con un martello o un martello pesante per portare in superficie, tutte le bolle d'aria che la manipolazione del calcestruzzo ha racchiuso nella sua massa e che sarebbero altrettanti fattori di indebolimento delle sue qualità. Questa operazione è chiamata vibrazione ed è essenziale.

Massoneria: cassaforma e armature: cassaforma

8. Finire di lisciare il calcestruzzo sui bordi superiori delle pareti della cassaforma con una cazzuola. Bisognerà attendere alcuni giorni prima di rimuovere la cassaforma perché la sua parte inferiore, sospesa nel vuoto, sostiene gran parte della massa del calcestruzzo che costituisce l'architrave.

Realizzazione del rinforzo

Realizzazione del rinforzo

1. Il diametro e la disposizione dei ferri variano a seconda dei pezzi di calcestruzzo da armare e della loro destinazione. Per un post ordinario, è necessario utilizzare ferri da 8 mm di diametro e raschiare anche il piede del palo. Il rinforzo di una trave o di un'architrave richiede il rispetto di norme severe, perché questi pezzi sono sottoposti allo stiramento: diversi ferri (6) di 16 o 20 mm di sezione e un numero elevato di staffe ( ogni 10 cm per esempio) forniscono una maggiore resistenza. L'attacco di un palo di supporto su una trave è fornito da ferri con estremità curve. Le barre d'armatura sono ancora lisce, ma più spesso disegnate (un filo è saldato su tutto il perimetro, in modo elicoidale) perché si appendono meglio sul cemento.

Massoneria: cassaforma e armature: armature

2. La produzione di un rinforzo è possibile in officina purché siano disponibili le esatte dimensioni del pezzo (dimensioni interne della cassaforma). Avere un log di grandi dimensioni collegato a un banco di lavoro o cavalletti. Il meglio è quello di indossare sul legno, il design dei ganci secondo le valutazioni ricevute ma tenendo conto del diametro (spessore del metallo) e del prevedibile arrotondamento degli angoli di piegatura.

Massoneria: cassaforma e armature: armature

3. Una volta stabilito sul legno, questo piano ti darà i punti esatti di posizionamento dei prigionieri, le staffe di piegatura. Forare il legno in questi punti precisi e spingere profondamente i perni (si possono usare i ferri pesanti).

Massoneria: cassaforma e armature: massoneria

4. Con un artiglio per piegare, iniziare piegando la fine del ferro, lo strumento viene posizionato a metà strada tra la fine e l'angolo. Continuare il movimento fino a piegare questa estremità e renderla parallela alla barra per formare un gancio aperto per l'ancoraggio di ferri nel cemento e più specificamente al telaio di una trave su supporto da incasso. I chiodi, più facilmente riposizionabili, facilitano la manutenzione degli steli.

Massoneria: cassaforma e armature: cassaforma

5. Puoi ottenere gli stessi risultati con una piegatrice professionale, ma se sei un principiante, non renderà il tuo lavoro molto più facile, la mano che ha ancora bisogno di essere acquisita. Per questo motivo, sarà utile iniziare semplicemente lavorando alcuni ferri prima di iniziare a creare un set.

Massoneria: cassaforma e armature: cassaforma

6. L'installazione regolare di staffe sulle aste della struttura è mantenuta in posizione da legature realizzate con filo di ferro ricotto facilmente lavorabile. Basta ruotarlo con le pinze piatte (principianti) o affilate (tuttofare). In effetti, con una pinza da taglio, il tuttofare non avrà problemi a esercitare una pressione sufficiente a mantenere il filo nella sua torsione senza tagliarlo prima che sia completato. I gambi tagliati con taglienti affilati come i tagliabulloni o le mole a disco (possibilmente con un seghetto).

Massoneria: cassaforma e armature: della

7. Per alcune parti le cui dimensioni possono rappresentare un problema di trasporto, è meglio assemblarle sul posto dopo aver consegnato i ferri e le staffe. Due ferri possono essere assemblati in lunghezza e legati insieme con un filo stretto a condizione che la lunghezza della legatura sia 40 volte la sezione (diametro) dei ferri.

Massoneria: cassaforma e armature: armature

8. Nel caso di strutture piane (lastre), il rinforzo può essere sotto forma di rete elettrosaldata che può essere tagliata. Può anche essere realizzato con barre di rinforzo in calcestruzzo che saranno legate agli incroci per tenerle in posizione. Per le parti di dimensioni più ridotte (visuale, lastra piccola), l'installazione di alcuni ferri tagliati su una delle misure può essere sufficiente purché non faccia sciaquiare le facce del lavoro.

(foto / grafica: © DIY-Prod, tranne menzione speciale)

Sullo stesso tema

  • Consigli di fai da te
    • Realizzazione di un rivestimento di facciata attorno alle aperture
    • Cassaforma e colata di un architrave
    • Massoneria: materiali, prodotti e proporzioni
    • Come realizzare una cassaforma per una finestra con barre?
    • Come realizzare una cassaforma per davanzali?
    • Tutto su tecniche di rinforzo concreto
  • Domande / Risposte
    • Come definire un'altezza dell'architrave?
    • Che materiale per una casa della BBC?

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: