In Questo Articolo:

L'ascensore è un pezzo di equipaggiamento che necessita di manutenzione regolare. Il fiduciario, incaricato dall'assemblea generale dei comproprietari, è responsabile della firma del contratto di manutenzione. Questo documento descrive in dettaglio gli interventi dell'ascensore e le verifiche periodiche o occasionali da intraprendere senza dimenticare le riparazioni effettuate in caso di guasto.

Il contratto di manutenzione di un ascensore: un obbligo legale

La manutenzione dell'ascensore all'interno di un condominio è obbligatorio e incorniciato da i regolamenti (Decreto del 18 novembre 2004 relativo alla manutenzione degli impianti di ascensore). I vari interventi di manutenzione consentono di mantenere un livello ottimale di sicurezza, in particolare grazie a controlli periodici.
Operatori di ascensori professionali e certificati verificano che l'ascensore funzioni ogni sei settimane, un termine legale da rispettare. Effettuano anche interventi occasionali per riparare e / o sostituire parti difettose o usate: pulsanti di controllo, apriporta, funzionamento del pulsante di chiamata di emergenza, luci di segnalazione, macchinari, illuminazione, ecc.

Chi supporta la manutenzione dell'ascensore?

Spetta al trustee della comproprietà firmare il contratto di manutenzione per un ascensore e scegliere il fornitore di servizi, sempre con l'approvazione dell'AG dei co-proprietari. Questo contratto di manutenzione è un documento che impegna la responsabilità dell'ascensore (compagnia o artigiano) che deve sottoscrivere un'assicurazione professionale. Questo professionista ha l'obbligo di rispettare le clausole del contratto e di notificare tutti gli interventi effettuati in un libretto di manutenzione.

Tariffa laterale, la differenza tra due contratti può raggiungere una differenza di 1.000 euro in base al fornitore selezionato! In media, il costo di manutenzione di un ascensore - cabina di 4 persone per 6 piani - è tra 1.500 euro e 2.000 euro all'anno, per un contratto di base. Si raccomanda quindi di giocare la competizione confrontando il prezzo / la qualità delle prestazioni.

È necessario sapere che il contratto non supporta la sostituzione di parti a causa di atti di vandalismo, un incidente e la pulizia della cabina e il lavoro di conformità.

Le specificità del contratto di manutenzione dell'ascensore

Le clausole incluse nel contratto di manutenzione devono specificare le varie interviste che verranno eseguite e gli esatti doveri del professionista. Possiamo leggere informazioni come la descrizione e il riferimento dell'ascensore, il tempo per la sostituzione delle parti, l'aggiornamento del libretto di manutenzione, i termini di sostituzione delle parti, le eventuali penali, la data di scadenza, assicurazione o tariffe.

In tutti i casi e in conformità con il decreto del 18 novembre 2004 sulla manutenzione degli impianti di ascensore, le visite periodiche dell'ascensore deve essere distanziato a massimo di sei settimane. L'ascensore deve essere sottoposto a manutenzione 7 giorni su 7 e l'eventuale rilascio di persone deve essere possibile in qualsiasi momento del giorno e della notte, 7 giorni su 7. Le scadenze per questo ultimo intervento sono specificate nel contratto di manutenzione firmato per un minimo di 1 anno.


Istruzioni Video: House Lift Ascensori