In Questo Articolo:

Una pompa di calore funziona attraverso un compressore, ventilatori e un refrigerante. Molto utilizzato in inverno, o anche in estate in alcuni casi, è facilmente soggetto a guasti e richiede una manutenzione regolare. Il contratto di manutenzione garantisce una tranquillità quotidiana e garantisce le migliori tariffe in caso di guasto.

Perché stipulare un contratto di manutenzione?

Dotare la propria casa di una pompa di calore richiede una manutenzione regolare per garantirne il corretto funzionamento e prolungarne la durata. Sappilo il contratto di manutenzione non è obbligatorio ma è raccomandato abbonarsi a uno per più tranquillità.
Scegliendo un contratto di manutenzione, ridurrai il rischio di guasti per 5 volte. Il più delle volte l'installatore lo offrirà con un contratto di manutenzione che copre i costi in caso di guasto. Tuttavia, stipulare un contratto di manutenzione non ti esonera dal mantenere la tua pompa di calore ogni giorno rimuovendo le foglie morte dall'unità esterna e spolverando le prese d'aria dall'unità interna.

Cosa copre il contratto di manutenzione?

C'è diversi tipi di contratto di manutenzione a seconda dell'installatore o del produttore selezionato ma includono tutti un contratto di manutenzione.
Il contratto di manutenzione copre la manutenzione annuale della pompa di calore da parte di un tecnico o di un biennio se si tratta di una pompa di calore reversibile. Durante il suo intervento, il tecnico controlla il compressore della tua pompa di calore, le prestazioni della tua installazione e la tenuta del circuito del refrigerante.
È possibile personalizza il tuo contratto optando per l'assistenza in caso di volo con il movimento e la prima ora di lavoro libero, un tempo di risposta rapido e questo, qualunque sia il giorno della settimana (domenica e festivi inclusi). In alcuni casi, i costi di servizio sono fissati in anticipo e garantiti in caso di guasto.

Contratto di manutenzione della pompa di calore: tariffe e regolamenti

Anche se il contratto di manutenzione non è obbligatorio, il regolamento impone un controllo annuale della tenuta del circuito refrigerante per i dispositivi contenenti più di 2 kg di fluido. È necessario sottoscrivere un contratto di manutenzione o ottenere preventivi per scegliere un tecnico una volta all'anno. Si prega di notare che il prezzo per un contratto di manutenzione abbinato a un contratto di manutenzione è tra 150 e 400 euro all'anno. Quindi è possibile confrontare con le tariffe offerte dai tecnici indipendenti.


Istruzioni Video: Chiamata dal Call Center: Le pompe di calore