In Questo Articolo:

Per pulire un terrapieno o tagliare l'erba, non è sempre necessario un decespugliatore. A volte un falso è sufficiente. È ancora necessario sapere come gestirlo e mantenerlo.

Testo e foto C. Petitjean

Consigli pratici

Un falso arrugginito non taglia. Per essere efficace, carteggiare entrambi i lati della lama con un panno smeriglio. Indossa guanti di pelle spessa per non farti male. Eviterete qualsiasi ossidazione passando un panno imbevuto di olio motore sull'acciaio. Non battere la falce con un martello da falegname a fondo piatto. Usa un martello meccanico con una punta leggermente bombata.

Utilizzato in Francia dal XII secolo per tagliare l'erba, il falso sostituisce la falce per raccogliere i cereali dal XVI secolo. Scomparso con l'arrivo del trattore (mondo agricolo) e il decespugliatore termico (individui), è comprato oggi nei negozi di cooperative agricole (Green Point...) e le insegne fai-da-te (Catena... ). Avvistato in una stalla, il nostro strumento richiede solo un leggero restauro per riprendere il servizio.

Descrizione dello strumento

La falce consiste in una lama affusolata e curva (circa 60 cm) fissata perpendicolarmente a un lungo manico di legno. Quest'ultimo ha due manici: uno a metà altezza e l'altro all'estremità opposta alla lama. La maniglia originale è stata sostituita qui da un tubo di metallo piatto, piegato per facilitare la falciatura.

● La lama è in acciaio temprato. La costola esterna è attaccata al manico dal tallone (una sorta di estremità metallica). La parte curva della lama termina con un bordo tagliente. L'affilatura viene eseguita secondo i metodi tradizionali.

Depositare la lama

La lama è collegata alla maniglia da un bullone che attraversa il tallone a gomito del tallone. Questo assemblaggio è rinforzato con una presa serrata da due viti a testa quadrata cave. Per azionare queste viti: una chiave quadrata maschio è ricavata da un pezzo di calcestruzzo forgiato a caldo. I quattro lati sono a forma di lime. Per rimuovere la lama, semplicemente svitare.

Batti il ​​falso

La lama di una falce non si affila dalla triturazione del bordo: deve essere "battuto" con il martello. Prendi un'incudine collegata a un supporto di legno. Il tagliente poggia sulla parte piatta e riceve uno o due colpi di martello. Far scorrere la lama sull'incudine, quindi continuare a battere per tamponare il metallo, che diventa più difficile.

● Continuare a lavorare l'acciaio con pietra da assottigliamento imbevuta d'acqua. Strofinare più volte seguendo la lunghezza del tagliente e premendo leggermente. Dopo ogni utilizzo, affilare la lama per migliorare il taglio.

Il gesto del mietitore

La tecnica di taglio richiede un apprendistato che è stato introdotto per la prima volta guardando i vecchi: le due braccia oscillano ad un ritmo regolare, la lama è mantenuta orizzontale. Il manico descrive un arco circolare che è accompagnato da una torsione del busto e una flessione delle gambe. Il tallone dello strumento rade il terreno: la punta della lama non deve essere troppo sollevata, né pungere nel terreno. Tutti da praticare!

Lama, manico e presa

Lama, manico e presa

La falce consiste in una lama attaccata al fondo del manico da un calcio. Una chiave angolata consente di serrare le viti a brugola che uniscono la lama e la maniglia tramite una presa dotata di un guscio.

Rimontare la lama

Rimontare la lama

Per sollevare la lama, avvitare un bullone nel foro del calcio, quindi nella maniglia. La coda del bastone ha un capezzolo posizionato sul manico. Posizionare la boccola precedentemente fatta scorrere sulla maniglia. Posizionare il guscio tra la maniglia e il portalampada e serrare le due viti.

Correggere e regolare la maniglia centrale

Correggere e regolare la maniglia centrale

La maniglia centrale (divisa) è fissata sull'impugnatura stringendo. Viene regolato in base alla lunghezza del braccio dell'utente.

Batti il ​​falso per assottigliare la lama

Batti il ​​falso per assottigliare la lama

Battere la falce posizionando una parte della lama sull'incudine. I colpi misurati e ripetuti sono portati con un martello per assottigliare il filo. Muovi la lama mentre vai.

Scegli la pietra acquatica

Scegli la pietra acquatica

La pietra d'acqua viene scelta in base alla sua grana, qui 220 grani per cm2 (tessitura media). Controllare attentamente le raccomandazioni del produttore sul retro del pacco.

Affila il bordo

Affila il bordo

L'affilatura continua affilando il bordo con la pietra d'acqua. Spingere la pietra su e giù premendo leggermente. Passa più volte sul filo della lama.

Gestisci il falso

Gestisci il falso

Un tagliente ben affilato taglia bene. Esercita il movimento causato dall'oscillazione delle braccia. Il falso descrive un arco di grande ampiezza, il corpo segue senza intoppi.


Istruzioni Video: Creare account facebook falso (fake meno 40 secondi)