In Questo Articolo:

Isolamento di solai persi

L'isolamento dei tetti persi indica chiaramente con il suo nome che le tecniche di isolamento utilizzate in questo contesto non sono intese a renderle abitabili. In effetti, nella maggior parte dei casi, si tratta semplicemente e semplicemente di condannare lo spazio che potrebbe essere diventato un attico per vedere una stanza aggiuntiva sotto il tetto. Una possibile perdita di superficie per rendere più confortevole il resto della casa dal punto di vista termico.


L'isolamento degli attici persi, una vasta scelta di tecniche disponibili:

Un gran numero di tecniche sono state sviluppate per ottenere l'isolamento dello spazio mansardato di un edificio. Per fare ciò, è possibile operare dall'interno, ma anche dall'esterno. Per determinare il possibile processo di isolamento della soffitta, è necessario identificare il tipo di struttura presente: tradizionale o industriale.

Isolamento di solai persi

L'isolamento attico più noto rimane l'applicazione di pannelli isolanti o rulli sul terreno e l'uso di isolante sfuso che può essere soffiato o rovesciato. Ma è anche possibile isolare direttamente tra i travetti, isolare dal basso con un soffitto segnalato, posizionare l'isolamento in rotoli tra i tralicci e i tiranti o per isolare dall'esterno, per fare passare l'isolamento sopra la sandbox prima di collegarlo all'isolamento del pavimento.

Nella maggior parte dei casi, i processi di isolamento attico rispondono più al bisogno che al sacrificio. Molte configurazioni dell'attico non si prestano davvero a configurazioni abitabili. Ad esempio, le strutture industrializzate possono occupare molto spazio o essere molto ingombranti, specialmente quando sono in M ​​o W.

Prestazioni isolanti e creazione di ponti termici:

Prestazioni di isolamento attico

È molto importante isolare il tuo attico per risparmiare energia. In effetti, si stima che circa un terzo (30%) delle perdite di calore attraversi la soffitta e il tetto. Soprattutto perché le prestazioni termiche possono avere un potenziale molto elevato poiché qui lo spessore dell'isolamento non è più un freno.

Ma ottenere buone prestazioni può essere raggiunto solo se viene garantita la continuità dell'isolamento. Una legge alla quale non dobbiamo derogare se vogliamo evitare o minimizzare la creazione di ponti termici puntuali. Questa continuità di isolamento deve essere soprattutto oggetto di precauzioni a livello delle pareti portanti, specialmente se si tratta di isolamento dall'esterno. Questo, pur assicurando una buona ventilazione dell'attico e del telaio in generale, evita l'accumulo di umidità e ne garantisce l'efficacia nel tempo.

Installazione e utilizzo della barriera al vapore nell'isolamento sottotetto:

Di tutto, l'installazione dell'isolamento dei tetti persi soffiando è quella che dà i migliori risultati. Il soffiaggio consente una dispersione molto migliore rispetto alla diffusione manuale, poiché consente di riempire zone e recessi inaccessibili. Tuttavia, è molto difficile per un non iniziato avere accesso e soprattutto sapere come gestire l'attrezzatura necessaria come dovrebbe. Ecco perché è meglio assumere un professionista per fare il lavoro. Per l'installazione sul pavimento o tra i travetti, è del tutto immaginabile che un abile artigiano esegua la realizzazione stessa.

Esistono quindi due possibili scenari: l'isolamento è dotato di una barriera al vapore o è nudo. Nel secondo caso, è consigliabile utilizzare una barriera al vapore incorporata da installare poco prima dell'isolamento, il cui grande vantaggio è quello di garantire una buona tenuta a livello della rottura dello strato isolante a causa dei travetti o livello della giunzione tra le strisce isolanti. Per i travetti, prendere in considerazione la possibilità di fornire una larghezza dell'isolamento un po 'più grande dello spazio per garantire un isolamento molto compatto.

Inoltre, è consigliabile ottimizzare l'isolamento del pavimento dello spazio sottotetto sovrapponendo due strati di isolamento, uno sull'altro, in posizione incrociata. Il primo con barriera al vapore e il secondo, perpendicolare all'altro e senza barriera al vapore. Questo incrocio cancella l'emergere di ponti termici. Infine, sappi che è sempre possibile far perdere un pavimento o un angolo del pavimento nella tua soffitta per poterlo spostare più facilmente o per creare uno spazio di archiviazione appoggiato sui travetti.


Istruzioni Video: Realizzazione cantiere con blocchi cassero isolanti Climablock