In Questo Articolo:

Il sistema D racconta la storia e le evoluzioni della cucitrice chiodatrice nel tempo.

Cucitrice chiodatrice

Il principio della graffetta è molto antico. Gli archeologi trovano ancora tracce nei siti dell'antichità greca o romana. Inoltre, Luigi XV usò una delle prime cucitrici per ufficio - con graffette adornate con il suo acronimo - per legare le sue carte.

Le declinazioni della spillatrice sono oggi innumerevoli (manuali, pneumatiche, elettriche, a gas, ecc.) E vengono utilizzate quotidianamente nell'edificio (elettricità, falegnameria, carpenteria, muratura).

Fu negli Stati Uniti, nel 1877, che fu depositato da Henry R. Heyl il brevetto per il primo modello di pinzatrice per il collegamento di riviste. E all'inizio del ventesimo secolo, il sistema è stato adattato per fissare cartoni e casse di legno. L'evoluzione della cucitrice è in corso e nel 1914 il modello di prima mano è stato sviluppato da Bostitch (Boston Wire Stitcher Company). Il sistema è perfezionato incorporando strisce di punti metallici (isolati fino ad allora) e il serbatoio che appare sia negli anni '20.

Nel 1932, il primo pistole di base "(Le pinzatrici a pistola) sono presentate negli Stati Uniti. Lo strumento arriva in Europa poco dopo, soprattutto in Germania, grazie alla società Mezger, specializzata in attrezzature per l'imballaggio. La prima motorizzazione è proposta nel 1928 e nel 1941 nasce la versatile cucitrice meccanica. Dal 1970, tutti i principali produttori di hardware hanno proposto miglioramenti per raggiungere la diversità dei prodotti oggi disponibili.

Bostitch

Sviluppato per la copertura negli Stati Uniti, il martello fornisce la pinzatura al volo.


Istruzioni Video: rigenerazione sella booster