In Questo Articolo:

La stratificazione è una tecnica di propagazione delle piante, particolarmente adatta per piante con steli lunghi, per i quali il metodo di taglio offre un risultato troppo casuale a zero. Quali piante marcot? Quando? Come? Descrizione della stratificazione.

Marcotter

Marcotter

Quali piante marcot?

La stratificazione è usato principalmente per piante con grandi steli e più in generale per tutti quelli il cui radicamento è difficile. Anche la stratificazione ha maggiori probabilità di successo rispetto alle talee.
Questa tecnica è utilizzata per molte specie: ortensia, lillà, edera, mela cotogna, erica, ibisco, gelsomino, passiflora, caprifoglio, rododendro, vitigno... Tuttavia, il metodo varia a seconda della pianta da propagare.

Quando alle piante di vinaccia?

Il periodo più adatto per la stratificazione dipende dalla tecnica utilizzata. Può essere fatto in primavera (stratificazione e stratificazione aerea) o in agosto alla fine dell'estate (stratificazione per lettiera).

Come calpestare le piante?

Non esiste un solo metodo di stratificazione, ma molti, e il dispiegamento di ciascuno dipende dalle caratteristiche di ciascuna pianta. Le seguenti tecniche principali si distinguono:

  • Stratificazione stratificata (ortensia, edera): il metodo più comune, è particolarmente efficace per le piante con steli flessibili. Un piccolo taglio è fatto in un ramo. La parte incisa è posta nel terreno (ricco e umido, mescolato con sabbia e torba) e tenuto da un gancio. Il ramo svilupperà quindi le radici e diventerà una pianta, che al momento può essere separata dal piede iniziale. La stratificazione a serpentina è una variante molto simile.
  • La marcottage nel chiodo di garofano (mela cotogna, forsizia): la pianta viene tagliata tra 10 e 20 centimetri da terra. Questo formerà quindi giovani steli che dovranno essere sepolti, in una miscela di terriccio e torba, per sviluppare radici a loro volta. Quando questi ultimi sono abbastanza grandi, ogni stelo può quindi essere staccato dalla pianta iniziale.
  • Stratificazione dell'aria (dracanea, lilla, oleandro): Come suggerisce il nome, questa tecnica viene eseguita in superficie, per le piante con steli fragili. Uno o più tagli sono fatti in uno stelo, che è stato precedentemente ripulito dalle foglie. Una manica piena di sabbia e torba copre poi la parte (s) incisa (s). Le radici si apriranno e potranno essere piantate separatamente.

Da leggere anche: crea e organizza un giardino in 5 passaggi.


Istruzioni Video: Marcottage aérien sur un citronnier