In Questo Articolo:

Progettare e montare un cappuccio è un gioco di pazienza. Jean-Claude Carcy non voleva un cappuccio dritto, troppo classico. Per progettare il modello desiderato, ha rilevato le tecniche utilizzate per le barche

Cappa

Un semplice seghetto viene usato per tagliare, nel pannello di abete, i nove pezzi che costituiscono la cornice. La tracciatura viene eseguita utilizzando due modelli di cartone: uno per il muro "coppie" e intermedio, l'altro per le due coppie di angoli. La struttura si forma in officina incollando-avvitando i suoi elementi tra due telai (dello stesso legno) per tenerli in posizione. Il set assume quindi la forma di uno scafo invertito.

Struttura del cappuccio

Una cappa da cucina

La vestizione del cappuccio

Il rivestimento della cappa è un po 'complicato a causa del suo particolare profilo, che richiede la lavorazione ad una ad una delle doghe di quercia per adattarle alla curva. Inoltre, poiché il nostro lettore non desiderava barre angolari, le loro estremità sono squadrate, il che implica un'elevata precisione di assemblaggio. Le doghe sono qui incollate in gruppi di tre e tenute insieme da morsetti. Ma nulla impedisce di indurli a semplificare il lavoro, quindi a rivestire le teste dei punti. Queste piccole otturazioni scompariranno sotto la finitura imbiancata.

La cornice del cappuccio

La cornice del cappuccio

Le coppie che formano la cornice del cappuccio sono catturate tra due telai della stessa essenza, a cui sono incollati e avvitati. Questo "scheletro" sarà vestito con stecche di quercia calcarea.

Modella i corvi

Modella i corvi

Gli stampi per cornacchie sono fatti di pannelli di truciolato, chiusi davanti da un foglio di plexiglass avvitato ogni 15 mm per sposare il profilo. Per la cornice, curvata più stretta, la faccia modellata è delimitata da sottili doghe disposte da bordo a bordo. Un foglio di plastica attaccato all'interno fornirà una superficie liscia durante la fusione.

Sigilla i corvi

Sigilla i corvi

I corvi sono sigillati nel muro con il cappuccio in posizione, al fine di regolare la loro altezza e spaziatura nel modo più preciso possibile. Ciò richiede anche l'installazione dell'estrattore sulla sua piastra di supporto (precedentemente scavata nel centro) e tavole completate con un taglio di cartone che riproduce le dimensioni del cornicione che verrà. Il cappuccio è solo parzialmente vestito per far passare le cinghie attraverso la struttura.

Riparare il cappuccio

Riparare il cappuccio

Il cappuccio viene depositato per terminare e certifica la sua medicazione. Viene quindi riassemblato e mantenuto da due cavi metallici (ø 6 mm) appesi a una tavola, a sua volta attaccati ai travetti degli attici persi. Il cornicione viene quindi assemblato in loco con colla per piastrelle di gesso.

Il piombo bianco

Il piombo bianco

Il titanio bianco o lo zinco sostituisce il carbonato di piombo, precedentemente usato come pigmento bianco e ora vietato per la vendita. Prima dell'applicazione, il legno viene preparato scavando con una spazzola di ottone. Una buona spolverata è quindi necessaria. Il piombo bianco viene spazzolato nella direzione delle fibre e su piccole superfici: da 20 a 30 cm. L'eccesso viene rimosso nella scia con un panno pulito e privo di lanugine: le mani rimangono inguantate durante il lavoro. La sporcizia viene pulita con un panno imbevuto di acetone. Sebbene questo sia raccomandato, il nostro lettore non desiderava levigare il filo bianco dopo l'applicazione. Ha preferito, per ragioni estetiche, oliare immediatamente le superfici con un olio scandinavo: "Si finisce così con un film unto che rafforza la bellezza naturale".


Istruzioni Video: Oceanis 62 Yacht Bénéteau, come navigare in un mare di emozioni [ Full Version. Prove in acqua]