In Questo Articolo:

Intervista a Gaëtan Cailleau sulla fito-purificazione.

Per ulteriori informazioni su phyto-purification, HandymakerDuenchie ha intervistato Gaëtan Cailleau, un consulente ambientale che conosce molto sulla questione.


Come funziona la purificazione con phyto?

La fito-purificazione è una purificazione da parte delle piante acquatiche. Queste piante sono collocate in bacini sepolti pieni di ciottoli e pozzolana, una roccia vulcanica ben nota per i sistemi di risanamento. Queste rocce sono microporose, dove si annidano i batteri aerobi che trasformeranno tutta la materia organica in minerali che le piante pomperanno per crescere. All'ingresso del sistema, c'è un filtro di paglia che intrappolerà i pezzi più grandi e un po 'grasso. Poi arrivano le piscine che si succederanno a vicenda per livelli. Il primo livello è costituito da due bacini (flusso verticale o orizzontale) che operano alternativamente. Il secondo livello e tutti quelli che gli succederanno sono i bacini orizzontali. Possiamo aggiungere alla fine del sistema un laghetto che esalta l'intera purificazione della phyto, sia dal punto di vista estetico che ecologico. Questo sistema è preferibilmente accoppiato con l'uso di servizi igienici asciutti, che elimina l'80% del carico di inquinamento e riduce le dimensioni dei bacini.

Come ottenere il tuo progetto accettato dalla legislazione?

Esistono molti sistemi già esistenti grazie alla deroga concessa dai sindaci. Lo SPANC (Servizio igienico-sanitario pubblico non collettivo) sta ascoltando questo sistema igienico-sanitario, nonostante alcuni slittamenti a seconda della regione. Un sistema di analisi dell'acqua all'uscita dell'ultimo bacino è preferibile per giustificare la legalità del sistema poiché non inquina. Sono le acque che vengono rilasciate nell'ambiente che potrebbero inquinare. Se questi sono al di sotto delle norme, il tuo sistema è equo e valido.

Come impostare il tuo progetto di phyto purification?

Questo sistema si installa facilmente nell'auto-costruzione. L'associazione Eau Vivante favorisce l'installazione con la proposta di stage. È quindi facile da installare in cinque giorni per un costo medio di 1000 euro. È anche possibile contattare i contraenti che forniscono un servizio completo sulla fito-purificazione.

Come mantenere la tua installazione?

Ogni due settimane, è necessario sostituire la valvola che porta l'acqua al primo bacino in modo che ci sia un'alternanza di circolazione nei bacini e la paglia da cambiare nel filtro. È soprattutto nelle radici delle piante che immagazzinano gli elementi minerali (azoto, fosforo, ecc.). La manutenzione annuale del sistema viene effettuata moltiplicando le piante. È quindi necessario mantenere le piante ben distribuite nello spazio in modo che occupino il volume durante il loro sviluppo.

La fitodepurazione è anche la gioia di partecipare alla forma fisica del nostro ecosistema terrestre e acquatico. Buona scoperta e buona lettura in rete.

Gaëtan CAILLEAU.

Torna all'articolo.


Istruzioni Video: