In Questo Articolo:

Isolamento dall'interno con telaio metallico

L'isolamento con struttura in metallo è la tecnica dell'isolamento interno utilizzato per fornire un ulteriore isolamento quando l'isolamento dall'esterno non è fattibile e la superficie interna delle pareti è degradata o irregolare. Questo è il motivo per cui viene spesso impiegata nella ristrutturazione. Anche se può essere conservato anche per i casi di falso piombo o sezioni alte.


Presentazione dell'isolamento con telaio metallico:

Isolamento dall'interno con telaio metallico

L'isolamento con telaio metallico soddisfa un bisogno, più spesso quello di una parete interna danneggiata e con molte asperità che rendono difficile la soluzione di isolamento mediante incollaggio. È quindi necessario costruire un telaio metallico per accogliere l'isolamento al suo interno. Questo deve essere sufficientemente solido ed è equipaggiato per quello di fissaggio fisso a terra e sul soffitto.

Sono così lisci che in un secondo tempo, dopo l'installazione dell'isolamento, serviranno da supporto per la fissazione delle pellicce. Fur è il nome delle barre o degli elementi verticali utilizzati nella composizione del telaio metallico. A seconda dell'altezza totale della parete da isolare o della sua resistenza, una terza trave orizzontale con supporto sulla parete può essere montata a metà altezza per rafforzare il tutto. Viene quindi agganciato alla pelliccia al momento della loro introduzione.

Una volta che l'isolamento e le pellicce sono stati installati, il telaio metallico viene quindi semplicemente ricoperto da cartongesso, BA 10 o più comunemente BA 13. Il tutto costituisce un isolamento interno che, naturalmente, invade un po 'lo spazio abitativo, poiché lo spessore dell'isolamento scelto, quello della struttura metallica (circa 2 a 9 cm) e quello del cartongesso compreso il rivestimento devono essere aggiunti.

Prestazioni isolanti dell'isolamento con telaio metallico:

Naturalmente, lo scopo dell'isolamento interno con telaio metallico è quello di aumentare le prestazioni isolanti, termiche e acustiche, del muro. Sebbene in effetti, l'aggiunta di questo spessore è soggetta alla creazione di ponti termici puntuali. Fortunatamente, questi possono essere limitati con una corretta implementazione.

Una delle principali difficoltà è garantire l'isolamento nei punti di giunzione tra i diversi strati di isolamento e nella giunzione tra isolamento e pareti (pareti, pavimento e soffitto). A questi livelli è possibile utilizzare un adesivo barriera al vapore per unire le strisce insieme, ma spesso questo è insufficiente. È preferibile utilizzare una pellicola di barriera al vapore continua direttamente o posizionare l'isolamento in due strati.

Per quanto riguarda la scelta del materiale isolante, l'isolamento con telaio offre una grande libertà. Tutti gli isolanti semi-rigidi possono essere utilizzati, sia in polistirene espanso, poliuretano e isolante naturale ed ecologico.

Applicazione e punti di attenzione per l'isolamento con telaio metallico:

Isolamento interno con lana di vetro

A causa di questi ponti termici puntuali, è meglio non realizzare telai metallici troppo grandi. Allo stesso modo, sarà importante contare il numero di cartongessi necessari per il recupero e abbinare il loro punto di incontro con la posizione delle pellicce in modo da avvitarli per risolverli. Si tratta di una spaziatura regolare di 40 a 60 cm tra ogni pelliccia a seconda delle dimensioni del cartongesso utilizzato.

Le connessioni tra i pannelli di cartongesso saranno quindi calafatate con nastro calico e gesso, prima che la superficie possa accogliere il rivestimento finale (vernice o carta da parati). Lo stesso vale per la connessione con il terreno, che deve anche essere resa ermetica. Dall'altro lato nessun problema per la rete idrica o elettrica. L'installazione è ancora più semplice in quanto possono essere inseriti tra l'isolamento e il telaio senza comprometterne le prestazioni.

Infine, va notato che l'isolamento con telaio, contrariamente alle apparenze, non offre una maggiore resistenza ai carichi pesanti rispetto all'isolamento mediante raddoppiamento legato. È quindi importante tener conto di questo fatto nello sviluppo del tuo progetto, specialmente se pensi di trasportare carichi pesanti sul muro: scaffali sospesi, mobili a muro, ecc.


Istruzioni Video: Posa del sistema isolante STIFERITE RP a controsoffitto con telaio metallico