In Questo Articolo:

Isolamento dall'interno con un complesso di doppiaggio

L'isolamento con un complesso di rivestimento è uno dei principali processi di isolamento interno, così come l'isolamento con telaio metallico e l'isolamento delle paratie. Dei tre, è senza dubbio lei la cui implementazione è la più semplice e la più veloce. Solo prerequisito, l'isolamento con il complesso del raddoppio viene eseguito su superfici lisce e piane e in buone condizioni. Anche se è possibile, tuttavia, in caso di pareti irregolari, effettuare un'installazione avvitabile su telaio in legno, la tecnica di base con il raddoppio complesso rimane quella del legame.


Qual è l'isolamento interno con un complesso di duplicazione?

L'isolamento interno con i complessi di rivestimento è spesso implementato quando l'isolamento dall'esterno non può essere considerato o richiederebbe troppo mezzi. I complessi di duplicazione sono fabbricati direttamente in fabbrica e venduti sotto forma di cartongesso su cui è incollato uno strato di isolamento. I complessi isolanti sono relativamente vari: lana minerale (roccia o vetro), poliuretano e polistirolo espanso in particolare. A seconda del modello scelto, il complesso di isolamento può essere o meno raddoppiato con una barriera al vapore.

Isolamento dall'interno con un complesso di doppiaggio: isolamento

I complessi sono quindi soluzioni isolanti pronte all'uso, con una faccia piatta in gesso. Una volta posati e uniti, questi piatti possono essere dipinti direttamente e poi i papiétées. Esistono persino complessi già dotati di un rivestimento per ridurre la durata del lavoro. Allo stesso modo, oltre ai complessi ordinari, i produttori hanno anche creato complessi rinforzati di forza, acustici o idrorepellenti.

Il punto sulle prestazioni termiche dell'isolamento con il complesso del raddoppio.

Anche se un po 'meno soggetto al fenomeno, l'isolamento con il complesso del raddoppio può anche causare ponti termici puntuali. Questa è la grande debolezza delle tecniche di isolamento dall'interno, oltre alla rottura dell'inerzia termica della parete da isolare. Tuttavia, rimangono molto limitati con l'uso dei complessi e sono principalmente legati alla qualità della realizzazione durante l'installazione.

Per evitarli, è necessario essere particolarmente vigili dei vari punti di interruzione. Quelli della giunzione tra due complessi isolanti, naturalmente, ma anche la transizione a livello di scatole elettriche o una finestra. È inoltre necessario garantire un buon calafataggio nelle parti alte e basse, negli incroci con il pavimento e il soffitto.

Scelta e installazione di complessi di questo tipo di isolamento:

I complessi di doppiaggio venduti in commercio di solito hanno una larghezza di 1,20 metri, ma la loro altezza può arrivare fino a 3 metri di altezza. Che è molto pratico per i soffitti alti o le scale di una casa. Ciò consente loro di essere realizzati in un unico pezzo senza dover effettuare una connessione e quindi limitare il numero di possibili debolezze di installazione.

Isolamento dall'interno con un complesso di doppiaggio: interno

La posa dei complessi di isolamento avviene semplicemente incollando sulla parete. A tale scopo viene utilizzata una malta adesiva che viene applicata direttamente tra la parete tra la parete e il complesso di isolamento. È quindi necessario appiattire il complesso, applicando una pressione stabile e distribuita, per avere una buona presa. Questa posa deve essere ben fatta per essere ermetica. Per facilitare il lavoro delle giunzioni, i complessi di cartongesso sono assottigliati ai bordi, in modo da facilitare la realizzazione di giunti al loro livello. Ma come è buona la realizzazione del lavoro, il principale svantaggio di questi complessi isolanti rimane la loro vulnerabilità alla propagazione della diffusione del vapore acqueo, proprio alle articolazioni. Il vapore acqueo può attraversarli, il che può causare problemi di condensa interna. Infine, sebbene sia possibile far circolare la rete elettrica e l'impianto idraulico all'interno del complesso affettandolo leggermente, è meglio non rischiare di ridurne la capacità isolante e quindi utilizzare complessi di scanalature integrati appositamente progettati per. Altrimenti, è possibile utilizzare pali dotati di estremità di riscaldamento per perforare i complessi di polistirene.


Istruzioni Video: Come ristrutturare con cerchiatura in acciaio nei muri portanti