In Questo Articolo:

Come in tutte le fattorie della regione della Piccardia, l'ingresso del cortile di Ludovic Judet è protetto da una pesante porta di legno. Per identificare i visitatori, un oculare sarebbe stato sufficiente. Ma questo spioncino, sia solido che pratico, è di un tipo diverso!

Installa uno spioncino in una carreggiata

Livello: confermato
Realizzazione: 5 ore
Costo: circa 20 euro
Attrezzature: stazione di saldatura ad arco, stampo e torretta, smerigliatrice e disco metallico, torcia, trapano e trapano metallico

Vedi il piano di questa realizzazione (in pdf): Giuda in porte-cochère: il piano

Ludovic Judet, non senza un pizzico di umorismo, annuncia che "questo risultato richiede una stazione di saldatura ad arco e piccoli strumenti di qualsiasi tuttofare". Ma cerchiamo di essere obiettivi: è rivolto agli appassionati equipaggiati ed esperti, che si divertiranno a realizzare questo libro, pensato nei minimi dettagli.

Lato della strada

Sul lato della strada, lo spioncino è composto da un telaio in cui è saldata una griglia in ferri quadrati. La sezione dell'angolo corrisponde allo spessore della porta (27 mm), più quella dell'angolo stesso (3 mm). Il gruppo è fissato da quattro tappi di diametro 14 mm, saldati all'interno dell'angolo e boccole filettate filettate (M6). Non c'è un fissaggio visibile sul lato della strada. Tuttavia, per semplificare la realizzazione, è possibile utilizzare le tradizionali viti a brugola, infilate nei fori praticati anziché nelle candele.

Gli elementi angolari sono smussati agli angoli e quindi saldati ad arco per formare un telaio di dimensioni interne di 125 x 145 mm. Quest'ultimo è forato con dodici fori Ø 15 mm, necessari per il posizionamento dei ferri. I ferri arricciati a caldo sono tagliati in modo tale da lasciare 1 mm di sporgenza all'interno per consentire la saldatura sul telaio, che verrà poi rettificato. Ludovic Judet stesso ha storto i ferri con una svolta a sinistra.

Corte

Corte

Lato di corte, la modifica è più semplice. Due guide in rovere guidano un boccaporto manovrato da una piccola manopola del cassetto. Due spicchi servono come una fermata a ciascuna estremità.
All'esterno, la griglia è laccata con vernice antiruggine. All'interno, il portello e gli scivoli sono semplicemente decorati con una vernice di legno.

Allena la cornice

Allena la cornice

Il telaio è costituito da quattro angoli di linguetta saldati 30 x 30. I dodici fori, perforati al diametro 15, riceveranno le estremità del ferro piegato. I bordi del telaio vengono quindi smerigliati in modo decorativo.

Torca il ferro

Torca il ferro

Una morsa, una svolta a sinistra, un riscaldamento preliminare con la torcia seguita da uno sforzo costante e regolare: questa è la tecnica per trasformare un ferro quadrato in una griglia decorativa delicatamente contorta.

Piega i ferri

Piega i ferri

Poiché la griglia è rettangolare, i ferri devono essere piegati in base alla loro posizione. Ogni volta, misurare con precisione la distanza tra i due fori interessati. La piegatura è effettuata a caldo, sulla morsa.

Montare, saldare, macinare

Montare, saldare, macinare

I ferri sono montati nei fori della griglia e le estremità si basano in modo da lasciare solo un millimetro di troppo pieno. Quindi i ferri sono saldati e molati di nuovo per rimuovere il tallone.


Istruzioni Video: